Cimbri e Teutoni alla conquista di Roma, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

Il Centro Studi e Ricerche Urbano Rattazzi organizza la conferenza:

” Cimbri e Teutoni alla conquista di Roma “

Sabato 14 aprile alle ore 17

Museo Etnografico della Gambarina, piazza della Gambarina, Alessandria

Intervengono:

Dott. Luigi Mattioli – Saggista, presenta il libro “Gens Vaga, quando Cimbri e Teutoni fecero tremare Roma”

Danila Franceschetto – studentessa di Storia Antica

Modera: Alessandro Rolando – Centro Studi e Ricerche Urbano Rattazzi

Saluti dell’avv. Marco Mensi, Presidente Centro Studi e Ricerche Urbano Rattazzi.

“GENS VAGA” è la suggestiva descrizione che Tito Livio, con solo due parole, fece dei Cimbri, popolo errabondo e avvolto nelle nebbie indefinite della leggenda. Cimbri e Teutoni, a causa di una serie di catastrofi naturali, spinti dal desiderio di raggiungere una nuova “terra promessa “, partono dallo Jutland intorno al 120 a.C. Discendono il corso dell’Elba, vengono respinti dai Celti Boi, e nell’anno 113 giungono a contatto con i Romani, nell’attuale Austria. È l’inizio di una scorribanda che sconvolgerà l’Europa, fino a minacciare la potenza capitolina. Cosa sarebbe successo se non fosse intervenuto Gaio Mario, homo novus, a prendere in mano le redini dell’esercito romano? La guerra cimbrica è uno dei conflitti più pericolosi e meno trattati di tutta la storia di Roma. Le parole dei grandi storici, da Plutarco a Mommsen, da Livio a Valgiglio, conferiscono alla vicenda una connotazione epica, romantica, indimenticabile. È una storia che non si può ridurre a quel breve cenno che compare sui libri di scuola, perché grandi sono i suoi protagonisti. “Parva nunc civitas, sed gloria ingens “, ci ricorda Tacito. Un popolo ora insignificante, ma ricco di gloria.

La formazione politica ieri e oggi, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

Si può parlare ancora oggi di “formazione politica?”

È quanto si chiede la Fondazione Luigi Longo di Alessandria, insieme ad altre fondazioni di carattere nazionale quali la Fondazione Gramsci di Roma, la Fondazione Di Vittorio e la CGIL di Alessandria , Giovedì 12 aprile ( salone Cgil, via Cavour, 28, Alessandria).

Alle 17 si aprirà la giornata con Anna Tonelli, professore di storia contemporanea presso l’Università di Urbino, discutendo del suo libro “A scuola di politica. Il modello comunista di Frattocchie (1944- 1993) “.

Questo testo ricostruisce la storia della più celebre scuola politica italiana che formò il gruppo dirigente del Partito Comunista Italiano. Una ricognizione storica in cui emerge come l’educazione alla politica abbia rappresentato una pedagogia vera e propria , in grado di intrecciare aspetti della vita individuale e collettiva di una parte politica nazionale. Continua a leggere “La formazione politica ieri e oggi, di Lia Tommi”

