La Sardegna secondo Andrés Garò, di Iskultone

Andrés Garó. Un artista spagnolo che ha deciso di dedicare un progetto alla nostra amata isola, intitolato: “Natura Sarda”

Introduzione

Spero possiate concordare con me sul fatto che l’arte, in questo caso il disegno, sia, innanzi tutto, una forma di divulgazione, di trasmissione, oltre che un atto creativo, libero e liberatorio, che permette all’artista di esprimere se stesso e di plasmare la realtà secondo la sua visione personale.

L’arte pittorica si fa specchio del mondo o, comunque, di un universo, in cui l’artista è l’ideatore di una concezione primigenia che lo avvicina al pubblico nel momento della fruizione dell’opera. Se così non fosse, non si realizzerebbe il fine ultimo del disegno che è, come accennato poc’anzi, quello di fare da tramite, ovvero, di comunicare qualcosa… continua su: La Sardegna secondo Andrés Garò – Iskultone

Domus de Janas de “Sos Coroneddos di Musellos”, di Iskultone

IntroduzioneDomenica 11 febbraio sono partito alla volta di Ittiri, per visitare una necropoli davvero particolare che ancora non avevo avuto il piacere di visitare. Il Nord Sardegna nasconde degli ipogei e dei tumuli davvero unici nel suo genere.

Tralasciando le “Domus a Prospetto Architettonico” che sono da considerarsi quasi un unicum per il sassarese, senza nulla togliere ai territori più a sud, la gran parte delle Domus di Età Prenuragica più affascinanti e decorate risulta essere concentrata proprio nella parte alta dell’isola.

Per citarne alcune: S’incantu ubicata nel territorio di Putifigari, che personalmente la ritengo, architettonicamente parlando, la più bella in assoluto, Mandra Antine a Thiesi con il soffitto inciso e la falsa porta pitturata in ocra rossa, Sa Pala Larga a Bonorva, che cela al suo interno le più belle pitture meglio conservate e una protome taurina in rilievo ghermita da motivi spiraliformi tra i più belli mai scoperti, e Sant’Andrea Priu sempre a Bonorva, in cui è possibile ammirare una splendida scultura antropomorfa sulla sua sommità, ognuna di queste domus è originale, sfarzosa, costellata di simboli ancestrali ed effigi che continuano a lottare contro il soffio del tempo… continua su: Domus de Janas de “Sos Coroneddos di Musellos” – Iskultone

Recensione: UN NURAGHE PER TUTTI, di Iskultone

La recensione del libro “Un Nuraghe per Tutti” di Antonello Gregorini, editato da Condaghes.

Un Nuraghe per Tutti, di Antonello Gregorini, edito da Condaghes,  è un libro che tratta i temi che in questi anni hanno gettato le basi per le fondamenta di NURNET. Dopo averlo letto e riletto più volte, ho deciso di dedicargli una recensione in modo tale da poter offrire al pubblico un idea del lavoro e della passione che sono custodite all’interno delle sue pagine… continua su: Recensione: UN NURAGHE PER TUTTI – Iskultone

Alessandria: Giostre e carovane in piazza Laurini

Comune

Giostre e carovane in piazza Laurini – dal 5 febbraio al 30 marzo

Provvedimenti viabili

Per permettere il posizionamento di due attrazioni del parco divertimenti e di due carovane abitative su piazza Laurini al quartiere Cristo, nel periodo compreso fra il giorno 5 febbraio fino al giorno 30 marzo, dalle ore 00:00 del giorno 5 febbraio 2018 alle ore 18 del giorno 30 marzo  saranno vietati il transito e la fermata con rimozione forzata in piazza Laurini.

Da tali divieti sono escluse le due attrazioni del parco divertimenti e le due carovane abitative

Globoconsumatori Onlus: Accolti ricorsi contro apparecchiatura SICV e sull’autostrada A1

Globoconsumatori Onlus, Associazione Nazionale Consumatori

TUTOR: Globoconsumatori Onlus, ENNESIMA “VITTORIA” VEDENDOSI ACCOLTI I RICORSI PRESENTATI PER DUE VERBALI COMMINATI AD UN SUO ASSOCIATO

In data odierna, il Giudice di Pace di Lodi (Mi), ha pronunciata sentenza di accoglimento di ricorsi (proc. N° 1679/2017) presentati dalla Globoconsumatori Onlus e relativi a 2 verbali ricevuti da un suo associato e rilevati dall’apparecchiatura SICV e sull’autostrada A1, nel tratto sito nel territorio di Ospedaletto Lodigiano in prov. di Lodi. Tale sentenza fa seguito a quelle già emesse a favore e sempre presentate dalla Globoconsumatori Onlus e per lo stesso motivo, dai Giudici di Pace di:

Ovada (ora accorpata al Tribunale di Alessandria)

Genova

Piacenza Continua a leggere “Globoconsumatori Onlus: Accolti ricorsi contro apparecchiatura SICV e sull’autostrada A1”

Proseguono i lavori di potatura della alberate in città e sobborghi

Comune

Alessandria: Provvedimenti viabili

Lavori di potatura della alberate in città e sobborghi – dal 1.02 al 28.02

I lavori di potatura previsti in alcuni viali alberate di città e sobborghi, il cui termine era fissato al 31 gennaio, proseguiranno fino al prossimo 28 febbraio.

Verranno, pertanto prorogati i provvedimenti viabili già adottati con precedente ordinanza:

dalle ore 8.30 alle ore 18 a partire dal giorno 1 febbraio fino al 28 febbraio, in base alle

fasi di realizzazione dei lavori ed il relativo cronoprogramma previsto,vigerà il divieto di sosta con rimozione forzata nelle seguenti vie e piazze: Continua a leggere “Proseguono i lavori di potatura della alberate in città e sobborghi”

Indice di produttività parlamentare 2017

  1. Far emergere le differenze

L’indice di produttività parlamentare di openpolis è nato nel 2011. Al tempo rispondeva all’esigenza di introdurre elementi qualitativi nella valutazione dell’attività dei rappresentanti dei cittadini italiani. Mentre generalizzare produce anti-politica, fare giuste distinzioni è una condizione indispensabile perché i cittadini possano scegliere i propri rappresentanti e valutarne l’operato. Allo stesso tempo, è un’opportunità per i politici di relazionarsi con gli elettori, tessere collegamenti con il territorio e rendicontare la propria attività. L’indice di produttività parlamentare vuole contribuire a rispondere a questa esigenza per le più importanti istituzioni rappresentative del paese, la camera dei deputati e il senato della repubblica. Nell’indice di produttività parlamentare il lavoro di deputati e senatori viene analizzato in base a criteri di efficacia utili a distinguere la grande quantità di attività che non producono effetti dalle poche iniziative che invece danno risultati. Non si entra mai nel merito delle disposizioni, se sono positive o negative, ma ci si limita ad attribuire un punteggio a ogni passaggio di iter. Continua a leggere “Indice di produttività parlamentare 2017”

SENZA PAROLE.., di Giusy Finestrone

 

Senza

di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

SENZA PAROLE..….

