“Per un’Europa senza muri”: la manifestazione

Di Maria Luisa Pirrone

La manifestazione “Per un’Europa senza muri” di venerdì 14 settembre è stata interrotta da un’acquazzone che non ne ha, tuttavia, diminuito il significato e il valore.

In piazzetta della Lega erano presenti, infatti, 27 associazioni, oltre a singoli cittadini, a dimostrare che esiste anche un’ Alessandria della speranza contro l’odio, un’Alessandria che vuole andare avanti e che rifiuta nazionalismi e protezionismi.

Continua a leggere ““Per un’Europa senza muri”: la manifestazione”

Guarda “L’emozione non ha voce – Celentano -” su YouTube

Antonella Lallo

Testo L’emozione non ha voce

Io non so parlar d’amore
l’emozione non ha voce
e mi manca un po’ il respiro
se ci sei c’è troppa luce
la mia anima si spandecome musica d’estate
poi la voglia sai mi prende
e si accende con i baci tuoi

Io con te sarò sincero
resterò quel che sono
disonesto mai lo giuro
ma se tradisci non perdono
ti sarò per sempre amico
pur geloso come sai
io lo so mi contraddico
ma preziosa sei tu per me

Fra le mie braccia dormirai
serenamente
ed è importante questo sai
per sentirci pienamente noi
un’altra vita mi darai
che io non conosco
la mia compagna tu sarai
fino a quando so che lo vorrai

Due caratteri diversi
prendon fuoco facilmente
ma divisi siamo persi
ci sentiamo quasi niente
siamo due legati dentro
da un amore che ci dà
la profonda convinzione
che nessuno…

View original post 69 altre parole

Antipasto veloce e sfizioso

Creando Idee

Un’idea originale e piacevolmente fredda per i vostri contorni estivi, il carpaccio di zucchine e melone con mele, noci e melagrana. Il carpaccio di zucchine e melone è una ricetta rapida e semplice da preparare, un’ottima idea per un contorno estivo fresco e sfizioso. Appropriato ad accompagnare ogni tipo di piatto che sia di carne o di pesce, richiede pochi minuti per la preparazione perché gli ingredienti sono tutti crudi marinati con olio e spezie. Lavate le zucchine, eliminando le estremità, e con la affetta verdura tagliatele a fettine molto sottili. Poi disponetele in un’insalatiera dove verranno marinate. In una ciotolina mette olio, il succo di limone, sale e pepe, e mescolate il tutto. Con questo composto condite le zucchine in maniera uniforme e lasciatele marinare. Poi pulite il melone e tagliatelo a fette non troppo grandi ma fini e in seguito a metà. Sbucciate la melagrana e…

View original post 50 altre parole

Qu’est-ce que l’étoile du Berger ?

Aphadolie

Étoile du Berger – Vénus - 1

L’expression « étoile du Berger » est très ancienne. Autrefois, les gardiens de troupeaux qui vivaient au rythme des jours et des nuits, tout au long de l’année, guettaient l’apparition de la première étoile dans le ciel, le soir, pour rentrer à la bergerie. Et il en était de même le matin : lorsque la dernière étoile brille avant le lever du Soleil (« celle qui annonce le matin »), il est temps de sortir les moutons.

Qu’est-ce que l’étoile du Berger ?

En réalité, celle que l’on désigne « étoile du Berger » n’est pas une étoile mais une planète. Il s’agit de Vénus. Certes, de prime abord, ce point brillant, visible dans le ciel du matin ou du soir, peut se confondre avec une étoile mais Vénus est un point étincelant relativement proche de nous (environ 42 millions de kilomètres au plus près ; le Soleil est à…

View original post 277 altre parole

Vivere come un PAS

ORME SVELATE

Risultati immagini per Sensitive  saatchi art SENSITIVE III (Tomasa Martin)

Nel 2014 è stato pubblicato un’interessante articolo sulle particolarità del cervello di persone altamente sensibili, definite in termini scientifici PAS (in inglese Highly Sensitive Person- HSP).
“Brain and Behaviour” fu la rivista che pubblicò tale articolo e molto apprezzato fu il lavoro dei ricercatori. Secondo alcuni studi soltanto il 20 per cento della popolazione mondiale presenta le caratteristiche anatomiche di un PAS, ma una percentuale ancora più ridotta è consapevole di entrare a far parte di questo caratteristico gruppo.
Sono soggetti che esibiscono un’intelligenza emotiva capace di grande empatia, orientati all’unione e alla socievolezza…
Questa caratteristica si presenta sin dall’infanzia con uno sviluppo precoce dei neuroni a specchio, e dell’insula, una piccola struttura situata in profondità nel nostro cervello che elabora emozioni, sensazioni e ambiente che ci circonda.
Interessante anche sapere che i PAS oltre ad essere più recettivi negli stimoli visivi e nel saper cogliere…

