Cimbri e Teutoni alla conquista di Roma, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

Il Centro Studi e Ricerche Urbano Rattazzi organizza la conferenza:

” Cimbri e Teutoni alla conquista di Roma “

Sabato 14 aprile alle ore 17

Museo Etnografico della Gambarina, piazza della Gambarina, Alessandria

Intervengono:

Dott. Luigi Mattioli – Saggista, presenta il libro “Gens Vaga, quando Cimbri e Teutoni fecero tremare Roma”

Danila Franceschetto – studentessa di Storia Antica

Modera: Alessandro Rolando – Centro Studi e Ricerche Urbano Rattazzi

Saluti dell’avv. Marco Mensi, Presidente Centro Studi e Ricerche Urbano Rattazzi.

“GENS VAGA” è la suggestiva descrizione che Tito Livio, con solo due parole, fece dei Cimbri, popolo errabondo e avvolto nelle nebbie indefinite della leggenda. Cimbri e Teutoni, a causa di una serie di catastrofi naturali, spinti dal desiderio di raggiungere una nuova “terra promessa “, partono dallo Jutland intorno al 120 a.C. Discendono il corso dell’Elba, vengono respinti dai Celti Boi, e nell’anno 113 giungono a contatto con i Romani, nell’attuale Austria. È l’inizio di una scorribanda che sconvolgerà l’Europa, fino a minacciare la potenza capitolina. Cosa sarebbe successo se non fosse intervenuto Gaio Mario, homo novus, a prendere in mano le redini dell’esercito romano? La guerra cimbrica è uno dei conflitti più pericolosi e meno trattati di tutta la storia di Roma. Le parole dei grandi storici, da Plutarco a Mommsen, da Livio a Valgiglio, conferiscono alla vicenda una connotazione epica, romantica, indimenticabile. È una storia che non si può ridurre a quel breve cenno che compare sui libri di scuola, perché grandi sono i suoi protagonisti. “Parva nunc civitas, sed gloria ingens “, ci ricorda Tacito. Un popolo ora insignificante, ma ricco di gloria.

La formazione politica ieri e oggi, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

Si può parlare ancora oggi di “formazione politica?”

È quanto si chiede la Fondazione Luigi Longo di Alessandria, insieme ad altre fondazioni di carattere nazionale quali la Fondazione Gramsci di Roma, la Fondazione Di Vittorio e la CGIL di Alessandria , Giovedì 12 aprile ( salone Cgil, via Cavour, 28, Alessandria).

Alle 17 si aprirà la giornata con Anna Tonelli, professore di storia contemporanea presso l’Università di Urbino, discutendo del suo libro “A scuola di politica. Il modello comunista di Frattocchie (1944- 1993) “.

Questo testo ricostruisce la storia della più celebre scuola politica italiana che formò il gruppo dirigente del Partito Comunista Italiano. Una ricognizione storica in cui emerge come l’educazione alla politica abbia rappresentato una pedagogia vera e propria , in grado di intrecciare aspetti della vita individuale e collettiva di una parte politica nazionale. Continua a leggere “La formazione politica ieri e oggi, di Lia Tommi”

XII edizione di Golosaria Monferrato

In occasione della XII edizione di Golosaria Monferrato, a LOCANDA DELL’ARTE di Solonghello sabato 7 aprile 2018 si sono svolti gli incontri conviviali nella “cornice” della mostra TAVOLE A TAVOLA, esposta dall’art-hotel per iniziativa promossa in collaborazione con la casa editrice VICOLO DEL PAVONE di Tortona, l’associazione DIRE FARE DISEGNARE di Casale Monferrato e il team MONFERRATO HOSPITALITY & HANDMADE e, con patrocini gratuiti, sostenuta dal COMUNE DI SOLONGHELLO e dall’ATL della Provincia di Alessandria ALEXALA.
La galleria dell’art-hotel era gremita di pubblico riunito per la tavola rotonda sul tema “Arte e cucina” a cui sono intervenuti (nella foto, da sinistra a destra) Marco Ferro della casa editrice Vicolo del Pavone di Tortona, l’artista Cecilia Prete autrice delle opere in esposizione, il gastronomo e storico della cucina territoriale Luigi Bruni autore delle ricette illustrate nei disegni in mostra e stampati nelle raccolte pubblicate con la collana I PIATTI ALESSANDRINI, Vittorina Maratelli dell’Associazione Riso Maratelli 1914,Laura Chiarello dell’Associazione Mirò di Villamiroglio, Giovanna Ceccherini l’ambasciatrice della Associazione Dieta Mediterranea di Riferimento e la collezionista Maria Palumbo Sormani, curatrice delle esposizioni a Locanda dell’Arte. Dopo la conversazione, i partecipanti hanno cenato nella sala banchetti dell’art-hotel dove, in collaborazione con lo staff del Ristorante di Crea (nella foto: Marta Frola e Davide Caprino), Luigi Bruni ha presentato una ricercata “collezione” di pietanze di stagione dell’antica tradizione locale.