Ci sono giorni in cui davanti a un foglio bianco
La mano scorre, la penna va da sè
In cui emozioni, pensieri e fantasia
Prendono vita, riescono a parlare

Arrivano poi periodi bui e vuoti
Fissi quel foglio che candido rimane
Non riesci a imprimere una sola sillaba
Troppo rumore, ovunque dentro te

Trattieni un mondo che in fondo è solo tuo
Che rimanendo nel tuo intimo io
Non prenda voce attraverso quell’inchiostro
Che se ne resti zitto al proprio posto

Ti manca scrivere, ti manca quell’odore
Che dalla mente arriva dritto al cuore
Ma il peso enorme di ogni tuo pensiero
Lo tieni stretto per paura di affondare !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo @copyright di Giusy Finestrone

Cede un controsoffitto, lezioni sospese all’istituto Ciampini

314446120_ciampini640

Novi Ligure

Brutta sorpresa all’istituto Ciampini di Novi Ligure: rientrando dopo le vacanze di carnevale, il personale ha scoperto che in un’aula si era verificato il cedimento del controsoffitto. Lezioni sospese per 19 classi per permettere i sopralluoghi

 NOVI LIGURE – Brutta sorpresa oggi all’istituto Ciampini di Novi Ligure: rientrando dopo le vacanze di carnevale, il personale ha scoperto che in un’aula si era verificato il cedimento del controsoffitto. Immediatamente sono partite le verifiche sull’edificio, che proseguiranno anche domani, venerdì 16 febbraio, quando 19 aule della scuola di via Verdi rimarranno chiuse per permettere i sopralluoghi da parte di una ditta specializzata. Per più di trecento alunni dell’istituto, quindi, si profila un giorno di vacanza in più.«La situazione non deve destare allarme – spiega il preside Mario Scarsi – La sospensione delle lezioni, più ancora che a scopo precauzionale, serve per consentire al personale della ditta di lavorare rapidamente e senza la presenza degli studenti. I sopralluoghi continueranno anche nella giornata di sabato, quando la scuola già normalmente è chiusa». Continua a leggere “Cede un controsoffitto, lezioni sospese all’istituto Ciampini”

Turismo LGBT: il punto della situazione, di Il Mondo secondo Gipsy

Ciao Viaggiatori. In Bit ho trovato un’area dedicata al turismo LGBT e ho quindi incominciato a chiedermi quali siano ancora oggi i problemi che un viaggiatore omosessuale deve affrontare. Insomma quali pregiudizi? Come si colloca l’Italia rispetto al resto del mondo in termini di accoglienza verso la comunità LGBT?

Ho quindi deciso di farne una bella intervista a due viaggiatori che seguo da un po’: Daniele e Luigi del blog Gayly planet.

Prima di sentire quale sia la loro esperienza da viaggiatori omosessuali vorrei però farvi capire quale sia la realtà legata al turismo LGBT. Continua a leggere “Turismo LGBT: il punto della situazione, di Il Mondo secondo Gipsy”

“OLIBRIADI” I Libri più belli del 2017|| BOOKTAG, di Mi concedo un libro

Buongiorno a tutti lettori,

Oggi mi tocca rispondere ad un booktag per il quale mi ha nominata Teresa 🙂 Grazie mille!

Dunque cominciamo con le regole:

Inserire i creatori del tag: Il Salotto Irriverente e D.A.vide Digital Art (grazie per questa divertente idea!);
Ringraziare il blog che vi ha taggato;
Inserire il banner del tag (solo se pubblicate un post sul blog);
Fotografare i tre libri che più vi sono piaciuti (che avete letto nel 2017) e fate la vostra classifica!
Condividere la foto su Facebook, Instagram o sul vostro blog con l’hashtag #Olibriadi;
Taggate tre persone o tre blog… continua su: “OLIBRIADI” I Libri più belli del 2017|| BOOKTAG – Mi concedo un libro

Parlare in pubblico ed essere convincenti di Harry Holzheu, di Mi concedo un libro

Ciao a tutti, oggi vi voglio parlare di un libro scritto da Harry Holzheu dal titolo: “Parlare in pubblico ed essere convincenti”.

Chi di voi nella propria vita, almeno una volta, si è trovato davanti ad una commissione, ad una platea o anche durante un colloquio di lavoro o un briefing davanti a diverse persone – la maggior parte sconosciute – pronte a sentirvi parlare?:.. continua su: Parlare in pubblico ed essere convincenti di Harry Holzheu – Mi concedo un libro

La verità

fdbeaccf-0739-4131-96e9-dddd2f8751de

di fabrizio centofanti

Vogliamo vedere Dio, ma la verità ci disturba. Strati di contraddizioni impediscono di lasciar fluire la forza vitale che ci abita. E, come diceva Agostino, la verità abita nell’uomo interiore. È uno strano condominio: da lei pretendiamo, ma le neghiamo ciò di cui ha diritto. Le chiediamo di pagare la manutenzione, ma ignoriamo i lavori che andrebbero avviati con urgenza. La verità è paziente, ma presenta il conto, prima o poi. Conviene versare da subito il nostro contributo. Vogliamo vedere Dio; ma Lui si presenta se la verità non è soltanto una scomoda inquilina.

https://lapoesiaelospirito.wordpress.com/2018/02/12/la-verita/

Amore è .., di Maria Cristina Sabella

Amore è

di Maria Cristina Sabella

Amore è ..☆¸.✿.¸.•´ ¸.•´.-✿
¯**´¯**´¯`˜”*°•.•.¸ღ¸☆.

Un soffio di vita,
respira piano
per non far rumore,
quel cuore
che vuole solo Amare,
in un pentagramma
danza leggero
scandendo il pensiero,
tra nuvole gonfie
si tuffa … ora
come un aquilone
in un giorno di sole,
Amore …
una parola
nel vocabolario
del sapere,

Continua a leggere “Amore è .., di Maria Cristina Sabella”

Al Teatro della Juta: Dado Bargioni, Andrea Negruzzo e Daniela Tusa

La stagione del TEATRO DELLA JUTA di Arquata Scrivia prosegue con uno spettacolo prodotto dall’Associazione Commedia Community, che vede protagonisti i musicisti DADO BARGIONI e ANDREA NEGRUZZO e l’attrice tortonese DANIELA TUSA

Venerdì 16 febbraio in scena lo spettacolo/concerto QUEL GIORNO A GENOVA, racconti, pensieri e canzoni ispirati dal mare e dalla città dei cantautori. I testi sono di Mauro Buzzi e Enzo Ventriglia, e raccontano suggestioni, poesia e profumi dei vicoli genovesi, con le loro storie e le loro passioni. Per lo più sono storie di donne, racconti che vengono dal mare, crudi e delicati allo stesso tempo. Continua a leggere “Al Teatro della Juta: Dado Bargioni, Andrea Negruzzo e Daniela Tusa”