View original post 118 altre parole

Nuovi orizzonti, di Rosamaria Alagna

Nuovi orizzonti, di Rosamaria Alagna

Mi sveglio dal tempo lontano
dai passi incerti che ci separano
e sento crescere l’amore
che a brevissimo ci unira’.
Ad occhi chiusi ti stringerò
assaporando un languido bacio
e il tepore del tuo corpo,
mentre le tue mani
mi accarezzano il viso
sale l’emozione del tuo sguardo
che mi cattura
e trasmette al mio cuore
battiti così forti e dolci sensazioni
di nuovi orizzonti
e mi perdo nei sentieri del tempo.

@ Rosamaria Alagna

L’eco della tua voce, di Rosamaria Alagna & Angelo Jof Manno

L’eco della tua voce, di Rosamaria Alagna & Angelo Jof Manno

L'eco

Rosamaria Alagna

L’eco della tua voce

Non sono il sole
per poterti riscaldare,
né lo sposo
per svegliarti al mattino,
ma se soffiasse il vento
sulle colline
e sentissi l’ eco
della tua voce,
le grida del tuo dolore
risuonare nel mio nido,
come gabbiano,
volerei da te
per cullarti col respiro
e illuminarti con i raggi
del mio amore.
Bramo l’ignoto di cieli infiniti.
M’incammino
al canto soave delle tue parole
verso spazi immortali,
sarò abbaglio, attesa
o un soffio nell’anima.
Tormento è quell’ illusione bizzarra
e non so cosa fare.
Mi perdo confusa verso sentieri scoscesi
è il mio canto s’innalza
nell’eco incantato dei sogni mai nati.

@ Rosamaria Alagna & Angelo Jof Manno

Un nuovo giorno, di Rosamaria Alagna & Angelo Jof Manno

Un nuovo giorno, di Rosamaria Alagna & Angelo Jof Manno

Un nuovo giorno

Rosamaria Alagna Scritta a quattro mani

Un nuovo giorno

Davanti a me si dipana la notte
e tutto intorno si prepara per annunciare
il nuovo giorno, fugando le ombre che,scindendosi, creano nuovi riflessi,
annientando ogni mia incertezza.
Una malinconia struggente, colma di dolcezza mi stupisce, mi sorprende.
Nella pace dell’ ora mi fermo ad osservare
una greve nuvola bianca che sembra unire
il cielo alla terra, all’orizzonte mutevoli bagliori, sprazzi di luce, preludio di un’alba chiara
e immobile.
Sento un bisbiglio di vento
che sussurra suadenti parole, avaro il monte
trattiene ancora per qualche istante il sole.
Un suono lontano di violino mescolato
all’ eco delle onde che si alzano irruente,
smorza il silenzio d’ attesa nel sorgere del nuovo giorno e il mio canto prende il sopravvento.
Navigo in acque sconosciute,
raggomitolata respiro quel vuoto silenzio.
Mi volto a guardare ascoltando la tua voce
placata dal sentimento sincero che rapisce
l’anima.

@ Rosamaria Alagna & Angelo Jof Manno

L’orrore disgelato, di Roberta Borgia

L’orrore disgelato, di Roberta Borgia

roberta-borgia1

L’orrore disgelato

Forse tutto è nato quando
il significato si è reso dubbio
e il dubbio si è ammalato

di convinzione. Allora è stato
colto nelle sue membra
assuefatte e il gioco è passato

nelle nostre mani mentre
già eravamo stanchi, persino
vecchi. Perversi, tra la folla,

ci afferrano le guance
come zie benevoli…L’esperienza
teme l’ascolto: dalla parola

si estraggono le viscere.
Il contenuto appeso e umiliato
nelle vetrine dei macellai.

