LA NEVICATA, di Daniela Patrian

LATO B

LA NEVICATA

Fiocchi,leggeri,senza disturbare

muovono i passi,

in un paesaggio dove

il silenzio puo’ parlare ed il buio splendere,

ove il cuore possa temere l’istante,

le parole accarezzare l’anima

e la fantasia divenire realtà.

Portano il passeggiare del candore

l’inverno alle viole,  la voce alla verginità.

Hanno gli occhi dei bambini per strada,

gioiosi, freschi , puliti.

Un immenso manto di un canto infinito

del racconto di un passerotto

che lascia il proprio cammino….

..è il giorno delle mie ali

sopra quel momento.

Daniela Patrian

DIPINTO

Un’altra versione della Gazza di Monet, meno impressionismo alcuni elementi in risalto e tanta tranquillità…..

colori acrilici su cartone telato