SICILIANI LIBERI: “SOLO FUMO DA MUSUMECI, CHIEDA INEFFICACIA ACCORDO FATTO DA CROCETTA”

musumeci-nello-01

SICILIANI LIBERI: “SOLO FUMO DA MUSUMECI SU QUESTIONE FINANZIARIA, GOVERNO CHIEDA INEFFICACIA ACCORDO FATTO DA CROCETTA CON LO STATO”

Palermo 15/02/2018 – “Bene l’analisi dell’assessore Gaetano Armao sulle questioni finanziarie da dibattere con lo Stato, ma il documento, apprezzato in giunta, sembra solo una trappola per i siciliani, l’ennesimo inganno. Da novembre a oggi il presidente della Regione Nello Musumeci non ha fatto un solo passo nei confronti dello Stato, non ha mosso un dito, per recuperare quanto spetta alla Sicilia e quanto dallo Stato viene derubato, ricordiamolo, nell’ordine di miliardi di euro l’anno”.Lo dice il segretario politico dei ‘Siciliani liberi’, il movimento indipendentista.
“L’unico approccio con lo Stato, anzi con il ‘commissario dello Stato’ – sottolinea Lomonte – è stato una promessa ‘sinistra’ di ‘modificare’ lo statuto, quasi certamente per piegarlo alle esigenze coloniali. Oltre, naturalmente, alla sciagurata decisione di votare sì, in Consiglio dei ministri, quando si decurtava l’Iva dovuta alla Sicilia e si ratificavano gli accordi fatti da Crocetta, lo stesso giorno in cui l’Iva versata al Friuli-Venezia Giulia veniva aumentata”. Per Lomonte “tutti gli altri interventi sono stati puri ‘annunci interni’, sistematicamente privi di alcuna efficacia giuridica”. “Si gonfia il petto solo a Palermo, e lo si sgonfia subito dopo aver attraversato lo Stretto.Così non va, non va per niente – attacca Lomonte – Annunci roboanti di referendum per riconoscere che ‘la Sicilia è un’isola’, petizioni di principio sui nostri diritti, ora una imbelle ‘delibera di apprezzamento’. Continua a leggere “SICILIANI LIBERI: “SOLO FUMO DA MUSUMECI, CHIEDA INEFFICACIA ACCORDO FATTO DA CROCETTA””

Carnevale Alessandrino, sfilata carri, banda, danza, Majorettes e Businà

Domenica 18 febbraio si svolgerà il tradizionale Carnevale Alessandrino il cui programma è stato presentato nella conferenza stampa odierna alla presenza del Sindaco della Città di Alessandria, dell’Assessore comunale alle Manifestazioni ed Eventi di Alessandria, della Direttrice artistica dello Stabilimento delle Arti, Michela Maggiolo, e del presentatore e DJ di Radio BBSI, Stefano Venneri.

L’evento si svolgerà come segue:

  • raduno in piazza Garibaldi: dalle ore 11 alle ore 13;
  • partenza corteo: ore 15;
  • percorso: corso Cento Cannoni, corso Lamarmora, via Pontida, piazza della Libertà, via dei Martiri, piazzetta della Lega, corso Roma, piazza Garibaldi;
  • “Businà” (satira dialettale sugli eventi alessandrini) a cura di Gianni Pasino: ore 17.00;
  • premiazione: ore 17.30 circa.

Attualmente (c’è tempo fino a venerdì 16 febbraio) hanno confermato la loro partecipazione 9 carri con i relativi gruppi a di supporto coreografico, a piedi:

  • Oratorio di Frugarolo (vincitori 2014) con il carro “Frugarolo all’Opera”;
  • Scuola dell’Infanzia “La Gabbianella” di Valenza con il carro “Iride Arcobalena”;
  • Asilo Nido “La Città dei Bambini” con il gruppo “I Pirati”;
  • i Ragazzi di Sezzadio (vincitori 2017) con il carro “Sezzadio ’n tla giungla”;
  • Associazione Turistica Pro Loco di Castel Rocchero con il carro “S.P.Q.R. Roma folklore”;
  • Gruppo del Comune di Castelnuovo Belbo (vincitori 2016) con il  carro “L’osteria dei ‘dui ciuc’”;
  • Organizzazione Europea Vigili del Fuoco – Volontari Protezione Civile con il carro “Civilix… sempre con voi”;
  • Associazione ANCOL Valmasia di Rosignano Monferrato con il carro “Eschilandia”;
  • Gruppo “Carnevale AVIS” di Sale con il carro “La corsa più pazza del mondo”.

Continua a leggere “Carnevale Alessandrino, sfilata carri, banda, danza, Majorettes e Businà”

Appuntamenti al Conservatorio Vivaldi

PROSSIMI APPUNTAMENTI AL CONSERVATORIO VIVALDI

Alessandria. Martedì 20 febbraio 2018, ore 17 – Auditorium Pittaluga

L’ALTRA MUSICA II

Il piffero delle quattro Province
Stefano Valla, piffero – Daniele Scurati, fisarmonica

con la partecipazione di Donato Sansone

Mercoledì 21 febbraio 2018, ore 17 – Auditorium Pittaluga

 I MERCOLEDI’ DEL CONSERVATORIO XXVI

IntroAllievi: PIERLUIGI CLEMENTE, chitarra

8CELLI Orchestra Carlo Coccia:
Stefano Beltrami, Giulia Gillio Gianetta, Elena Lombardo,Claudio Merlo,

Gaetano Nasillo, Andrea Scacchi, Margherita Succio, Giovanni Volpe, violoncelli
FRANCESCA PACILEO, soprano

CONSERVATORIO ANTONIO VIVALDI – UFFICIO COMUNICAZIONE E PRODUZIONE
Via Parma 1, 15121 Alessandria – Italy – tel: 0131 051 500 – fax: 0131 325 336

Web: www.conservatoriovivaldi.it – E-mail: ufficio.stampa@conservatoriovivaldi.it

Torna GIOCAGIN, la manifestazione nazionale Uisp, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

Torna GIOCAGIN,  la manifestazione  nazionale  Uisp che,  tra febbraio e maggio 2018, si svolgerà  in 51 città  italiane.

Ad Alessandria  avrà  luogo  il 25 febbraio, dalle 15,30, al Palabosco  di corso Acqui 398 (zona Cristo).

La manifestazione prevede l’esibizione di gruppo di scuole e palestre associate Uisp, che vanno dal latino americano e caraibico,  alla ginnastica artistica,  alla danza classica,  modern jazz, hip hop, e ancora danza orientale, capoeira, arti marziali.

