Intervista a Massimo Leonardo Villucci, a cura di Stefano Labbia

Intervista a Massimo Leonardo Villucci, a cura di  Stefano Labbia

interv M Villucci 4

Alessandria today: Benvenuto Massimo! Presentati pure ai nostri lettori!

Eccomi! Mi chiamo Massimo Leonardo Villucci ho 41 anni e vivo a Milano. Dopo essermi laureato in Economia bancaria e aver svolto sette anni di consulenza mi sono diplomato presso la scuola di recitazione “Quelli di Grock” a Milano. Attualmente conduco laboratori teatrali presso scuole e associazioni. Oltre a partecipare a diverse produzioni teatrali e cinematografiche, collaboro con diverse realtà, sia in Italia che in Svizzera, negli atelier della comunicazione affiancando psicologi, pedagogisti e formatori aziendali. Inoltre sono speaker e doppiatore per la Radiotelevisione Svizzera Italiana e per alcuni studi di produzione italiani.

Qual’è il tuo approccio alla recitazione? Come studi il personaggio che devi interpretare?

Fondamentalmente mi lascio trasportare dalla storia e dalle suggestioni del testo, quello che c’è scritto e quello che non c’è scritto. Dalle relazioni volute dall’autore all’interno delle dinamiche dei vari personaggi.  La ricerca del personaggio, una volta definito e compreso, avviene partendo da se stessi, da quello che si è e da quello che non si è. E poi mi piace lasciarmi sorprendere…

Cosa provi quando sei in scena?

Ogni volta che calco la scena incombe una domanda amletica: “Ma stasera non potevo stare seduto sul divano con una birra a vedere un bel film in santa pace?” Subito questo dubbio svanisce e inizia la magia del teatro!

Un aneddoto divertente legato al mondo della recitazione?

Un appuntamento che si ripete ogni sera, un minuto prima di andare in scena, è il rituale degli attori che si scambiano dopo aver pronunciato per tre volte il fatidico “M…a!”

Teatro, cinema o tv: la tua top 3 e perché!

1° Teatro buona la prima!

2° Cinema mi piace farlo perché permette di assaporare quello che non puoi fare con il teatro, per esempio una recitazione diversa.

3° TV troppa leggerezza

Grazie mille per la disponibilità!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...