Un evento culturale all’insegna del 2018 – Anno Europeo del Patrimonio Culturale e Anno del Cibo Italiano, la mostra TAVOLE A TAVOLA è in esposizione fino al 3 giugno tutti i giorni, anche festivi, per le visite del pubblico aperta con ingresso libero nell’orario dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 19 nella galleria dell’art-hotel LOCANDA DELL’ARTE (Solonghello, 15020 AL – via Asilo Manacorda 3 – tel.

 tel. 3 4 5 . 0 6 7 4 0 3 5 Maddalena Brunasti

 

 

 

APPUNTAMENTO A PALAZZO BORSALINO

ONIDA SULLO STATO DI SALUTE DI REGIONI E COMUNI

Quarto appuntamento, venerdì 13 aprile alle ore 16 a Palazzo Borsalino (Sala riunioni, primo piano) del ciclo di lezioni su “Le metamorfosi dell’autonomia locale”, promosso dal Dottorato di ricerca sulle autonomie locali-Drasd, attivo da 10 anni presso l’ateneo alessandrino.

                Ospite d’eccezione il prof. Valerio Onida, presidente emerito della Corte costituzionale e notissimo costituzionalista, che affronterà il tema del rapporto tra Regioni ed enti locali.

                “Dopo avere ricostruito – ricorda il prof. Renato Balduzzi, responsabile scientifico del dottorato – le origini e il percorso, assai accidentato, della nozione di autonomia locale e in particolare comunale, e dopo avere, nell’ultimo incontro, descritto lo stato attuale dell’ente provincia e i suoi possibili sviluppi, con Valerio Onida affronteremo il cuore del problema: quali sono gli attuali rapporti tra l’ente regione e le autonomie locali, cioè come rendere efficace la scommessa dell’Assemblea costituente per autonomie solidali e responsabili, capaci di dare vita a sistemi territoriali che coniughino identità con legami a entità più ampie, in un contesto economico-sociale ormai sempre più reticolare”.

                La lezione del prof. Onida sarà introdotta dai saluti del prefetto di Alessandria, dott.ssa Romilda Tafuri, del prof. Salvatore Rizzello, direttore del Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali, e del prof. Jörg Luther, coordinatore del Dottorato di ricerca “Linguaggi, diritto storia”.

Le conclusioni saranno svolte dal prof. Renato Balduzzi.

                Come per i precedenti incontri, si tratterà di lezioni aperte non solo ai professori, ai dottorandi e agli studenti, ma al pubblico.
Ufficio stampa del prof. Renato Balduzzi

APPUNTAMENTI AL CIRCOLO DEL CINEMA

Circolo del Cinema Adelio Ferrero – Alessandria

STAGIONE 2017-2018

EVENTO FILM IN PRIMA USCITA NAZIONALE

IL RITORNO DI KIM KI-DUK AL CINEMA POLITICO

UNA INQUIETANTE METAFORA SUI RAPPORTI TRA LE DUE COREE

PRESENTATO AL FESTIVAL DI VENEZIA 2016

GIOVEDI’ 12 aprile 2018, ore 21,15

proiezione del film:

“IL PRIGIONIERO COREANO”

di Kim Ki-duk

con:

introduzione e commento al film di 

Mathias Balb

Possono assistere alla proiezione anche i non iscritti

La proiezione unica avverrà come di consueto presso la

MULTISALA KRISTALLI

Nel corso della serata sarà possibile iscriversi al Circolo del Cinema

(Onde evitare code, si consiglia di presentarsi con qualche anticipo)

La tessera per la nuova stagione del Circolo del Cinema costa euro 12,00

Per gli studenti fino a 25 anni la tessera costa euro 6,00
Il costo del biglietto d’ingresso per i tesserati è di euro 5,00. La tessera della nuova stagione dà anche diritto alla riduzione (euro 6,00) per tutti i film della programmazione normale del Cinema Multisala Kristalli (sale Kubrick e Kurosawa) e del Cinema Teatro Alessandrino.

I non tesserati possono accedere alla visione del film acquistando il biglietto normale (euro 7,50).
In allegato, tutti i dettagli e la scheda del film.

Sito del Circolo del Cinema Ferrero:  http://circoloferrero.blogspot.it/

 

Continua a leggere “APPUNTAMENTI AL CIRCOLO DEL CINEMA”

Primavera Beat Festival 2018, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

Sabato 7 aprile si è svolta al cinema Macalle’ di Castelceriolo, Alessandria , Primavera Beat Festival 2018.

L’appuntamento musicale, arrivato alla sua undicesima edizione,, ha richiamato pubblico da tutto il nord Italia, realizzando un nuovo SOLD OUT presso la sala di Castelceriolo .

L’obiettivo di creare aggregazione e cultura con lo strumento della musica è riuscito.

Il Cinema Macalle’ continua il suo percorso di rilancio, tutelando questo luogo, fondamentale per la vita della città.

Primavera Beat Festival tornerà prossimamente con altre proposte musicali di livello internazionale.

COME CAMBIA IL LINGUAGGIO NEL TEMPO

LA CORTE SI RITIRA

I tuoi occhi sono come due stelle che brillano nel più bel firmamento dell’universo. Se stanotte ti sognerò non vorrei più risvegliarmi. Solo sfiorarti mi procura un brivido su tutta la pelle ed è un’emozione che circola dalla testa ai piedi fino ad arrivare al cuore. E dal cuore ricominciare…

Queste declamazioni di un possibile corteggiamento, un tempo bene accette, oggi sono viste dai più anacronistiche ed improbabili. In un tempo dove ogni secondo è prezioso tutto si consuma velocemente e il consenso strappato con un cenno d’intesa si trasforma ben presto in una crisi di rigetto all’alba del giorno dopo. E’ come trovarsi in un fast food e sentirsi già sazi dopo appena quindici minuti.

