Kunyaza: il piacere sessuale femminile in Africa centrale

Farafina's Voice

Il sesso fa parte degli argomenti poco discussi in Africa. Religioni, tradizioni ancestrali e buon costumi fanno sì che la sessualità sia un argomento tabù di cui non si dovrebbe parlare in pubblico, in particolare la sessualità femminile. Però nella regione dei Grandi Laghi, principalmente in Ruanda, esiste una tradizione tramandata da secoli. Essa pone il piacere della donna al centro dell’atto sessuale.

Secondo la leggenda raccontata in Ruanda, c’era una volta una regina di cui il marito era partito in guerra. Sessualmente frustrata, si ripiegò su una delle guardie del palazzo per placare il suo appetito. Spaventato dalle punizioni che avrebbe avuto nel caso si scoprisse la storia, la guardia avvicinò il suo pene tremolante al clitoride della regina. Ciò le provocò un orgasmo talmente forte che i flussi si sparsero e fecero nascere il lago Kivu.

Ecco come spiegata l’origine mitica di una pratica sessuale trasmessa da numerose…

View original post 146 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...