GIOCAGIN, che si avvale del Patrocinio della Città di Alessandria,  come ogni anno aiuterà , col ricavato raccolto, anche un progetto di solidarietà . Quest’anno si occuperà  ancora dei bambini che fuggono dalla Siria. Continua a leggere “Torna GIOCAGIN, la manifestazione nazionale Uisp, di Lia Tommi”

Calendario elettorale Liberi e Uguali, con Pietro Grasso, Federico Fornaro e Nerina Dirindin

Liberi e Uguali

Settimana da giovedì 15 Febbraio a mercoledì 21 Febbraio 2018

Giovedì 15 febbraio ore 17.30

TORTONA sede Liberi e Uguali via Montebello 41

“ Un’altra sanità è possibile. Le nostre proposte per la tutela del diritto alla salute”

con

NERINA DIRINDIN candidata al Senato

FEDERICO FORNARO candidato alla Camera

coordina

WALTER OTTRIA consigliere regionale

Giovedì 15 febbraio ore 21

NOVI LIGURE Biblioteca comunale via G.Marconi 66

“ Un’altra sanità è possibile. Le nostre proposte per la tutela del diritto alla salute”

con

NERINA DIRINDIN candidata al Senato

FEDERICO FORNARO candidato alla Camera

coordina

WALTER OTTRIA consigliere regionale

Rassegna Chiostro: Tra il Tanaro e la Bormida c’è un’osteria

Rassegna Chiostro. Progetto Borgo del Teatro: Tra il Tanaro e la Bormida c’è un’osteria

Domenica 18 febbraio 2018. Ore 17.30
Sala dell’Affresco, Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria

Rassegna Chiostro in un pomeriggio di mezzo inverno – Progetto Borgo del Teatro

Tra il Tanaro e la Bormida c’è un’osteria

Di Pietro Ariotti.

Con Cecilia De Lazzaro, Giulio Gianì, Beniamino Ariotti, Pietro Ariotti.

Compagnia Bormida Brothers

Ingresso unico 7 euro

Per informazioni e prenotazioni

Tel. 3351340361 (Luigi Mariano Di Carluccio)

Email: info@illegali.it

Pagina Facebook: glillegali

Rassegna realizzata con il contributo della Fondazione SociAL

Domenica 18 febbraio 2018 alle ore 17.30, nell’ambito della rassegna “Chiostro in un pomeriggio di mezzo inverno” organizzata dall’Associazione BlogAL con il contributo di Fondazione SociAL, presso il Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14 Alessandria, la Compagnia Bormida Brothers presenta lo spettacolo Tra il Tanaro e la Bormida c’è un’osteria, di Pietro Ariotti, con Cecilia De Lazzaro, Giulio Gianì, Beniamino Ariotti, Pietro Ariotti. Continua a leggere “Rassegna Chiostro: Tra il Tanaro e la Bormida c’è un’osteria”

La destra alessandrina, anziché governare, se la prende di nuovo con i più deboli, di Roberto Crispino

La destra

Roberto Crispino, http://www.cittafutura.al.it/

Ancora una volta, nostro malgrado, ci troviamo a commentare una proposta scellerata dell’amministrazione di questa città. Se all’inizio della consiliatura la nostra preoccupazione era rivolta da una parte alla totale inettitudine del sindaco e dall’altra al ritorno di personaggi discutibili che pensavamo ormai legati solo ad un triste ricordo, ora ci rendiamo conto, con immensa apprensione, che il problema reale sta nell’assoggettamento dello stesso sindaco alla peggior destra leghista.

Ricordiamo che il Prof. Cuttica di Revigliasco si presentò come un moderato e in questa veste catalizzò i voti non solo della destra della città, ma anche del centro e, con ogni probabilità anche di una buona fetta di cittadini di sinistra. Dobbiamo constatare che la sua “moderazione” è sparita totalmente lasciando posto alle trovate populiste e fasciste di una Lega Nord sempre più impegnata a tenere fede alle promesse elettorali sulle spalle dei più deboli. Continua a leggere “La destra alessandrina, anziché governare, se la prende di nuovo con i più deboli, di Roberto Crispino”

Sgarbi, Petrini, Farinetti, l’inconsistenza fra Bormida e Tanaro e il Monferrato che non c’è

sgarbi

di Enrico Sozzetti  https://160caratteri.wordpress.com

Arriva Vittorio Sgarbi ad Alessandria e in moltissimi si stupiscono di quello che dice (la discussione su svariate pagine di Facebook raggiunge preoccupanti livelli di approssimazione e nazionalpopulismo).

Forse lo stupore sarebbe stato giustificato solo se quella che ha organizzato Confartigianato Alessandria, in collaborazione con la Camera di Commercio e l’Università del Piemonte Orientale, fosse stata una reale ‘lectio magistralis’, come hanno annunciato nei giorni scorsi il presidente provinciale di Confartigianato Alessandria, Adelio Ferrari, e il presidente regionale e nazionale di Confartigianato imprese restauri, Vincenzo Basiglio, presentando l’incontro ‘Salvaguardia del patrimonio culturale del territorio, elemento trainante di una che nuova economia’ organizzato nell’aula magna del Disit (Dipartimento di scienze e innovazione tecnologica) di viale Michel. Continua a leggere “Sgarbi, Petrini, Farinetti, l’inconsistenza fra Bormida e Tanaro e il Monferrato che non c’è”

Il fascino indiscreto della politica senza qualità, di Mauro Calise,

Il fascino

Mauro Calise, http://www.cittafutura.al.it/

Prima o poi, questo nodo verrà al pettine. Magari i Cinquestelle riusciranno a conservare – a questo turno – il serbatoio di consensi accumulato a dispetto della pattuglia improbabile di candidati presentati.

Forse per qualche mese reggerà il clamoroso voltafaccia con cui Di Maio ha sconfessato otto anni di vaffa grillini mettendo sul  –  suo – vessillo un «si accomodi». Però colpisce la fretta con cui commentatori anche esperti e di vaglio sembrano essersi convinti che, in fondo, la conversione dei duri e puri all’italico motto del «Franza o Spagna purché se magna» segni l’inizio di una inesorabile – e augurabile – inclusione istituzionale. Il cui approdo sarebbe una loro incorporazione soft nel governo di una delle più grandi – e più esposte – democrazie occidentali. No. La Storia – con la S maiuscola che, a dispetto delle nostre miserie, esiste ancora – non ha mai fatto di questi sconti. Continua a leggere “Il fascino indiscreto della politica senza qualità, di Mauro Calise,”

Fantasmi a Maraksa? – Paroledipolvere

Amanti del brivido la notizia risale a ieri, 14 Febbraio, fresca fresca.A Maraksa, un villaggio Russo, in una casa abitata da tre persone sono stati avvistati strani fenomeni paranormali. Fenomeni che hanno obbligato gli inquilini a chiamare la polizia locale e in seguito dei sacerdoti “esorcisti”All’arrivo della polizia, pare che alcuni coltelli fossero in volo e che alcuni mobili fossero caduti sul pavimento.

La polizia, incredula e impaurita ha pensato che la cosa migliore fosse chiamare un esorcista. La furia scatenata dentro quelle mura non ha lasciato altra scelta agli agenti, se non quella di rivolgersi ad alcuni sacerdoti che inizialmente hanno messo a tacere l’ira della presenza, a quanto pare demoniaca.

Che siano stati gli occupanti della casa siberiana a richiamare la forza demoniaca? Fatto sta che nel rapporto trascritto dai poliziotti lo scenario si apre davvero in modo inquietante.Frutto di pura fantasia? O di qualche alzatina di gomito viste le rigide temperature siberiane…Sarebbe davvero una bella coincidenza. Chi non beve in compagnia o è un ladro o è una spia, dice il detto… peccato che nessuno dei presenti fosse sotto l’effetto di droghe o alcool.