Trasformazione e Consapevolezza…una responsabilità tutta nostra 💙💙💙

Anime di Passaggio

La trasformazione interiore è un’evoluzione che avviene dentro di noi che evidenzia un continuo cambiamento di pensieri, parole e azioni attraverso l’esperienza.
La consapevolezza di ciò che siamo, conseguente all’auto osservazione, amplifica l’accettazione della natura umana in quanto tale e genera una sorta di coraggio nel liberarsi dalle catene delle influenze ambientali e altrui.
Il premio di tale battaglia è l’emergere della nostra vera natura, non più inibita dai pregiudizi umani spesso fallati e poco obiettivi, e parallelamente una nuova e positiva considerazione di se stessi e del prossimo.
La comprensione di questo legame profondo, che ci accomuna tutti quanti, modifica in modo radicale la visione dell’intera esistenza che non riguarda più solo il nostro settore personale ma assume un significato molto più ampio e universale.
Da qui a capire il ruolo della nostra responsabilità in tutto il nostro agire, il passo è brevissimo…
E da qui a intuire quanto…

View original post 159 altre parole

A quattro mani, di Rosamaria Alagna & Angelo jof Manno

A quattro mani, di Rosamaria Alagna & Angelo jof Manno

a4 1a 35265110_717149711789009_3279814005647998976_na4 1aa 35239552_717149741789006_4412872106849599488_n

Rosamaria Alagna

A quattro mani

La solitudine

È solitudine
sentir spirar la brezza della sera o d’un ruscello l’argentino canto o il dolce verso d’una capinera e
non avere una compagna accanto.

È solitudine
cercare un altro cuore a cui svelare la parte più nascosta, per proseguire insieme e insiem sognare e udir sol del vento la risposta.

È solitudine
veder calare il sole ed
arrancar col peso dei rimpianti, deluso, stanco e
col deserto intorno,
mentre il buio ti s’addenza avanti.
Continua a leggere “A quattro mani, di Rosamaria Alagna & Angelo jof Manno”

Fotografia nel cuore scatti, di Rossana Angeli

Fotografia nel cuore scatti, di Rossana Angeli

Rossana Angeli ha la passione per l’arte sotto tutte le sue forme, cimentandosi con successo nella poesia, nella fotografia e nel decoupage.
In ogni cosa che fa ci mette se stessa.
Non pensa mai al suo ego, rispondendo unicamente ai richiami del cuore.
Cerca sempre una via di uscita ai problemi della vita.

Rossana Angeli


Il suo è un continuo volo nell’arte, sebbene senta che questa é bandita dalle coscienze ed è considerata futile, non essendole di sostentamento economico, e quindi considerata una perdita di tempo.
Rossana non puó farne a meno perché lei vede l’arte ovunque.
Perfino nella magia della natura ha scoperto l’arte nel fare mazzetti composizioni floreali.
La sua casa é fatta di lei, di quello che porta nel cuore, senza fronzoli e umile, ma le persone che sono state da lei dicono che c’é tanta pace ed armonia.
Rossana ama il tutto nel tutto, molto meditativa nell’osservazione di sé stessa e ció che la circonda, questo la rende percettiva al sentire e percepire ció che il mondo moderno non sente più.

Critica a cura di Valentino Bucciarelli.

L’alba che nasce, di Rosamaria Alagna

L’alba che nasce, di Rosamaria Alagna

36382043_732050190298961_7669202206280646656_n

L’alba che nasce

Sei l’alba che nasce
da cieli lontani
come la brezza che sfiora
la pelle di due timidi amanti.

Dammi la mano
e lascia che il cuore sussulti
l’impercettibile emozione
che l’anima spera.

Navigheremo nel mare dei sogni
in un canto di pace
ancorato dai cuori immortali
cullati dai raggi del sole.

Nuovi colori all’orizzonte schiariscono
i rami spezzati affinchè l’inafferrabile sentimento possa bussare nel petto
e rendere eterno l’istante.

@ Rosamaria Alagna
Foto dal web

La mia donna è un enigma, di Gregorio Asero

La mia donna è un enigma, di Gregorio Asero

…La mia donna è un enigma,non riesco a capire se è un nucleo d’acciaio dentro un corpo femminile o una donna vulnerabile che si difende dietro uno schermo di metallo.

A volte propendo per un ipotesi e a volte per un’altra, in entrambi i casi comunque, riesce a scuotere la mia anima.

Gregorio Asero

Mi rende incerto e insicuro e, quello che è fantastico, è che riesce sempre a scuotermi e a rendermi felice ogni volta che la sento. Una cosa però è certa. Lei mi è amica,compagna,amante.