Perché perdersi in parole ampollose, estenuanti pedinamenti e complicate tattiche di approccio quando tutto si può avere con facilità e in un batter d’occhio? L’agire precede il pensiero e a nulla valgono proclami che possono distogliere la mente in luogo di più agevoli piaceri.

Queste nuove e più spedite relazioni amorose presuppongono pur sempre un aspetto fisico gradevole; per le persone poco piacenti la questione rimane difficile poiché non basterebbero quattro parole sdolcinate (e forse nemmeno un enciclopedia) per accedere a facili conquiste.

Il linguaggio dei sensi e della scrittura oggi si sono notevolmente abbreviati, basta sbirciare qualche sms che circola tra gli adolescenti per comprenderlo:

tvb(ti voglio bene)

tat(ti amo tanto)

mwa(bacio)

n8(notte)

xoxo(baci e abbracci)

e via dicendo.

Insomma bisognerebbe girare con un traduttore tascabile per stare al passo coi tempi e anche i meno giovani si stanno ormai attrezzando. Un tempo si diceva che unatelefonata allunga la vita, oggi si direbbe che un messaggio accorcia le distanze ma i sentimenti appaiono lontani e slegati dalle parole, pur concise, con cui si manifestano.

Oggi si esce dall’infanzia e si diventa già madri, si smette di giocare troppo presto, si bruciano le tappe per arrivare chissà dove perdendo per strada il gusto e il senso dell’età.

E dalle macchine per noi

i complimenti del playboy

ma non li sentiamo più

se c’è chi non ce li fa più …

Così cantava Fiorella Mannoia nella celebre “Quello che le donne non dicono” del 1987. Sono passati oltre trent’anni e già allora il cambiamento si stava radicando nelle relazioni affettive. Sarà stato l’allineamento dei ruoli ma una parità che non riconosce le (buone) differenze genera conflitti e tensioni. Le coppie scoppiano quasi subito e  così si moltiplicano gli avvicendamenti.

Accade quindi che in questo scenario la Corte si ritira di buon grado ma non per deliberare, perché il verdetto è già scritto nelle storie di oggi (e forse di domani).

 

CONGRESSO FEDERALE UIL

Oggi all’Hotel Diamante di Spinetta Marengo si è tenuto il Congresso Confederale UiL di Alessandria.
Aldo Gregori è stato rieletto Segretario Generale UIL di Alessandria, arrivando così al nono anno consecutivo a capo della Camera sindacale.
La sua relazione si è concentrata su temi di grande attualità come Gig Economy, Industria e Impresa 4.0 e lavoro su app e tutti gli invitati e i delegati sono stati chiamati a riflettere su queste nuove realtà (opportunità reali?)
Siederanno accanto a lui in segreteria per i prossimi quattro anni:
Alessandro Porta
Tiziana Del Bello
Claudio Bonzani
Alberto Pastorello
Luigi Ferrando (tesoriere).
Congratulazioni ad Aldo per la passione per il mondo sindacale, il ruolo di responsabilità che ricopre diventando punto di riferimento e l’esperienza maturata nel ruolo in questi 9 anni, abbinata a gentilezza, disponibilità e presenza in prima linea alle iniziative confederali, unitarie e di ogni singola categoria.
Finisce così la stagione congressuale UIL di Alessandria, che continuerà con i congressi regionali e l’appuntamento nazionale.
Per info ed interviste:
Aldo Gregori UIL

PROSSIMI APPUNTAMENTI CON IL CONSERVATORIO “VIVALDI” 

 

Mercoledì 11 aprile 2018, ore 17 – Auditorium Pittaluga

I MERCOLEDI’ DEL CONSERVATORIO XXVI

http://www.conservatoriovivaldi.it/wp-content/uploads/I-MERCOLEDI-XXVI-11apr2018.pdf

 

Giovedì aprile 2018, ore 15.30 – Auditorium Pittaluga

Lezione-Concerto di VIHUELA con Massimo Lonardi

http://www.conservatoriovivaldi.it/wp-content/uploads/LEZIONE-CONCERTO-Vihuela-Lonardi.pdf

 

 

Venerdě 13 aprile 2018, ore 17 – Sala Ferrero del Teatro Comunale 

Secondo appuntamento: MUSICA: LA VOCE DELLE ARTI II

http://www.conservatoriovivaldi.it/event/musica-la-voce-delle-arti-seconda-edizione-2/

Presentazione/spettacolo del libro di Edoardo Firpo, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

Sarà in puro stile “Teatro della Juta” la presentazione del libro “Universo o multiverso ” ( Aletti Editore), libro del poeta arquatese Edoardo Firpo – fresco vincitore del Premio Speciale della Giuria al Premio Internazionale Giglio Blu di Firenze – , che si terrà venerdì 13 aprile alle ore 21.

Saranno infatti diverse le arti che si incontreranno sul palco della Juta per presentare al pubblico l’ultimo lavoro del prolifico autore, originario proprio di Arquata.

