A disposizione il numero verde fino a lunedì 27

Dopo l’ottimo successo riscontrato con la prima raccolta porta a porta, è in programma per mercoledì 29 giugno il secondo appuntamento con il recupero degli abiti usati direttamente a casa dei cittadini che ne fanno richiesta.

Richiesta che è possibile effettuare entro e non oltre due giorni precedenti la raccolta telefonando dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,00 e dalle ore 14,00 alle ore 17,00 al numero verde gratuito 800 090373 e comunicando l’indirizzo e indicativamente il quantitativo di abbigliamento usato da ritirare.

Il servizio è gestito dalla cooperativa sociale Lavoro e Solidarietà (che ha già in carico gli attuali raccoglitori stradali) che si occupa della raccolta a domicilio e della gestione degli abiti.

«Lo scorso aprile si è raccolto oltre una tonnellata di abiti usati – ha ricordato l’assessore Cecilia Strozzi –, prova di una scelta apprezzata dagli utenti. Inoltre, è giusto ricordarlo, questo tipo di servizio ricopre anche un importante aspetto sociale, perché con il ricavato della vendita la cooperativa garantisce posti di lavoro, dei quali oltre il 30% a soggetti appartenenti a categorie svantaggiate».

Il giorno della raccolta non più tardi delle ore 7,00 si dovranno depositare fuori dalla propria abitazione gli indumenti usati e le scarpe usate inseriti in sacchetti, buste, scatole chiuse e legate bene, con la scritta Raccolta abiti.

Le prossime date di raccolta porta a porta di indumenti e scarpe usati (in buon stato e puliti) sono in programma per il 21 settembre e il 30 novembre. Attualmente il servizio partirà in via sperimentale in città, mentre sarà esteso alle frazioni nei prossimi mesi.

Per maggiori informazioni è possibile visitare i siti internet http://www.cosmocasale.it o http://www.cooperativals.it.

RACCOLTA DIFFERENZIATA ABBIGLIAMENTO USATO-2022
(in buono stato, pulito, scarpe accoppiate, no stracci, no coperte, no materiale estraneo)
La raccolta differenziata dei rifiuti da abbigliamento e scarpe usati, effettuata dalla Cooperativa Lavoro e Solidarietà su incarico di COSMO s.p.a., si inserisce nelle attività previste dalla normativa europea e nazionale in materia di rifiuti e Green Economy.
In linea con quanto previsto dalla direttiva europea, il Codice Ambientale (D.Lgs. 152/06) introduce una scala di priorità nella gestione dei rifiuti, denominata “Gerarchia dei Rifiuti”:
PREVENZIONE, RIUSO, RICICLO, RECUPERO di ENERGIA e SMALTIMENTO.
LA SECONDA VITA DI QUESTI RIFIUTI
• il 40% come riuso di abbigliamento usato;
• il 60% come pezzame industriale, filato, imbottitura, ecc.
questa attivitá genera molti vantaggi

VANTAGGI PER L’AMBIENTE
Vestiti e scarpe, opportunamente recuperati e selezionati, vengono venduti per il riuso in Paesi a basso potere di acquisto, evitando la produzione di scarpe e abbigliamento nuovo e la dispersione nell’ambiente di materiale ancora utile.
VANTAGGI SOCIALI SUL TERRITORIO
La Cooperativa Lavoro e Solidarietà, con il ricavato della vendita del materiale raccolto, garantisce posti di lavoro, dei quali oltre il 30% a soggetti appartenenti a categorie svantaggiate, impegnati nella raccolta, nella preparazione e nella spedizione del materiale.
VANTAGGI ECONOMICI PER I CITTADINI
La raccolta differenziata dei rifiuti da abbigliamento e scarpe usati garantisce minori spese alla collettività per i mancati costi da smaltimento a cui sono soggetti i rifiuti non recuperabili.
VANTAGGI SOLIDALI IN NORD AFRICA
In Nord Africa il lavoro di pulitura, selezione, riparazione, preparazione al riuso e vendita impegna centinaia di persone in aziende locali, sostenendo un importante settore economico detto della “Friperie”.
IL NUOVO SERVIZIO DI RACCOLTA
“PORTA A PORTA”
I VANTAGGI DI UN SERVIZIO INNOVATIVO
Dal 2022 la raccolta di abbigliamento e scarpe usati sarà “Porta a Porta”, innovativo sistema che consente di eliminare i contenitori stradali, con un aumento del decoro urbano normalmente compromesso dall’abbandono di materiale sulla strada, causato da furti con svuotamento a terra del materiale e dal deposito di ogni tipo di rifiuti intorno al cassonetto da parte di qualche incivile.
Inoltre, non costringe gli utenti a recarsi presso i contenitori o all’isola ecologica, ma è sufficiente mettere i rifiuti fuori dall’abitazione, opportunamente raccolti in sacchi, scatole, buste, ecc.
COME FUNZIONA
Il cambio dell’abbigliamento si verifica nella maggior parte dei casi nei periodi del cambio stagione. Per questo il servizio di raccolta “Porta a Porta” è programmato 4 volte all’anno.
Ecco le 3 semplici cose da fare per utilizzare il servizio:

  1. Entro e non oltre due giorni precedenti alla data prevista per la raccolta, telefonare al numero verde, comunicando l’indirizzo presso il quale effettuare la raccolta e indicativamente il quantitativo di abbigliamento usato da ritirare;
  2. Preparare gli indumeni usati e le scarpe usate inserendoli in sacchetti, buste, scatole chiuse e legate bene, con la scritta “RACCOLTA ABITI”.
  3. A l mattino, entro le ore 7 del giorno previsto per la raccolta, depositare il tutto fuori dalla propria abitazione. Nel corso della mattinata passeranno i mezzi a utorizzati a effettuare il ritiro.
    Se per qualche motivo dovete necessariamente smaltire abbigliamento usato al di fuori dei giorni previsti dal servizio “Porta a Porta,”resta comunque a Vostra disposizione il sistema tradizionale tramite appositi cassonetti posizionati presso il centro di raccolta di via Grandi negli orari previsti visionabili dal sito http://www.cosmocasale.it

LAVORO e SOLIDARIETÀ Cooperativa Sociale via V. Lancia, 4 – Verolengo (To) tel. 011/918.0121 fax 011/070.52.87 info@cooperativals.it http://www.cooperativals.it
SERVIZIO PROGRAMMATO DI RACCOLTA
“PORTA A PORTA 2022”
20 aprile 22 29 giugno 22 21 settembre 22 30 novembre 22
PER PRENOTAZIONE RITIRI:
800-090373
attivo dal lunedi al venerdi
8.30 -12.00 / 14.00 -17.00