XII edizione di Golosaria Monferrato

In occasione della XII edizione di Golosaria Monferrato, a LOCANDA DELL’ARTE di Solonghello sabato 7 aprile 2018 si sono svolti gli incontri conviviali nella “cornice” della mostra TAVOLE A TAVOLA, esposta dall’art-hotel per iniziativa promossa in collaborazione con la casa editrice VICOLO DEL PAVONE di Tortona, l’associazione DIRE FARE DISEGNARE di Casale Monferrato e il team MONFERRATO HOSPITALITY & HANDMADE e, con patrocini gratuiti, sostenuta dal COMUNE DI SOLONGHELLO e dall’ATL della Provincia di Alessandria ALEXALA.
La galleria dell’art-hotel era gremita di pubblico riunito per la tavola rotonda sul tema “Arte e cucina” a cui sono intervenuti (nella foto, da sinistra a destra) Marco Ferro della casa editrice Vicolo del Pavone di Tortona, l’artista Cecilia Prete autrice delle opere in esposizione, il gastronomo e storico della cucina territoriale Luigi Bruni autore delle ricette illustrate nei disegni in mostra e stampati nelle raccolte pubblicate con la collana I PIATTI ALESSANDRINI, Vittorina Maratelli dell’Associazione Riso Maratelli 1914,Laura Chiarello dell’Associazione Mirò di Villamiroglio, Giovanna Ceccherini l’ambasciatrice della Associazione Dieta Mediterranea di Riferimento e la collezionista Maria Palumbo Sormani, curatrice delle esposizioni a Locanda dell’Arte. Dopo la conversazione, i partecipanti hanno cenato nella sala banchetti dell’art-hotel dove, in collaborazione con lo staff del Ristorante di Crea (nella foto: Marta Frola e Davide Caprino), Luigi Bruni ha presentato una ricercata “collezione” di pietanze di stagione dell’antica tradizione locale.

Un evento culturale all’insegna del 2018 – Anno Europeo del Patrimonio Culturale e Anno del Cibo Italiano, la mostra TAVOLE A TAVOLA è in esposizione fino al 3 giugno tutti i giorni, anche festivi, per le visite del pubblico aperta con ingresso libero nell’orario dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 19 nella galleria dell’art-hotel LOCANDA DELL’ARTE (Solonghello, 15020 AL – via Asilo Manacorda 3 – tel.

 tel. 3 4 5 . 0 6 7 4 0 3 5 Maddalena Brunasti

 

 

 

APPUNTAMENTO A PALAZZO BORSALINO

ONIDA SULLO STATO DI SALUTE DI REGIONI E COMUNI

Quarto appuntamento, venerdì 13 aprile alle ore 16 a Palazzo Borsalino (Sala riunioni, primo piano) del ciclo di lezioni su “Le metamorfosi dell’autonomia locale”, promosso dal Dottorato di ricerca sulle autonomie locali-Drasd, attivo da 10 anni presso l’ateneo alessandrino.

                Ospite d’eccezione il prof. Valerio Onida, presidente emerito della Corte costituzionale e notissimo costituzionalista, che affronterà il tema del rapporto tra Regioni ed enti locali.

                “Dopo avere ricostruito – ricorda il prof. Renato Balduzzi, responsabile scientifico del dottorato – le origini e il percorso, assai accidentato, della nozione di autonomia locale e in particolare comunale, e dopo avere, nell’ultimo incontro, descritto lo stato attuale dell’ente provincia e i suoi possibili sviluppi, con Valerio Onida affronteremo il cuore del problema: quali sono gli attuali rapporti tra l’ente regione e le autonomie locali, cioè come rendere efficace la scommessa dell’Assemblea costituente per autonomie solidali e responsabili, capaci di dare vita a sistemi territoriali che coniughino identità con legami a entità più ampie, in un contesto economico-sociale ormai sempre più reticolare”.

                La lezione del prof. Onida sarà introdotta dai saluti del prefetto di Alessandria, dott.ssa Romilda Tafuri, del prof. Salvatore Rizzello, direttore del Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali, e del prof. Jörg Luther, coordinatore del Dottorato di ricerca “Linguaggi, diritto storia”.

Le conclusioni saranno svolte dal prof. Renato Balduzzi.

                Come per i precedenti incontri, si tratterà di lezioni aperte non solo ai professori, ai dottorandi e agli studenti, ma al pubblico.
Ufficio stampa del prof. Renato Balduzzi

APPUNTAMENTI AL CIRCOLO DEL CINEMA

Circolo del Cinema Adelio Ferrero – Alessandria

STAGIONE 2017-2018

EVENTO FILM IN PRIMA USCITA NAZIONALE

IL RITORNO DI KIM KI-DUK AL CINEMA POLITICO

UNA INQUIETANTE METAFORA SUI RAPPORTI TRA LE DUE COREE

PRESENTATO AL FESTIVAL DI VENEZIA 2016

GIOVEDI’ 12 aprile 2018, ore 21,15

proiezione del film:

“IL PRIGIONIERO COREANO”

di Kim Ki-duk

con:

introduzione e commento al film di 

Mathias Balb

Possono assistere alla proiezione anche i non iscritti

La proiezione unica avverrà come di consueto presso la

MULTISALA KRISTALLI

Nel corso della serata sarà possibile iscriversi al Circolo del Cinema

(Onde evitare code, si consiglia di presentarsi con qualche anticipo)

La tessera per la nuova stagione del Circolo del Cinema costa euro 12,00

Per gli studenti fino a 25 anni la tessera costa euro 6,00
Il costo del biglietto d’ingresso per i tesserati è di euro 5,00. La tessera della nuova stagione dà anche diritto alla riduzione (euro 6,00) per tutti i film della programmazione normale del Cinema Multisala Kristalli (sale Kubrick e Kurosawa) e del Cinema Teatro Alessandrino.

I non tesserati possono accedere alla visione del film acquistando il biglietto normale (euro 7,50).
In allegato, tutti i dettagli e la scheda del film.

Sito del Circolo del Cinema Ferrero:  http://circoloferrero.blogspot.it/

 

Continua a leggere “APPUNTAMENTI AL CIRCOLO DEL CINEMA”

Primavera Beat Festival 2018, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

Sabato 7 aprile si è svolta al cinema Macalle’ di Castelceriolo, Alessandria , Primavera Beat Festival 2018.

L’appuntamento musicale, arrivato alla sua undicesima edizione,, ha richiamato pubblico da tutto il nord Italia, realizzando un nuovo SOLD OUT presso la sala di Castelceriolo .

L’obiettivo di creare aggregazione e cultura con lo strumento della musica è riuscito.

Il Cinema Macalle’ continua il suo percorso di rilancio, tutelando questo luogo, fondamentale per la vita della città.

Primavera Beat Festival tornerà prossimamente con altre proposte musicali di livello internazionale.

COME CAMBIA IL LINGUAGGIO NEL TEMPO

LA CORTE SI RITIRA

I tuoi occhi sono come due stelle che brillano nel più bel firmamento dell’universo. Se stanotte ti sognerò non vorrei più risvegliarmi. Solo sfiorarti mi procura un brivido su tutta la pelle ed è un’emozione che circola dalla testa ai piedi fino ad arrivare al cuore. E dal cuore ricominciare…

Queste declamazioni di un possibile corteggiamento, un tempo bene accette, oggi sono viste dai più anacronistiche ed improbabili. In un tempo dove ogni secondo è prezioso tutto si consuma velocemente e il consenso strappato con un cenno d’intesa si trasforma ben presto in una crisi di rigetto all’alba del giorno dopo. E’ come trovarsi in un fast food e sentirsi già sazi dopo appena quindici minuti.

Perché perdersi in parole ampollose, estenuanti pedinamenti e complicate tattiche di approccio quando tutto si può avere con facilità e in un batter d’occhio? L’agire precede il pensiero e a nulla valgono proclami che possono distogliere la mente in luogo di più agevoli piaceri.

Queste nuove e più spedite relazioni amorose presuppongono pur sempre un aspetto fisico gradevole; per le persone poco piacenti la questione rimane difficile poiché non basterebbero quattro parole sdolcinate (e forse nemmeno un enciclopedia) per accedere a facili conquiste.

Il linguaggio dei sensi e della scrittura oggi si sono notevolmente abbreviati, basta sbirciare qualche sms che circola tra gli adolescenti per comprenderlo:

tvb(ti voglio bene)

tat(ti amo tanto)

mwa(bacio)

n8(notte)

xoxo(baci e abbracci)

e via dicendo.

Insomma bisognerebbe girare con un traduttore tascabile per stare al passo coi tempi e anche i meno giovani si stanno ormai attrezzando. Un tempo si diceva che unatelefonata allunga la vita, oggi si direbbe che un messaggio accorcia le distanze ma i sentimenti appaiono lontani e slegati dalle parole, pur concise, con cui si manifestano.