La recitazione delle poesie è affidata a uno dei nuovi volti della compagnia del Teatro della Juta, Marta Borille, accompagnata dalle musiche originali di un altro artista arquatese, Paolo Toso. Continua a leggere “Presentazione/spettacolo del libro di Edoardo Firpo, di Lia Tommi”

LA DAMA NERA

ladeadeipiedi

Spero che vogliate avere un assaggio di quello che scrivo in maniera più seria rispetto al blog.
Non mi faccio pubblicità e non vado a disturbare nessuno mandando mail di spam.
Ma se qualcuno volesse leggere qualcosa di più concreto e pubblicato da un editore, uno dei miei editori, ecco vi lascio il link.
Ho pubblicato finora 10 libri, alcuni col mio nome d’arte e altri col mio nome vero.
Ma questi libri erotici sono quelli che propongo qui perchè hanno una vena dark sempre presente e le storie sono più intense.
Potete scaricare di ogni libro una anteprima gratuita per leggere qualche pagina e vedere se vi piace quello che scrivo.
Se mi darete qualche vostro parere ve ne sarò molto grata.
Qui trovate la lista completa di tutti i miei libri erotici:

https://www.amazon.it/s/ref=dp_byline_sr_ebooks_1?ie=UTF8&text=Amleta&search-alias=digital-text&field-author=Amleta&sort=relevancerank

View original post

Strategia

foto e pensieri sparsi

La mia tattica è

guardarti

imparare come sei

amarti come sei

la mia tattica è

parlarti

e ascoltarti

costruire con le parole

un ponte indistruttibile

la mia tattica è

fermarmi nel tuo ricordo

non so come né so

con quale scusa

ma rimanere in te

la mia tattica è

essere onesto

e sapere che tu sei onesta

e che non ci vendiamo

simulacri

affinché tra noi due

non ci sia un sipario

né abissi

la mia strategia

invece è

più profonda e più

semplice

la mia strategia è

che un giorno qualunque

non so come  né so

con quale scusa

avrai bisogno di me.

Mario Benedetti

View original post

“Fino all’ultima ora ” Poesia di Vincenza De Ruvo, lettura di Diego De Nadai

Una Poesia quella di Vincenza De Ruvo che ha le sue fondamenta in un’immensa e intima passione amorosa, con la dedizione all’amato, che travalica i confini del tempo e dello spazio, i riferimenti velati al reale si intersecano con simboli e riferimenti onirici, Dolcissima.

FINO ALL’ULTIMA ORA

Tieni strette le mie mani

e lasciami tutto ciò che non ti costa nulla

un abbraccio, un sorriso. un respiro nel tremolio del vento.

un sogno colorato dove potermici tuffare,

ne farò sole d’Aprile , luce che abbaglia , sinfonia d’amore… Continua a leggere

Torna “Librinfesta” ad Alessandria, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

Torna ad Alessandria “Librinfesta”, il Festival di letteratura per bambini e ragazzi, che da 15 anni porta ad Alessandria i più grandi autori di letteratura per l’infanzia.

Il Festival gode del patrocinio della Regione Piemonte, Salone internazionale del Libro, Ufficio scolastico regionale di Torino, Università degli studi del Piemonte Orientale, Provincia di Alessandria, Comune di Alessandria, Biblioteca Civica “Francesca Calvo “e “Conservatorio Vivaldi “.

Librinfesta, insieme All’Associazione Culturale “Il contastorie “, fa parte del sistema “Nati per leggere”.

Si svolgerà dal 17 al 21 aprile presso la Galleria San Lorenzo di Alessandria.

Il tema di questa edizione è “Marea”, idealmente ispirato alla citazione del poeta britannico Alexander Pope “Il mare unisce le terre che separa”. Continua a leggere “Torna “Librinfesta” ad Alessandria, di Lia Tommi”

Milvia Marigliano a Tortona in “Ombretta Calco “, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

Ci sono ancora alcuni biglietti disponibili per lo spettacolo del 12 aprile, alle ore 21, al Teatro Civico di Tortona.

Si tratta di “Ombretta Calco “, uno spettacolo fuori abbonamento, di Sergio Pierattini e Milvia Marigliano, per la regia di Peppino Mazzotta; scene di Roberto Crea e costumi di Rita Zangari.

Ombretta Calco , interpretata in un monologo da Milvia Marigliano , appare in scena su una panchina, seduta a pochi metri da casa sua, in una torrida giornata di luglio, a ripercorrere gli eventi sensibili della sua vita, scavando ossessivamente nei ricordi. Ombretta fa un viaggio fuori dai vincoli del tempo e dello spazio, passando in rassegna i momenti più significativi della sua esistenza, comprendendone il senso.

Fallimenti, dolori, frustrazioni, debolezze, illusioni ,tenerezze, slanci verso un futuro che sarà sicuramente migliore, desideri legittimi di una vita normale, inclusa in affetti confortanti e routines rassicuranti.

Alla fine del viaggio, come premio per questa ricostruzione meticolosa, buffa e straziante, c’è la risposta o la felicità.

Una felicità non eclatante. Una felicità tragica, semplice, minima, discreta e necessaria.