Mi completa e mi da la sensazione di essere qualcosa di più di un semplice amico, anche se non so spiegarlo a parole, o con qualche telefonata. Quando non la sento,mi manca. Glielo detto mille e mille volte, ma lei non mi crede, anzi dice che sono un bugiardo.

Mi diverto a prenderla in giro, perché gli voglio bene e solo le persone a cui vuoi bene puoi canzonare, per gioco si intende…

Abbraccio di compassione

tavolozza di vita

396522_10150486400714646_742844645_9016239_2027262456_n

Abbraccio di compassione

Attraverso il dualismo si alimentano paura e separatività.
Ricercando la nostra vera natura, l’essenza che compone
e libera pace ed armonia, possiamo restare integri
di fronte alle esperienze della vita,
abbracciando con compassione ogni esperienza.

27.07.2015 Poetyca

Embrace of compassion

Through the dual feed fear and separateness.
Researching our true nature, the essence of which consists
freedom and peace and harmony, we can remain intact
in the face of life’s experiences,
embracing with compassion all experience.

07/27/2015 Poetyca

View original post

Un abbraccio al mondo

tavolozza di vita

Un abbraccio al mondo

In tutti noi una risorsa,
la fonte ricca di beni:

Cuore forte nell’amorevolezza
senza giudizio alcuno.

Fermo esempio di equidistanza,
dove non si sceglie ma si esperisce
la compassione per tutti gli esseri.

A volte è il silenzioso rumore
di una lacrima che solca il viso,
solo perchè le braccia sono corte
per un abbraccio al mondo.

25.03.2009 Poetyca

An embrace to world

In all of us a resource,
the rich source of goods:

Heart strong in love
without any trial.

firm example of equidistance,
do not choose where it carries
compassion for all beings.

Sometimes it’s the quiet noise
a tear that solca face,
just because your arms are short
for a hug in the world.

25.03.2009 Poetyca


Quando apriamo gli occhi alla realtà, al suo signiificato più profondo, siamo capaci di accogliere ma anche di dare.

Nel dialogo e nella presenza incondizionata è l’opportunità…

View original post 583 altre parole

Di fronte alle tempeste

tavolozza di vita

Copia_di_6o_1024

Di fronte alle tempeste

Ogni giorno ci confrontiamo con le nostre emozioni, con il reagire, spesso giudicando,
facendo degli umori del momento una sorta di mappa per muoversi nel mondo.

Non possiamo procrastinare il viaggio, la comprensione del nostro mondo interiore,
più ci allontaniamo, ricopriamo con maschere o abiti non nostri la nostra vera essenza
e più ci allontaniamo, facendo poi molta fatica a riconoscerci davvero.
Aiutiamo gli altri quando siamo limpidi e permettiamo che ogni persona che ci avvicina possa specchiare se stessa.

La cosa principale potrebbe essere la ricerca di pace interiore, di quell’armonia che renda palese
che stiamo bene con noi stessi, non per farne una sorta di etichetta ma perchè davvero
si è superato il caos interiore. Allora aiutare gli altri è un atto spontaneo,
senza temere di essere in difetto o di cosa possano pensare.
La radice del nostro cambiamento deve essere profonda per non…

View original post 175 altre parole

Essere se stessi

tavolozza di vita

Essere se stessi

” Non è difficile essere eccezionali, diversi dalla norma,
basta davvero poco, ma non tutti sanno fare la cosa essenziale, quella che ci rende capaci di questo: Essere se stessi. E’ come un dono dimenticato, una lunga attesa di chi non arriva. Un congelare la vera bellezza sotto una coltre di neve. Ma un giorno ci renderemo conto quanto sia stato inutile cercare di costrure facciate per apparire diversi, quel giorno potremo essere davvero noi stessi!”

14.11.2012 Poetyca

♥ *¨`*•.♥¸¸.•¨¯¸¸.•¨¯¸¸.•¨♥ *¨`*•.♥

Be yourself

“It is difficult to be exceptional, different from the norm,
just really little, but not everyone can do the most important thing, that which makes us capable of this: Be yourself. It ‘s like a gift forgotten, a long wait for those who do not arrive. A freeze true beauty under a blanket of snow. But one day we will realize that it was…

View original post 19 altre parole

1400 giorni

Diario di una Zingara

Cuneo. 