Alla prossima

sorgente: Fantasmi a Maraksa? – Paroledipolvere

Informazioni utili – Antalgica Poetica

Ogni mattina inizio a lavorare alle 8

faccio il poeta

alle 10,30 mi prendo un caffè (15 minuti)

pausa pranzo dalle 13 alle 15

e poi dritto fino alle 18,30, ogni giorno

ma non tutti i giorni della settimana

sabato e domenica liberi (e faccio anche un sacrosanto mese di ferie all’anno!)

qualcuno mi critica ma io lascio perdere, quelli mica s’intendono di poesia

da Informazioni utili – Antalgica Poetica

Questioni ereditarie – Antalgica Poetica

Non son cecco, non son sordo sono appena un po’ balordo fritta l’alma, franto il cuore da un mio intimo dolore: rimpiango i leopardi che brucavano nei pascoli gli Ungaretti inerpicanti si pe’ l’aspro montale e all’annunzio … tutti in tavola pe’ delibar l’Ariosto co’ Carducci annegata in formalina la poesia monumentale zitti, attenti e ricettivi attendiamo l’istruzione,l’apotropaico protocollo per realizzar la perfezione che l’influencer onnisciente senza fallo fornirà la poesia digitale va servita in polvere sciolta all’istante e accompagnata da un ruttino …siamo distratti, polverosi e invidiosi infastiditi dalle comodità, miraggi un tempo ora livelli minimi esistenziali,delusi anche dalle nostre delusioni, ubriachi di errori,viaggiando fra un po’ su auto che guidano meglio di noi … sorseggiando gli antichi pietrificati versi il palato s’inebria come di amaro assenzio ….poveri quelli per cui i monumenti saremo noi… continua su: questioni ereditarie – Antalgica Poetica

Ricerca, l’Università apre i laboratori. Ma solo a Vercelli e Novara. Mentre la Notte cala su Alessandria?

Ricerca

di Enrico Sozzetti  https://160caratteri.wordpress.com

La stagione del ventennale, aperta con l’inaugurazione dell’anno accademico andata in scena il 2 febbraio a Vercelli, vede l’Università del Piemonte Orientale (Upo) alle prese con molte novità. Una delle quali è la prima edizione di ‘Upo Academy’, iniziativa “di science education e public engagement organizzata per gli studenti degli istituti superiori del territorio”.

Dal 19 al 22 febbraio si svolgerà tra Novara e Vercelli con l’obiettivo di “disseminare i risultati della ricerca scientifica e di attuare pratiche di Rri (Responsible research and innovation) con cui si intende la responsabilità da parte dei ricercatori nei confronti della società e la piena disponibilità al dialogo con tutti gli interlocutori coinvolti”. ‘

Upo Academy’ coinvolgerà “oltre ottanta studenti delle classi terze, quarte e quinte di diversi istituti superiori delle province di Alessandria, Novara e Vercelli (parteciperàanche un gruppo di studenti da un istituto di Vittuone, in provincia di Milano) che per quattro giorni – si legge su una nota dell’Ateneo – vivranno una full immersion nei laboratori a stretto contatti con ricercatori e studenti tutor, i quali non solo presenteranno i temi emergenti della ricerca, ma li coinvolgeranno attivamente nelle attività sperimentali. Continua a leggere “Ricerca, l’Università apre i laboratori. Ma solo a Vercelli e Novara. Mentre la Notte cala su Alessandria?”

Le molte ambiguità (e le molte bufale) del centrodestra, di Giancarlo Patrucco

Le molte

Giancarlo Patrucco, http://www.cittafutura.al.it/

Raccogliendo il materiale per scrivere questo pezzo, mi sono ben presto accorto di quanto avrei dovuto dilungarmi (e assillarvi) nel tentativo di rendere conto appieno delle palesi incongruenze, delle plateali divergenze, delle disinibite contorsioni che stanno costellando la campagna elettorale del centrodestra. Così, ho deciso di concentrarmi essenzialmente sul duello in corso fra i due leaders che sostengono il peso maggiore della coalizione, le due “gambe” principali su cui poggia: da una parte, la Lega di Salvini in formato esportazione per allargarsi al Sud: dall’altra, Forza Italia nel solito modello berlusconiano, un tantino appesantita dall’età del capo che di anni ne conta 81 ormai. Continua a leggere “Le molte ambiguità (e le molte bufale) del centrodestra, di Giancarlo Patrucco”

COMUNICATO STAMPA UNIPO

Stefano Boda | Ufficio Comunicazione

via Duomo, 6 | 13100 Vercelli VC

COME INSEGNARE IL NOVECENTO – AL DiSUM UN INCONTRO DI FORMAZIONE PER GLI INSEGNANTI DELLE SCUOLE SUPERIORI

Insegnare il Novecento. Prospettive e proposte per una didattica della letteratura contemporanea nella scuola delle competenze” è il titolo dell’incontro di formazione organizzato dal Dipartimento di Studi Umanistici dell’UPO e le case editrici Giunti e Treccani, indirizzato a tutti gli insegnanti di letteratura italiana della scuola secondaria di II grado.

L’occasione dell’incontro è la pubblicazione dei manuali di Letteratura italiana per il triennio curati da Roberto Carnero (Università degli Studi di Verona) e Giuseppe Iannaccone (Liceo Classico Statale “Francesco Vivona” di Roma): “Al cuore della letteratura” e “I colori della letteratura”.

Giovedì 22 febbraio, dalle ore 15 alle ore 18, presso l’aula magna del Dipartimento (ex cripta di S. Andrea), i due autori dialogheranno con Cecilia Ghibellini (UPO), moderati da Paolo Pomati.

L’incontro prevede il rilascio di un attestato per 4 ore di formazione. La partecipazione è gratuita ma è necessaria l’iscrizione.

Aria al veleno e “Quel desiderio chiamato tram”, Bruno Soro

Aria al veleno

Bruno Soro, http://www.cittafutura.al.it/

“Alcuni hanno un grande sogno nella vita e mancano a quel sogno. Altri non hanno nella vita nessun sogno, e mancano anche a quel sogno”

Fernando Pessoa, Il poeta è un fingitore, Feltrinelli, Milano 1988

In un articolo pubblicato sulle pagine locali di La Stampa di venerdì 2 febbraio 2018[1], la giornalista ‘libero professionista’ Valentina Frezzato ha intervistato tre noti alessandrini, da anni impegnati in attività a favore dell’ambiente, tra i quali Pier Luigi Cavalchini, Direttore della rivista on line dell’Associazione Citta Futura che ospita la mia rubrica “Dietro la notizia”.

In quell’articolo, incentrato sull’annoso tema dell’inquinamento atmosferico provocato dalla circolazione delle auto, “dopo aver parlato di smog con i professionisti di studi e analisi”, viene espressa perentoriamente “una pretesa”: “Basta: chiudete il centro alle auto”. 

