Fuochi d’artificio. Resistere per sopravvivere, ciascuno a suo modo, di Stefi Pastori Gloss

Descrizione

Raccolta di episodi di vita a sfondo erotico ambientati durante la II Guerra Mondiale, a cavallo dell’avvento di Badoglio. Sono brevi. Nel periodo della Seconda Guerra, ciascuno a suo modo convinto di agire per il bene della Patria, non furono solo ribelli / partigiani / banditi / traditori / badogliani, / sovversivi / rossi, da una parte e dall’altra i neri / la Repubblica / la Decima / i Repubblichini; ma anche normali famiglie, povere come ricche, dirigenti, suore, operai, bambini, popolane, preti, massaie, insomma gente comune che cerca di sopravvivere alle brutture della guerra con tutti i mezzi a disposizione. Spesso il sesso fu ritenuto valido strumento, rivelandosi in intrecci fedifraghi, omosessuali, pastorali.

www.ibs.it