Il Piave mormorò..commemorare l’11 settembre con sano patriottismo

Cuori e Ciliegie

Mio padre..uomo irascibile ed istintivo, fino ai 40 anni. Pieno di bontà, umile, piccolo nel suo essere, poi.

Piccolo come espressione di tenerezza, di dolcezza, oltre che di misure. Tante ferite, non gravi, inflitte dal quotidiano incedere della vita. Capace del perdono e di un abbraccio rigenerante. Sensibile ed emotivo, tante volte ho visto le lacrime affacciarsi nei suoi occhi. Eppure se mi fossi fermato ai pregiudizi del giovane che ero, che assisteva impotente alle violenze domestiche, poche, ma bastavano, lo avrei condannato per sempre. Non tollero l’uso della forza, anche se frutto dell’esasperazione. Perché chi se ne rende colpevole anche una sola volta, è l’essere più pericoloso che possiamo incontrare e del quale temere. Ed oggi finalmente lo abbiamo compreso. Ricordo chiaramente il terrore nei nostri occhi. Forse di questi tempi sarebbe andato diversamente. Però la nostra crescita, serena e decisa, lo ha fatto cambiare e ci ha restituito…

View original post 448 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...