Ohibò! mi sono detto, visto che ci sono arrivati persino “i professionisti di studi e analisi”, vuoi dire che la nuova Amministrazione abbia in serbo di approntare un Nuovo Piano Piano Generale del Traffico Urbano sul tipo di quello approvato dalla Giunta guidata dal Sindaco Francesca Calvo nei primi mesi del 1996? Continua a leggere “Aria al veleno e “Quel desiderio chiamato tram”, Bruno Soro”

APPUNTAMENTO AL TEATRO DELLA YUTA

VENERDI’ 16 FEBBRAIO AL TEATRO DELLA JUTA
“QUEL GIORNO A GENOVA”: MUSICA E PAROLE CHE VENGONO DAL MARE

La stagione del TEATRO DELLA JUTA di Arquata Scrivia prosegue con uno spettacolo prodotto dall’Associazione Commedia Community, che vede protagonisti i musicisti DADO BARGIONI e ANDREA NEGRUZZO e l’attrice tortonese DANIELA TUSA.

Venerdì 16 febbraio in scena lo spettacolo/concerto QUEL GIORNO A GENOVA, racconti, pensieri e canzoni ispirati dal mare e dalla città dei cantautori. I testi sono di Mauro Buzzi e Enzo Ventriglia, e raccontano suggestioni, poesia e profumi dei vicoli genovesi, con le loro storie e le loro passioni. Per lo più sono storie di donne, racconti che vengono dal mare, crudi e delicati allo stesso tempo.
I ricordi della bambina degli anni ’70 si mescolano con quelli della donna di strada, il ricordo dei dei migranti con quelli della neve che cade su Genova e sul mare. E proprio il mare fa da leitmotiv a tutto lo spettacolo, portando a riva sogni realizzati e sogni infranti, storie di speranza e altre senza redenzione. Le narra con voce sicura e calda l’attrice tortonese Daniela Tusa, accompagnata nel suo viaggio da due musicisti d’eccezione: Dado Bargioni, cantautore blues qui in veste inedita, e Andrea Negruzzo.

Tra i brani riarrangiati da Bargioni figurano Via del campo di De Andrè, Questi posti davanti al mare, di Fossati, De Andrè e De Gregori, Ma come fanno i marinai, di Lucio Dalla e De Gregori, Ciao Amore Ciao di Tenco, Titanic di De Gregori, Italiani d’argentina di Fossati, Dolcenera di De Andrè e molti altri, tratti dalla tradizione dei cantautori italiani e genovesi.

Dado Bargioni è cantautore, chitarrista e musicoterapista. Nasce ad Alessandria nel 1970. Si forma musicalmente scrivendo e suonando brani di musica funky e gospel (con il Rev. Robert Lee Brown). Solo dopo la metà degli anni Novanta viene folgorato dalla canzone italiana, ed è proprio in quel periodo che arriva il Club Tenco, a Ricaldone, dove si esibisce prima della P.F.M. Tra i brani scritti per il cinema e la tv citiamo il brano “STAR”, appositamente per la colonna sonora di “E’ nata una Star”, film di Lucio Pellegrini con Luciana Littizzetto e Rocco Papaleo; due suoi brani (“Mo’ Better Blues/To the Top”, insieme al cantautore emiliano Marco Sforza, e “The Wave” con il Dado Bargioni Quattro +) vengono inclusi nella colonna sonora della serie televisiva: “Tutto Può Succedere”, trasmessa da RaiUno, in prima serata.

Daniela Tusa è attrice di cinema, teatro e tv, formata alla Scuola del Teatro Stabile di Genova. Ha lavorato al cinema con il regista Renato De Maria, accanto a Riccardo Scamarcio e Giovanna Mezzogiorno nel film La prima Linea (2009); in tv nella serie Quo Vadis, Baby?, ne Il Mostro di Firenze, in Questo nostro amore, di Luca Ribuoli, nel ruolo della Prof.ssa Marta Contini. Eclettica e trasformista, il teatro rimane al centro dei suoi lavori: è stata recentemente “Arpagone” nell’Avaro di Moliere (regia di Laura Bombonato), ed ha portato in scena come regista Un leggero malessere, di Harold Pinter.

Andrea Negruzzo è pianista e compositore. Si è diplomato in pianoforte presso il Conservatorio di Alessandria. Ha perfezionato gli studi presso il Conservatorio di Zurigo. Studioso di musica antica, ha frequentato il corso di clavicembalo presso l’Accademia musicale europea di musica antica di Bolzano. Studia con Luis Bacalov la composizione delle colonne sonore e partecipa a quella della fiction “Tutto Può Succedere”, trasmessa da RaiUno. Partecipa ad un tour mondiale con Francesco Albertazzi (ukulele), suona il clavicembalo nell’ultimo lavoro degli Yo Yo Mundi.

INIZIO SPETTACOLO ORE 21. POSTO UNICO € 12, ridotto € 10 (Unitre Arquata Scrivia – Grondona, under 18, over 65 e soci del consorzio “Le Botteghe di Arquata”)

Il Teatro della Juta fa parte del progetto della Fondazione Piemonte dal Vivo chiamato “Corto Circuito”, nato per favorire l’attività di giovani artisti in Piemonte e creare un’occasione, per le varie compagnie, di contribuire allo sviluppo culturale e sociale del proprio territorio. La stagione ha il patrocinio del Comune di Arquata, il sostegno di Acos Energia e della Fondazione CRT. Il Teatro della Juta collabora inoltre con il Consorzio Le Botteghe di Arquata e con il Distretto del Novese.

Stagione realizzata con il sostegno di: in collaborazione con

Teatro della Juta, via B. Buozzi, Arquata Scrivia
Info e prenotazioni: Enzo Ventriglia 345 0604219 o 349 7823713
http://www.teatrodellajuta.it; teatrodellajuta@gmail.com.

Storia di strada, di Cristina Saracano

Risultati immagini per clochard

di Cristina Saracano

Alessandria: In questi giorni nella cronaca locale si è parlato di due persone, padre e figlio, che vivono per strada, o meglio, sono stazionati sotto i portici di piazza Garibaldi ad Alessandria.

La crisi economica, le scelte sbagliate, o anche, in alcuni casi la voglia di scegliere una vita diversa, portano alcune persone a trascorrere la loro esistenza in strada, molto spesso senza nemmeno chiedere aiuto alla Caritas o altri centri di assistenza.

L’anno scorso ho conosciuto Stefano, un uomo all’incirca di quarant’anni che da qualche anno vive come clochard nel centro di Alessandria. L’ho incontrato nel cortile della CGIL, dove ha trascorso molte notti dormendo in una tenda un poco riparata e chiacchierando con lui mi è venuta voglia di dedicargli queste righe. Continua a leggere “Storia di strada, di Cristina Saracano”

La Polizia di Stato aiuta a diventare viaggiatori consapevoli

 

Questura di Alessandria  #poliziadistato
Al via la seconda fase del progetto “VIAGGIATORI SI DIVENTA” che, come nella prima edizione dello scorso anno, vedrà coinvolti rifugiati e richiedenti asilo presenti ad Alessandria, suddivisi in gruppi, ai quali si parlerà di quelle che sono le REGOLE ed i COMPORTAMENTI da rispettare in stazione e sui treni, a garanzia della sicurezza di ciascuno.

