Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

A mia madre, di Grazia Torriglia

L'immagine può contenere: una o più persone, fiore e natura
Grazia Torriglia 

a mia madre

Un cammino doloroso il tuo
mamma
che il dolore altrui alleviavi
con la tua conoscenza dei mali ;
tu non sapesti curarti e, quando nacqui,
ti fui tolta mentre uomini vestiti di bianco
ti portarono là dove la sofferenza dell’anima
fu scambiata per pazzia.
Non siamo cresciute insieme
di me non hai vissuto l’infanzia né i tempi a seguire.

Io ti ho tenuta nel cuore e nei miei pianti
e ti ho accompagnata nell’ultimo viaggio
in una tomba oramai dimenticata.

gt@

View original post