DESERTO, di Maria Teresa Bernardi

DESERTO, di Maria Teresa Bernardi

DESERTO

Vite divise, cammellieri
nel deserto, un’oasi
dove riposare
sulle dune di sabbia
ammassata dal vento,
solitudine,sole cocente
sui visi già arsi dal sole.
Tempeste si abbattono
su questo Paradiso.
Alberi sradicati, tende
divelte dalla furia del ciclone.
In un attimo silenzio,
il vuoto, il nulla, solo
due corpi che a stento
ricominciano a vivere.

Maria Teresa Bernardi
16/3/2016

Le mele di Kafka di Andrea Vitali recensione di Cristina Saracano

Abramo Ferrascini, di Bellano, quello della ferramenta, è un ottimo giocatore di bocce, in coppia, fa il punto decisivo.

La sorella della moglie vive in Svizzera col marito, che si ammala gravemente.

È a un passo dalla morte e la moglie vorrebbe dargli l’ultimo saluto e, magari, anche un bacio, ricordando l’amore che aveva.provato per lui.

Ma la gara decisiva di bocce non può aspettare. Continua a leggere “Le mele di Kafka di Andrea Vitali recensione di Cristina Saracano”

“TITANIC, il naufragio dell’ordine liberale”.

Titanic senza moderatore.jpg

“TITANIC, il naufragio dell’ordine liberale”.

Prosegue l’attività dell’associazione culturale Arcipelago con la presentazione, il prossimo 9 aprile alle 18:00 presso l’Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria, del libro di Vittorio Emanuele Parsi dal significativo titolo “TITANIC, il naufragio dell’ordine liberale”.

Parsi è professore ordinario di relazioni internazionali dell’Università cattolica di Milano e professore nella facoltà di economia dell’Università della Svizzera italiana nonché direttore dell’ Alta Scuola di Economia e Relazioni Internazionali (ASERI ). Il libro si offre come stella utile a noi “navigatori” per tracciare una rotta e superare la sensazione di spaesamento che ci coglie quando cerchiamo di traguardare la realtà che viviamo quotidianamente con ciò che leggiamo sui principali giornali o vediamo rappresentate nei notiziari televisivi.

È un saggio che ci aiuta a vincere una sorta di pudore nel trattare temi di così vasta portata e di una disinvolta inconsapevolezza di quanto accade intorno a noi. Continua a leggere ““TITANIC, il naufragio dell’ordine liberale”.”

UPO. CRESCE SIMCUP Italia 2018: DAL 12 AL 14 APRILE L’EDIZIONE RECORD

UPO save_the_date_0

UPO. CRESCE SIMCUP Italia 2018: DAL 12 AL 14 APRILE L’EDIZIONE RECORD

La quarta edizione della gara organizzata da SIMNOVA per specializzandi in area medica sarà il più grande evento di simulazione in medicina organizzato in ambito accademico in Italia.

Simcup Italia è la ‘competizione’ di simulazione tra team di medici specializzandi organizzata da SIMNOVA, il Centro di didattica e simulazione in medicina e professioni sanitarie dell’Università del Piemonte Orientale. L’edizione 2018 (a Novara dal 12 al 14 aprile, sito Web) è inserita tra gli eventi del ventennale dell’UPO e ha già segnato diversi record: il più importante è quello del numero di iscritti, al momento 80, il doppio rispetto alle precedenti edizioni, provenienti dalla Scuola di Medicina dell’Università del Piemonte Orientale e dagli atenei di Torino (Università), Milano (Statale), Pavia, Verona, Siena, Catania, Insubria, Roma (Cattolica), Messina, Firenze, Padova, Ferrara, Brescia, Pisa. Ogni team sarà composto da quattro specializzandi. Continua a leggere “UPO. CRESCE SIMCUP Italia 2018: DAL 12 AL 14 APRILE L’EDIZIONE RECORD”

Tutti a Teatro per il Nuovo Centro Antiviolenza di Casale Moferrato

tutti spettacolo medea 130418_A3

Tutti a Teatro per il Nuovo Centro Antiviolenza di Casale Moferrato

Il 13 aprile tutti a teatro per il nuovo  Centro Antiviolenza di Casale.

La violenza non è amore.
Per comprenderlo, occorrono luoghi, orecchi e cuori capaci di accogliere i dolori per trasformarli in speranza e rinascite.

Questo è ciò che fa il Centro Antiviolenza me.dea, ogni giorno.
Nata nel 2009, me.dea opera su tutto il territorio provinciale, in favore delle donne vittime di violenza, e nelle prossime settimane aprirà un nuovo Centro a Casale Monferrato, in via Magnocavallo 11, grazie a una convenzione firmata nei giorni scorsi con l’amministrazione comunale.
Continua a leggere “Tutti a Teatro per il Nuovo Centro Antiviolenza di Casale Moferrato”

Gli Aleramici tornano in Sicilia

Paterno

10-15 aprile 2018 

Esistono importanti legami tra il territorio dell’antica Marca Aleramica – di cui il Monferrato rappresenta l’area più rilevante a livello storico e geografico – e la Sicilia, legami che da secoli sono caduti nell’oblio.

Pochi sono a conoscenza che tra l’XI ed il XIII secolo alcuni importanti personaggi, con al seguito abitanti del nostro territorio (all’epoca assai meno fertile di adesso…) si trasferirono nella prosperosa Sicilia occupata dai Normanni.