Nata dalla collaborazione tra la Polizia Ferroviaria Alessandrina, Trenitalia e l’Associazione “Social Domus”, l’iniziativa si articolerà in visite-laboratorio che si svolgeranno parte in aula, parte direttamente in stazione dove i giovani migranti, affiancati da tutor dedicati dell’Associazione, troveranno ad attenderli Agenti della Polfer appositamente formati e personale di Trenitalia che parleranno loro delle regole cui deve attenersi un viaggiatore responsabile e consapevole quando si serve del mezzo ferroviario. Nell’occasione, verranno effettuate anche simulazioni pratiche di acquisto biglietto presso le emettitrici self-service e di convalida.
Già lo scorso Giovedì erano presenti 8 giovani provenienti da Mali, Bangladesh, Nigeria e Pakistan.

#essercisempre

Alle origini dell’autonomia locale: da Santi Romano a Mortati

upo-lezioni-drasd-2018

Alessandria: Venerdì 16 febbraio 2° incontro del ciclo di lezioni DRASD con Balboni e Luther

Prosegue il ciclo di incontri del DRASD sul tema generale “Le metamorfosi dell’autonomia locale”.

Venerdì 16 febbraio, ore 15, Palazzo Borsalino, si terrà il secondo incontro previsto a programma, con l’intervento dei proff. Enzo Balboni (emerito di Istituzioni di diritto pubblico nell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano) e Jörg Luther (ordinario di Istituzioni di diritto pubblico nell’Università del Piemonte Orientale).

I relatori torneranno a due momenti fondamentali per lo sviluppo dell’idea e del concetto di autonomia locale nel nostro ordinamento. Continua a leggere “Alle origini dell’autonomia locale: da Santi Romano a Mortati”

Perché vado a votare e come scelgo, di Agostino Pietrasanta

1515518952173-sondaggio-vice-politiche.jpeg

di Agostino Pietrasanta, https://appuntialessandrini.wordpress.com

Andrò a votare. Mi tocca, come cittadino e come cristiano. Intanto ne traggo indicazione dalla Carta che afferma il diritto del cittadino a concorrere alla determinazione della politica nazionale. Certo il mezzo della “concorrenza” dialettica viene a mancare dal momento che mancano i partiti politici, ma il soggetto “cittadino”, a mio sommesso parere, non può rinunciare al succitato diritto.

Inoltre sono convinto che quando si lascia uno spazio alla deriva e al vuoto, c’è sempre qualcuno che provvede a sostituirne presenza e magari quella della distruzione della “città dell’uomo”. Continua a leggere “Perché vado a votare e come scelgo, di Agostino Pietrasanta”

Quel giorno a Genova, Dado Bargioni, Andrea Negruzzo e Daniela Tusa

La stagione del TEATRO DELLA JUTA di Arquata Scrivia prosegue con uno spettacolo prodotto dall’Associazione Commedia Community, che vede protagonisti i musicisti DADO BARGIONI e ANDREA NEGRUZZO e l’attrice tortonese DANIELA TUSA

Venerdì 16 febbraio in scena lo spettacolo/concerto QUEL GIORNO A GENOVA, racconti, pensieri e canzoni ispirati dal mare e dalla città dei cantautori. I testi sono di Mauro Buzzi e Enzo Ventriglia, e raccontano suggestioni, poesia e profumi dei vicoli genovesi, con le loro storie e le loro passioni. Per lo più sono storie di donne, racconti che vengono dal mare, crudi e delicati allo stesso tempo. Continua a leggere “Quel giorno a Genova, Dado Bargioni, Andrea Negruzzo e Daniela Tusa”

Successi, lotte e passi falsi del colosso nato nelle aule di Oxford

2018-02-13T234345Z_560110223_RC1AD76A6100_RTRMADP_3_BRITAIN-OXFAM-HAITI-kuGH-UBGlKG5MJxxloOp-1024x576@LaStampa.it

Le ultime rivelazioni provengono da una ex dipendente, Helen Evans, che ha parlato di casi di «sesso in cambio di aiuti umanitari»

REUTERS

http://www.lastampa.itALESSANDRA RIZZO LONDRA

È bufera su Oxfam: mentre si allarga lo scandalo sugli abusi sessuali (è la «punta dell’iceberg», accusa l’ex ministro britannico per lo Sviluppo Internazionale), il presidente di Oxfam International finisce in manette per un caso di sospetta corruzione in Guatemala. Episodi non legati tra di loro, ma che danno il senso della crisi in una delle organizzazioni umanitarie più grandi e rispettate a mondo.   

Juan Alberto Fuentes Knight, presidente di Oxfam International dal 2015 ed ex ministro dell’Economia nel governo guatemalteco, è stato arrestato insieme all’ex presidente del Paese, Álvaro Colom, nell’ambito di un’inchiesta sull’appropriazione di fondi pubblici destinati a progetti di infrastrutture.

Da Londra, Oxfam International ha fatto sapere che Fuentes Knight «ha assicurato di aver pienamente collaborato con le indagini e si dice certo di non aver trasgredito consapevolmente a regole o procedure». Ma la notizia ha messo ulteriormente in imbarazzo Oxfam, ed è immediatamente rimbalzata nel Regno, dove lo scandalo non accenna a fermarsi. Anzi. Rischia di toccare anche l’amministratore delegato (era o meno a conoscenza dei presunti abusi?) e mette a rischio 32 milioni di sterline in finanziamenti pubblici.   Continua a leggere “Successi, lotte e passi falsi del colosso nato nelle aule di Oxford”

Se il male si nasconde nel bene

se il

http://www.lastampa.it/ GIANNI RIOTTA

Quando persone e istituzioni che associamo all’idea di bene e compassione scivolano nel male degli scandali, il dolore che proviamo è doppio. Ci sentiamo traditi, da chi, nel nostro cuore e nella nostra mente, associamo alle buone cause.

A lungo la Chiesa cattolica ha subito il danno di omertà e complicità sulla tragedia della pedofilia. I Caschi Blu, le truppe di pace delle Nazioni Unite, sono stati coinvolti in orrende vicende di stupri e molestie sessuali, dalle guerre del Congo, alla sfortunata Haiti, tra terremoto e epidemia di colera, con mazzette indebitamente appropriate, fondi destinati agli affamati finiti in corruzione.    Continua a leggere “Se il male si nasconde nel bene”

Iran, l’Italia nel gruppo di contatto Ue per rivedere l’accordo sul nucleare

Alfano

Parigi e Londra invitano Roma nel foro che include anche Berlino Sabato a Monaco la prima riunione formale. Confronto con gli Usa

Il ministro degli Esteri Angelino Alfano

ALBERTO SIMONI http://www.lastampa.it/

L’Italia torna da protagonista nella complessa partita dei rapporti dell’Occidente con l’Iran. Lo fa indicando agli europei – e di riflesso agli Stati Uniti – un approccio innovativo e trasformando in un attacco a quattro punte quel gruppo di contatto a tre (Londra, Parigi, Berlino) da cui nel 2003 per scelte politiche Roma si era auto-esclusa.   