Settembre 2018.

dav Cuneo

L’ultima volta che ho passeggiato per queste strade avevo un lavoro che mi piaceva, un buono stipendio, la pancia più piatta di ora ed una coperta di pile appena comprata.

Dopo poco avremmo iniziato a cercare casa in Toscana, prossimi al trasferimento.

Arrivati lì, ho stampato decine di curricula e mi sono iscritta al centro per l’impiego. Il colloquio andò più o meno così: “Signorina, al momento non abbiamo quello che sta cercando. Può controllare la sezione delle offerte sul nostro sito che aggiorniamo spesso. Oppure può provare a reinventarsi.”

Grazie.

Ciao.

Che poi è proprio una cosa da nulla reinventarsi e trovare l’idea del secolo.

Invece un lavoro l’ho trovato.

E l’ho lasciato.

Per reinventarmi.

E fare la mamma.

Sono passati più o meno 1400 giorni, da quel giorno in cui passeggiavo in questa via.

Ed è cambiato tutto. Mi sono scoperta più coraggiosa.

View original post 29 altre parole

L’importanza delle fibre per prevenire la neurodegenerazione

ORME SVELATE

Risultati immagini per vegetables  saatchi art Our fruits and vegetables (Daniel Fisher)

Nei mammiferi, con l’avanzare dell’età, le cellule immunitarie nel cervello chiamate microglia diventano cronicamente infiammate. In questo stato, producono sostanze chimiche note per compromettere la funzione cognitiva e motoria. Questa è una spiegazione del perché la memoria svanisce e le altre funzioni cerebrali diminuiscono durante la vecchiaia. Ma, secondo un nuovo studio dell’Università dell’Illinois pubblicato su Frontiers in Immunology, potrebbe esserci un rimedio per ritardare l’inevitabile: la fibra alimentare. La fibra alimentare favorisce la crescita di batteri buoni nell’intestino. Quando questi batteri digeriscono la fibra, producono acidi grassi a catena corta (SCFA), incluso il butirrato, come sottoprodotti. Il butirrato è interessante perché è stato dimostrato che ha proprietà antinfiammatorie sulla microglia e migliora la memoria nei topi quando somministrati farmacologicamente. Questo studio rivela, nei topi vecchi, che il butirrato inibisce la produzione di sostanze chimiche dannose da parte della microglia infiammata. Una di…

View original post 395 altre parole

Pizza & fichi con pomodori secchi

InTheNameOfSeitan

La pizza bianca con i  fichi è una classica “ricetta non ricetta” che si mette in piedi velocemente. E’ un finger food sfizioso e gustosissimo  che lo si prepara per celebrare la stagione dei fichi.

La pizza bianca la possiamo prendere già pronta dal fornaio (come nel mio caso), i fichi vanno colti freschissimi e si possono dividere a metà (volendo anche con tutta la buccia previo lavaggio e asciugatura) ….e a rendere l’accoppiata superlativa il prosciutto, che va scelto tra i migliori, se poi proprio si vuole arrivare al top indiscusso si mette anche del formaggio dolce, giusto? Nulla di più classico e superato…. Roba da paraocchi. Innovazione, sperimentazione, è quella che dobbiamo osare!!! Basta con ‘sta roba tradizionale 😜👎… Siamo nel 2018 quindi diamo spazio all’estro e soprattutto dimostriamo che mangiando vegano non si rinuncia di certo ai sapori e ai piaceri della vita

View original post 213 altre parole

Il cielo in una stanza…

Angelo Gabrb3

In fondo cos’è il cielo…
Quello che i nostri occhi vedono sollevandoli al di sopra di ogni cosa.
Può assumere vari colori, a seconda delle giornate.
Può essere blu, grigio, bianco, rosso, arancione, a volte l’arcobaleno.
Può essere illuminato dal sole, dalla luna quando è buio, nascosto da nuvole, squarciato da fulmini.
Può darci calore, luce, buio, ma anche acqua, ghiaccio e vento.
Ma cosa si nasconde oltre a questo cielo… un universo intero, pianeti, costellazioni, galassie…
Ma quale mistero c’è dietro di esso…
Il Paradiso…
Ti guardo, oltre a quello che si vede…
Sei fatta di tanti colori, a volte sei anche arcobaleno.
Illumini la nostra vita, la tua presenza ci dà calore e serenità, ma sai essere anche tempesta.
Cosa si nasconde dietro la tua sofferenza…quale mistero…

Sei Paradiso…
Tu, il mio cielo in una stanza.