Oggi si esce dall’infanzia e si diventa già madri, si smette di giocare troppo presto, si bruciano le tappe per arrivare chissà dove perdendo per strada il gusto e il senso dell’età.

E dalle macchine per noi

i complimenti del playboy

ma non li sentiamo più

se c’è chi non ce li fa più …

Così cantava Fiorella Mannoia nella celebre “Quello che le donne non dicono” del 1987. Sono passati oltre trent’anni e già allora il cambiamento si stava radicando nelle relazioni affettive. Sarà stato l’allineamento dei ruoli ma una parità che non riconosce le (buone) differenze genera conflitti e tensioni. Le coppie scoppiano quasi subito e  così si moltiplicano gli avvicendamenti.

Accade quindi che in questo scenario la Corte si ritira di buon grado ma non per deliberare, perché il verdetto è già scritto nelle storie di oggi (e forse di domani).

 

CONGRESSO FEDERALE UIL

Oggi all’Hotel Diamante di Spinetta Marengo si è tenuto il Congresso Confederale UiL di Alessandria.
Aldo Gregori è stato rieletto Segretario Generale UIL di Alessandria, arrivando così al nono anno consecutivo a capo della Camera sindacale.
La sua relazione si è concentrata su temi di grande attualità come Gig Economy, Industria e Impresa 4.0 e lavoro su app e tutti gli invitati e i delegati sono stati chiamati a riflettere su queste nuove realtà (opportunità reali?)
Siederanno accanto a lui in segreteria per i prossimi quattro anni:
Alessandro Porta
Tiziana Del Bello
Claudio Bonzani
Alberto Pastorello
Luigi Ferrando (tesoriere).
Congratulazioni ad Aldo per la passione per il mondo sindacale, il ruolo di responsabilità che ricopre diventando punto di riferimento e l’esperienza maturata nel ruolo in questi 9 anni, abbinata a gentilezza, disponibilità e presenza in prima linea alle iniziative confederali, unitarie e di ogni singola categoria.
Finisce così la stagione congressuale UIL di Alessandria, che continuerà con i congressi regionali e l’appuntamento nazionale.
Per info ed interviste:
Aldo Gregori UIL

PROSSIMI APPUNTAMENTI CON IL CONSERVATORIO “VIVALDI” 

 

Mercoledì 11 aprile 2018, ore 17 – Auditorium Pittaluga

I MERCOLEDI’ DEL CONSERVATORIO XXVI

http://www.conservatoriovivaldi.it/wp-content/uploads/I-MERCOLEDI-XXVI-11apr2018.pdf

 

Giovedì aprile 2018, ore 15.30 – Auditorium Pittaluga

Lezione-Concerto di VIHUELA con Massimo Lonardi

http://www.conservatoriovivaldi.it/wp-content/uploads/LEZIONE-CONCERTO-Vihuela-Lonardi.pdf

 

 

Venerdě 13 aprile 2018, ore 17 – Sala Ferrero del Teatro Comunale 

Secondo appuntamento: MUSICA: LA VOCE DELLE ARTI II

http://www.conservatoriovivaldi.it/event/musica-la-voce-delle-arti-seconda-edizione-2/

Presentazione/spettacolo del libro di Edoardo Firpo, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

Sarà in puro stile “Teatro della Juta” la presentazione del libro “Universo o multiverso ” ( Aletti Editore), libro del poeta arquatese Edoardo Firpo – fresco vincitore del Premio Speciale della Giuria al Premio Internazionale Giglio Blu di Firenze – , che si terrà venerdì 13 aprile alle ore 21.

Saranno infatti diverse le arti che si incontreranno sul palco della Juta per presentare al pubblico l’ultimo lavoro del prolifico autore, originario proprio di Arquata.

La recitazione delle poesie è affidata a uno dei nuovi volti della compagnia del Teatro della Juta, Marta Borille, accompagnata dalle musiche originali di un altro artista arquatese, Paolo Toso. Continua a leggere “Presentazione/spettacolo del libro di Edoardo Firpo, di Lia Tommi”