Si passa così, per l’Italia, dall’assenza di voce in quelli che furono i negoziati sul programma atomico culminati con il grande accordo del 2015, a un ruolo cardine nella cabina di regia per impostare un «dialogo» con Teheran su basi diverse che non siano quelle esclusive e vincolanti del dossier nucleare. Continua a leggere “Iran, l’Italia nel gruppo di contatto Ue per rivedere l’accordo sul nucleare”

NON POSSO VIVERE SENZA TE, di Luigi Meloni

Non posso

di Luigi Meloni

NON POSSO VIVERE SENZA TE

Amore quanto ti amo e da qui lasciami anche
se non posso possederti, dire quanto ti voglio,
e ti ti desideri tu che mi hai portato via
l’anima con i tuoi occhi profondi come il mare,
tra il riflesso della luna sopra il cielo stellato.

Immagino le tue mani dolci come mandorle bianche,
e legarle con le mie insieme unite, per poterti
abbracciare, io cosi innamorato e perso di gioia,
che i miei occhi come i venti del cielo si incontrino
nei tuoi.
Continua a leggere “NON POSSO VIVERE SENZA TE, di Luigi Meloni”

“Catafalchi”: inguardabili e inamovibili

img-20180205-wa0017

Qui Alessandria ● Dario Fornaro https://appuntialessandrini.wordpress.com

Catafalco denomina, in senso proprio, la base di sostegno della  bara, esposta in chiesa o nella civile camera ardente. Normalmente minimale, ormai, ma con importanti trascorsi di luttuosa, barocca scenografia. Di qui, probabilmente, il senso figurato e popolare del termine catafalco per alludere ad un oggetto, ad una “costruzione” ingombrante ed esteticamente inappropriata.

Ciò che spiega come alcuni alessandrini (complimenti!) abbiano battezzato per catafalchi i grandi e vermigli tralicci pubblicitari collocati ai tre ingressi principali della città. Piantati, incongruamente imposti  all’incolpevole viandante, nelle due rotatorie Tiziano e Forlanini e nelle immediate vicinanze del “rotondone” di Marengo. Continua a leggere ““Catafalchi”: inguardabili e inamovibili”

Tangenti per far alzare i prezzi alle medicine durante la crisi: scandalo Novartis scuote la Grecia

310x0_1518501926998.AP18037416710009

Inchiesta ad Atene

 Tangenti per far alzare i prezzi alle medicine durante la crisi: scandalo Novartis scuote la Grecia

 Secondo testimoni protetti la società farmaceutica avrebbe pagato 50 milioni di euro a politici di primo piano: l’aggravio per le casse dello  stato sarebbe di 23 miliardi. Il premier Tsipras ha proposto una commissione d’inchiesta: “Se avessimo avuto quesi soldi avremmo evitato le manovre lacrime e sangue”

13 febbraio 2018

 La vicenda della presunte tangenti pagate nel corso di un decennio dal colosso svizzero a numerosi politici di primo piano in Grecia – tra loro gli ex premier Antonis Samaras e Panagiotos Pikrammenos, il comissario europeo agli affari interni Dimitris Avrampoulos (ex ministro della sanita’) e l’attuale governatore della Banca di Grecia Yannis Stournaras – continua a scuotere la politica greca. Il premier Alexis Tsipras ha riunitio il gruppo parlamentare di Syriza, con lo scandalo al primo posto nell’agenda. “Il nostro obiettivo e’ la verita’ e solo la verita’”, ha dichiarato il primo ministro, citato dall’agenzia ana-mpa, aggiungendo che il governo ha la responsabilita’ di bloccare lo sperpero di fondi pubblici e far luce sui casi di corruzione. Tutte le persone coinvolte, menzionate al termine di un’indagine parlamentare nata da rivelazioni di fonti concordanti (tra cui tre testimoni protetti), negano ogni addebito. Continua a leggere “Tangenti per far alzare i prezzi alle medicine durante la crisi: scandalo Novartis scuote la Grecia”

Presentazione del libro “Il futuro che (non) c’è. Costruire un domani migliore con la demografia” di Alessandro Rosina – Sergio Sorgi

9788883502460_0_0_1633_75

https://appuntialessandrini.wordpress.com

Nel prossimo appuntamento dei Giovedì culturali, l’Associazione Cultura e Sviluppo ospiterà Alessandro Rosina, professore ordinario di Demografia e Statistica sociale all’Università Cattolica di Milano. Con lui rifletteremo sulle grandi trasformazioni che connotano la nostra epoca e sul futuro del nostro Paese nel contesto europeo e globale. In tal senso, un’efficace chiave di lettura è offerta proprio dalla demografia, con la sua capacità di interpretare i mutamenti che rivoluzionano i rapporti fra le generazioni, la vita dei singoli e le loro interazioni. Continua a leggere “Presentazione del libro “Il futuro che (non) c’è. Costruire un domani migliore con la demografia” di Alessandro Rosina – Sergio Sorgi”

PARCO DEI NEBRODI, LETTERA APERTA DI 22 SINDACI A MUSUMECI: “ANTOCI È UN PIONIERE”

 


antoci-giuseppe-02fIn nome e e per conto dei 22 Sindaci firmatari, in allegato, lettera aperta al Presidente della Regione Siciliana On. Nello Musumeci a seguito alla grave rimozione del dott. Antoci dal ruolo di Presidente del Parco dei Nebrodi.

13 febb. 2018 – Lettera aperta al Presidente della Regione Sicilia, On. Nello Musumeci.
Preg.mo Presidente Musumeci, apprendiamo con grande dispiacere la revoca improvvisa ed inaspettata del dott. Antoci da Presidente del Parco dei Nebrodi prima dello scadere del mandato di fine ottobre prossimo venturo. Tale provvedimento desta seria preoccupazione per noi Sindaci dei Comuni dei Nebrodi che dopo anni di commissariamenti abbiamo finalmente visto ripartire l’Ente che è diventato volano di sviluppo e attrattiva turistica.I risultati ottenuti in questi anni hanno consegnato alla comunità nazionale e internazionale un esempio concreto di come si possa fare buona amministrazione e nel contempo rappresentare per cittadini e amministratori un punto di riferimento.

Incrementi turistici mai verificatesi come negli ultimi anni, aziende che attraverso marchi di tutela hanno avuto nuove occasioni per crescere e svilupparsi e non ultimo il riconoscimento del Premio Continentale per l’Ambiente assegnato all’unanimità da ben 400 stati membri e mai ricevuto da un italiano e da un’area protetta italiana. Continua a leggere “PARCO DEI NEBRODI, LETTERA APERTA DI 22 SINDACI A MUSUMECI: “ANTOCI È UN PIONIERE””