Cantiere poesia

Il tuo dizionario di poeti perfetti,
la tua lingua che non vuole farsi abbracciare,
il tuo disprezzo per il sangue di cristo,
la tua ultima ruga sfondata dai piedi pesanti
                                                      di un qualunque padrone,
una canzone zoppicante che non vuoi ascoltare
aggrappata ad una buona morale
infangata di una buona morale
intristita dalla buona morale…

non credo di essere rugginoso di tristezza
se preferisco il piombo all’argento
nel territorio dei cani arrabbiati.
E non so se…-amore amore!-, lo diresti
sapendo che preferisco i cattivi maestri.

Massimo Pastore

View original post