Saluti al giorno, di Bruno Mattu

In questo tuo lento scivolare

nascosto dalle nuvole,

Sole,

ogni tanto lasci affiorare

dei barlumi di te,

come dei sorrisi gentili

con cui riluci

il tuo peregrinare

lungo la traiettoria

e ci saluti,

affacciandoti

con i piccoli gesti

dei tuoi raggi,

per farci capire

che non e’ un addio,

il tuo, ma un a rivederci

in un nuovo giorno

che seguirà questa Notte

e in cui illuminerai ancora

il nostro cammino

su questo piccolo mondo.

BM. 08/01/2022

da: ” Esperimenti di poesia”