View original post

LA CORDA, di Gregorio Asero

LA CORDA, di Gregorio Asero

Gregorio Asero

LA CORDA
Io sono come una corda tesa
fra l’uomo che solo vuole restare
e quello che deve partire
Non posso restare sospeso nel baratro
di questo immenso nulla
Forse ch’ io sia destinato a vivere per morire
Forse ch’ io sia destinato a vivere per far soffrire
Non posso più guardare indietro
e troppo cieco sono per vedere avanti
Io sono uno spregiatore
perché le frecce del desiderio scaglio al passato
Io voglio la terra che mai fu mia
Essa mi fu rapita con l’inganno
e neanche il mio spirito capisce il mio cuore
Come tu puoi pretendere di conoscermi o donna
che così tardi arrivasti?
Lo so tu dici di amarmi
ma solo specchio che riflette la tua immagine tu ami
Poiché tu vuoi che sia il tuo servo
Troppo tardi la quercia vuoi raddrizzare
Troppo tardi quest’uomo vuoi convertire
a un mondo di umani sentimenti
Io sono un cane un leone e una scimmia
Io tendo la corda dove tu non arrivi
Per questo tu soffri per me credendomi uomo
Ma io ti amo donna mia
Di un amore che non comprendi
Troppo umana sei
Troppo Donna sei

da ” POESIE SPARSE”
Gregorio Asero
copyright legge 22 Aprile 1941 n°633

Buongiorno amore, di Andrea Abbatepaolo

Buongiorno amore.jpg

Buongiorno amore, di Andrea Abbatepaolo

Buongiorno amore

Vorrei che il sole ci sorprendesse
insieme ,mentre mi sveglio guardo
i tuoi occhi dormire ancora
osservo il tuo profilo e mi
accorgo che ha il contorno della
mia vita,come una ruga sul mio
volto non vai più via
Svegliandoti il tuo sorriso
sboccia come una rosa al primo
raggio di luce che io colgo
regalandola a te come
fede nunziale del nostro amore,
le cui spine ci ricordano
che tutto questo non è un
sogno, ma la realtà con cui
io ti abbraccio stringendoti
forte… buongiorno amore mio !!!

Andrea Abbatepaolo

Ravetti PD. Sanità, liste d’attesa: Un piano regionale contro i disagi, monitoraggio in Commissione regionale

Ravetti PD. Sanità, liste d’attesa: Un piano regionale contro i disagi, monitoraggio in Commissione regionale

Torino. “Chiediamo che il monitoraggio del piano sulle liste d’attesa venga periodicamente illustrato in Commissione Sanità del Consiglio regionale, in modo da verificare il reale raggiungimento degli obiettivi”. Lo afferma il capogruppo del Partito democratico in Consiglio regionale, Domenico Ravetti, commentando l’annuncio del presidente della Giunta e dell’assessore alla sanità, Sergio Chiamparino e Antonio Saitta, di un piano da 14 milioni di euro per abbattere le liste d’attesa nelle prestazioni sanitarie.

04/07/2017 -  X LEGISLATURA - Ravetti

“E’ piano importante  – continua – che mette in campo tutti gli strumenti e le risorse necessarie per aggredire una situazione che va assolutamente migliorata. L’obiettivo – prosegue – è quello di arrivare all’azzeramento con il coinvolgimento diretto dei direttori generali che avranno la responsabilità dei risultati. La Regione Piemonte – conclude – sta mettendo il massimo impegno per ridurre i disagi subiti dai  piemontesi, consapevoli che la sanità rappresenta il servizio ai cittadini più importante tra le competenze regionali”.

IL TEATRO DELLA JUTA E AR.QUA.TRA.

IL TEATRO DELLA JUTA E AR.QUA.TRA.

UN TEATRO GONFIABILE PER LA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA STAGIONE

Anche il Teatro della Juta sarà presente sabato 22 settembre ad AR.QUA.TRA, la fiera dell’artigianato, della qualità e della tradizione, in programma il prossimo weekend ad Arquata Scrivia (AL).

Durante la manifestazione verrà presentato l’Orange Festival 2018/2019, la nuova stagione teatrale della Juta.