Il recupero della memoria storica degli “Aleramici di Sicilia” è un progetto del Circolo Culturale “I Marchesi del Monferrato” che – dopo gli incontri tenutisi nell’isola nel giugno e nell’ottobre 2017 – si rinnoverà dal 10 al 15 aprile quando Roberto Maestri e Fabrizio Di Salvo si recheranno in Sicilia per incontrare le Istituzioni culturali e politiche in previsione del Convegno, e delle iniziative promozionali, che si terranno nel primo fine settimana di ottobre a Palermo, Capitale Italiana della Cultura 2018. Continua a leggere “Gli Aleramici tornano in Sicilia”

Storie così, di Antonietta Fragnito

30414697_446599939128909_8234050097647035602_n

di Antonietta Fragnito

Era un giorno strampalato.
Credo fosse l’ undicesimo.
Camminava il saggio dio un po’ annoiato
Di lì a poco passò una donna a passo celere.
Stava per esclamare:” Guarda che sventole ti so creare”
Ma si dovette bloccare.
Era bruttissima.
A seguire apparve un bellissimo uomo.
E lui si disse:
“Facciamo un esperimento”
E fu così che gli occhi strabici della donna
all’uomo sembrarono due stelle
E dunque penso’ di cambiare il sentire anche agli altri passanti.
E tutti a voltarsi e a dire:
“Che tipo interessante”
Ma poi la storia fini tragicamente
perché lui, il bell’uomo, aveva l’alito pesante.
Il buon dio pensò che a monte
avrebbe dovuto creare
un dentifricio frizzante.

Giuseppe Bianchini presenta un Interpellanza al Sindaco, sull’abbattimento delle barriere architettoniche in Comune

Giuseppe Bianchini

Giuseppe Bianchini presenta un Interpellanza sull’abbattimento delle barriere architettoniche in Comune

Alessandria: Il Consigliere comunale Giuseppe Bianchini ha presentato un Interpellanza sull’abbattimento delle barriere architettoniche relative all’accesso della Sala Consigliare in Comune e agli uffici competenti questo è il testo integrale:

OGGETTO: IL CONSIGLIO COMUNALE CHE ABBATTE LE SUE BARRIERE ARCHITETTONICHE.

PREMESSO CHE

la Sala Consiliare, dal lato corridoio Uffici Sindaco, rimane inaccessibile ai disabili in carrozzina non accompagnati, causa il raccordo scosceso tra il pavimento antistante gli Uffici del Sindaco ed il pavimento dell’aula consiliare;

CONSTATATO CHE

per i disabili in carrozzina non accompagnati, il percorso inverso, tra aula consiliare e corridoio Uffici del Sindaco è altrettanto problematico, causa la discesa ripida esistente;

FATTO PRESENTE CHE

in ambedue le descritte ipotesi, il disabile in carrozzina ha necessità di un assistente, che lo sospinga nella salita alla sala consiliare o che lo trattenga nella discesa verso il corridoio antistante gli Uffici del Sindaco;

CONSIDERATO CHE

eventuali differenze di dislivello devono essere, inevitabilmente, superate tramite rampa con pendenza adeguata, in modo da non costituire ostacolo al transito di una persona su sedia a rotelle;

RITENUTO CHE, PER COERENZA,

anche nella Sala del Consiglio Comunale, in cui si impongono gli abbattimenti di tutte le barriere architettoniche cittadine, debbano essere eliminate le barriere architettoniche esistenti,

SI INTERPELLA IL SIGNOR SINDACO PER CONOSCERE

se ritiene di dover intervenire presso gli uffici competenti affinché, anche all’interno della Sala Consiliare —— nel tratto tra il corridoio antistante gli Uffici del Sindaco ed il corrimano della scaletta di accesso agli stalli assessori —– siano abbattute le barriere esistenti, trasformando in rampa accessibile l’attuale rampa preclusiva alla circolazione in autonomia delle persone su sedia a rotelle.

GIUSEPPE BIANCHINI

CONSIGLIERE COMUNALE

SiAmo Alessandria

Alessandria today. Giuseppe Bianchini e Maurizio Sciaudone, interpellano il Sindaco sul laghetto del Cristo

Giuseppe BianchiniMaurizio SciaudoneDSC_7858r

Giuseppe Bianchini e Maurizio Sciaudone hanno presentato un Interpellanza sul laghetto del Cristo

Alessandria: I Consiglieri comunali Giuseppe Bianchini e Maurizio Sciaudone hanno presentato un Interpellanza congiunta in merito al laghetto insito nel quadrilatero delimitato dalle vie Nenni-Togliatti-Basso-della Palazzina, sollecitando il Sindaco a prendere gli opportuni provvedimenti del caso.

Occorre fare pulizia, riattivare l’impianto idrico, sistemare la pavimentazione, installare una telecamera come deterrente agli atti vandalici, alfine di ripristinare la funzionalità e il decoro della zona, questo è il testo integrale: Continua a leggere “Alessandria today. Giuseppe Bianchini e Maurizio Sciaudone, interpellano il Sindaco sul laghetto del Cristo”

Vous avez dit Madagascar, encore et encore !!!!

Spotjardin.com

ravensare-arbustes

Comme chaque semaine, voici un autre article que je tiens à vous faire partager de notre regrettée Cathy afin de faire vivre ses écrits en son souvenir.

Je vous rassure de suite, je vais changer de thème en Mars, mais ne trouvez-vous pas qu’il existe plein de trésors naturels, encore méconnus sur cette grande île de l’océan Indien ?

View original post 162 altre parole

Ombre

Boris Sentenac

Tel un fantôme,
Mon ombre
Me parle du silence

Au gré de la lumière
Elle choisit l’angle
De ses mots

Elle va et vient
Comme la mort sur la vie
Tandis que je marche

Je l’écrase
Je la suis
Elle me suit

Fille de la lumière
Fille de mon être
Fille de rien,

Elle est l’expression
De l’étonnement
Sur l’infini

Elle est le rappel
De la transparence
De la lumière

Que je génère
Par le mensonge du ciel
Et la vérité solaire

Dont je rêve
La nuit
Sous couverture

Du silence
Des étoiles
Scintillantes

Comme son silence
Qui me dit
Mon silence.

View original post

Mi salvi chi può.

☆ Pensieri Sparsi di una Psicopatica ☆

Come fate a capire cosa scrivere quando avete la testa piena zeppa di cose che vogliono trovare posto sul foglio vuoto dinanzi a voi?
Sembra quasi che solo adesso che, finalmente, dopo un’eternità io abbia trovato voglia e tempo di sedermi di fronte a questo spazio bianco i pensieri nella mia testa abbiano deciso di mettersi a ballare una rumba rendendomi complicato il tentativo di metterli in ordine.

1586fef0-e25c-0133-1f85-0e1a8cd64d33

Avrei così tanto da raccontare…ma non so da dove iniziare. Oh, sai che novità.
La verità è che è un mese che succedono cose per cui mi ritrovo a pensare questa cosa qui devo assolutamente raccontarla sul blog e poi semplicemente di sera arrivo così stanca e infastidita dal rumore dei tasti sulla tastiera del mio pc che aggiornare il blog diviene l’ultimo dei miei pensieri. Arrivo così stanca che non riesco neanche più a trovare forza e voglia di andare in…

View original post 361 altre parole

Oggi al monte Catria: molto sole e molta neve

"Strane cose", il blog di Ettore

Una bella giornata di sole pieno, caldo ma non troppo, le premesse c’erano tutte per arrivare in cima da Chiaserna; ma…

All’inizio nessun problema, attraversamento della faggeta e bei panorami;

Ma superato un rifugio, raggiunta una spianata piena di crocus, la strada bianca che porta in cima era bianca di neve! Almeno un metro di altezza, spesso sprofondavo al ginocchio , mi sono arreso e sono tornato indietro. Comunque mi sono divertito ugualmente : il bel tempo e il silenzio della montagna, (ero da solo e ho incontrato in tutto tre camminatori ) uniti alla bellezza dei panorami e dei tanti fiori, hanno reso questa escursione sul Catria una delle più belle che abbia mai fatto, anche senza arrivare alla croce in cima .

View original post

LegaNord: Accorpamento Asl-Aso, Alessandria non farà da cavia

Lega Nord

LegaNord: Accorpamento Asl-Aso, Alessandria non farà da cavia

Mercoledì 28 marzo in Comune si è svolta un’altra commissione consiliare politiche sociali e sanitarie sull’ordine del giorno “contrarietà all’accorpamento Asl-Aso”, presentato dal nostro consigliere Guazzotti e già approvato dal Consiglio Comunale.

Un tema su cui il gruppo Lega Nord ha le idee chiare, e durante quella seduta riteniamo di aver trovato ulteriori conferme.

L’audizione in particolare del Dott. Giancarlo Forno ha messo in luce tutte le criticità (a voler usare un eufemismo) presentate dalla mozione del Partito Democratico, appoggiata anche dal Movimento 5 Stelle, e dalla Delibera Regionale. “Un documento, quello regionale, basato sul nulla, privo di reali motivazioni”, questa la sintesi emersa dalla sua relazione. Continua a leggere “LegaNord: Accorpamento Asl-Aso, Alessandria non farà da cavia”

Pier Carlo Lava: “La vita umana vale sempre meno”

femminicidio

Pier Carlo Lava: “La vita umana vale sempre meno”

In Africa ci sono paesi dove la vita umana non ha alcun valore, dato che praticamente ogni giorno con una facilità impressionante, vengono uccisi o mutilati, uomini, donne e bambini solo perche professano una fede diversa, oppure perchè sono di un altra etnia o per guerre finalizzate alla conquista del potere.
Nell’occidente industriale e civilizzato le riteniamo una barbarie da terzo mondo, atrocità che vengono commesse in paesi non ancora evoluti, dove non esiste un minimo di cultura e di progresso.
Questi popoli sono ancora ben distanti dalle conquiste, che invece nel mondo occidentale, abbiamo raggiunto dopo i secoli bui della storia e senza andare tanto indietro nel tempo basti pensare a quello che è successo nel 900, segnato dall’inutile tragedia che ha mietuto milioni di vittime in due guerre mondiali.
Differenze con quello che noi consideriamo terzo mondo e sulle quali però sarebbe il caso di fare un esame di coscienza e una riflessione. Da qualche anno infatti la cronaca del nostro paese ci riporta con una certa frequenza episodi di criminalità più o meno organizzata e in particolare di femminicidio.
Continua a leggere “Pier Carlo Lava: “La vita umana vale sempre meno””

Poesia in biblioteca 

Poesia in biblioteca 

“Poesia in biblioteca” è il titolo del ciclo di incontri sulla poesia del Novecento che il Centro di cultura del’Università Cattolica e l’Università delle Tre Età (Unitre) propongono per il mese di aprile, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria.
Per queste istituzioni alessandrine l’attenzione alla letteratura è una tradizione consolidata, in particolare attraverso il riferimento diretto ai testi, che permette di avvicinare autori ancora poco conosciuti.

Il linguaggio universale della poesia riesce a trasmettere a ciascun lettore o ascoltatore non semplicemente un’emozione, ma una relazione. Questa emozione e questa relazione saranno fatte rivivere durante il corso, attraverso la partecipazione di alcuni tra i più noti italianisti alessandrini.
Il ciclo si svolgerà nella biblioteca “Giovanni Sisto” presso l’ex collegio Santa Chiara (entrata auto e pedonale da via Volturno n.18) e proporrà testi di Alda Merini, Mario Luzi e Eugenio Montale. 
Continua a leggere “Poesia in biblioteca “

“ I Miracoli dell’Amore ”. , di Paolo Penna Sgandurra.

I miracoli

“ I Miracoli dell’Amore ”. , di Paolo Penna Sgandurra.

“ I Miracoli dell’Amore ”.
– Mini racconto di Paolo Penna Sgandurra.

E’ notte fonda, l’ansia mi opprime. Mi arrovello. Guardo l’orologio. Il tormento s’impossessa di me. Mi guardo allo specchio. Vedo un’altra persona. Sono stanco. Sento l’erosione del tempo. Barcollo per la casa. Ho un’ossessione. Il peso di un’angoscia ineluttabile. Una malattia. Un pensiero fisso. Lei! E’ un detrimento morale e materiale che mi toglie ogni energia fisica. Che mi svuota l’anima.

Devo reagire. Ma cosa posso fare? Accendo il Pc! La penso intensamente. Rivedo il suo volto, i suoi splendidi occhi. All’improvviso ho un’illuminazione e con veloci, cadenzati battiti sulla tastiera, le scrivo dei bellissimi versi d’amore, mai composti per nessun’altra donna. Poi, sul finire delle mie rime poetiche, le chiedo se vuole dividere la sua vita con me. Continua a leggere ““ I Miracoli dell’Amore ”. , di Paolo Penna Sgandurra.”

DOLORE DI CASA, di Lucia Triolo

DOLORE DI CASA, di Lucia Triolo

DOLORE DI CASA

Inquietudine di gesti
assemblati nel vuoto
e questa casa

piena di cose non fatte
di cibi non digeriti
di lacrime non accadute e ormai secche
di parole pagliacce
di carezze in cammino verso
un altro destino
di baci ululanti desiderio e nostalgia
non era un’allegoria:
passeggia frenetica sul
lungomare di una psicotica fretta
e accade che ancora mi cerchi

l’indirizzo
su una scheggia di carta o
una pagina di vetro
mi ha abitato
come un’omissione

Infiniti spazi, di Ferdinando Angeleri

Infiniti spazi,

Infiniti spazi, di Ferdinando Angeleri

Infiniti spazi,
vuoti mai riempiti,
scorrono
lungo il fiume
della vita…
Ho cercato,
lungo i sentieri
di questo eterno
andare,
uno scopo.
Un senso,
a questo
nostro essere…
Solo il vuoto,
ha riempito
il mio cuore.
Dio,
l’amore,
il bello
solo parole…
Poter riempire
i miei passi
di fede,
un credo,
una speranza..
Solo,
un albicocco,
fiorito in giardino..
Il sorriso di un bimbo..
Un amore..
Vale la pena?
Vale,
questo eterno
scorrer del tempo?

Primule in giardino.
Solo un brivido di freddo.
Un raggio di sole.
Solo una lacrima scende…

foto by silvi

Solo stralci di pensieri, di Ferdinando Angeleri

solo

Solo stralci di pensieri, di Ferdinando Angeleri

Solo stralci di pensieri,
scivolano
sull’arida pelle,
bruciata
dal fuoco
del desiderio.
Dove sei Signore?
Inutile vagito,
sgorga dal cuore.
Preghiera inespressa,
che si perde
nell’infinito
che riempie
il tuo essere.
Solo una primula
nascosta
tra i rovi..
e tu
che tardi
a riempire
questo mio
vuoto….

foto by silvi

quadro e foto by silvi

EMERGIAMOCI, di Poeta Scrittore Osvaldo Rosi

EMERGIAMOCI, di Poeta Scrittore Osvaldo Rosi

EMERGIAMOCI

Emergiamoci
Nell’amore limpido
della vita,
esortiamo i fratelli
sparsi per il mondo
a non sentirsi stranieri,
ma facciamoli carne
del nostro sangue.
Solo cosi!
la spiga del grano
darà a tutti il nostro pane.
Emergiamoci c’è ancora tempo
per rimediare per che attende il nostro
gesto a braccia aperte.
esortiamo questo pensiero
nato nel cuore e non lasciamo
che tutto svanisca come un sogno
lontano.
Emergiamoci
in questo pensiero
nella vita in nome dell’amore.

O R