Il pubblico potrà assistere per l’intera giornata a numerose performance, della durata massima di 10 minuti, messe in scena dai ragazzi della Compagnia Teatro della Juta (Giancarlo Adorno, Marta Borille, Marta Brunelli, Erica Gigli, Simone Mastrotisi, Simona Lisco e Francesca Pasino) e da altri artisti – alcuni di loro, come Paolo Toso, provenienti proprio da Arquata – che presenteranno estratti di grandi classici, brani tratti da famosi musical, favole per bambini, racconti originali e molto altro.

Alcune delle esibizioni presenteranno inoltre spezzoni tratti da spettacoli che verranno messi in scena proprio durante la stagione teatrale 2018/2019. Continua a leggere “IL TEATRO DELLA JUTA E AR.QUA.TRA.”

Immerso, di Andrea Abbatepaolo

Immerso, di Andrea Abbatepaolo

Immerso nel più

profondo dei mari,

in questo silenzio perfetto

ritrovo il mio equilibrio

tra anima e corpo.

Cullato da queste acque

affascinato da questo

intenso blu notte,

la mia mente si libera di

fardelli opprimenti che

inabissavano i mie sogni

Sogni ora in volo come

stormi di gabbiani che

colorano di bianco l’azzurro

cielo, che fa da tetto ai

miei fervidi desideri,

che si moltiplicano come

le bollicine d’aria che

scaturiscono ad ogni

mio respiro subacqueo.

Questo mondo sommerso

riporta in superficie la

vera faccia della mia anima,

pulita da tutta quella melma

di menzogna che il mondo

usa come fosse ossigeno

per respirare.

Quest’anima ora pronta per

essere amata con dolcezza

implacabile da lei, il più grande

sogno portato in superficie dal

mio cuore,un sogno chiamato

……….

Andrea A.

“ISIDE: la Dea e il suo culto nel Piemonte Romano” di Ilaria Montiglio

“ISIDE: la Dea e il suo culto nel Piemonte Romano” di Ilaria Montiglio

Alessandria: Giovedì 20 settembre la presentazione del volume alla Biblioteca Civica “Francesca Calvo”

Giovedì 20 settembre 2018 alle ore 17.30 è in programma la presentazione del volume “Come ISIDE: la Dea e il suo culto nel Piemonte Romano” di Ilaria Montiglio (edizioni Sottosopra, luglio 2018).

L’incontro — che si svolgerà nella Biblioteca Civica “Francesca Calvo” di Alessandria (piazza Vittorio Veneto) alla presenza dell’autrice — è organizzato dalla Biblioteca Civica e, inserendosi nella rassegna
I giovedì del libro nella Biblioteca Francesca Calvo”,  intende proporre alla cittadinanza storie e presentazioni di particolare suggestione.

Per l’incontro del 20 settembre, l’attenzione è rivolta a un interessante libro dell’egittologa Ilaria Montiglio che sviluppa un’ampia discussione su un aspetto, forse a molti poco noto, inerente le attestazioni del culto della dea Iside sul territorio piemontese all’indomani della conquista dell’Egitto da parte di Roma. Continua a leggere ““ISIDE: la Dea e il suo culto nel Piemonte Romano” di Ilaria Montiglio”

Sauna produce benefici come lo sport

HarDoctor News, il Blog di Carlo Cottone

I benefici della sauna non si fermano a quelli psicologici legati al relax: dalle malattie cardiovascolari alle neurocognitive a quelle polmonari, sono tante le condizioni che il tipico bagno di calore finlandese aiuta a contrastare. A rivelarlo è uno studio condotto dalle università finlandesi di Jyväskylä e Finlandia orientale insieme con l’Università inglese di Bristol.

I ricercatori, nel loro lavoro pubblicato su Mayo Clinic Proceedings, hanno analizzato tutta la letteratura scientifica sulle saune e sugli effetti sul corpo. Ne è emerso dunque che fare la sauna con una certa regolarità stabilizza il sistema nervoso autonomo, riduce la pressione sanguigna, l’infiammazione, lo stress ossidativo, il colesterolo cattivo, la rigidità arteriosa e la resistenza vascolare.

La sauna produce cambiamenti benefici equivalenti a quelli prodotti dal fare sport: le risposte fisiologiche derivanti da una normale seduta di sauna corrispondono a quelle prodotte da un’attività fisica moderata o ad alta intensità, come una…

View original post 68 altre parole

Cuando te sientas empujado

Poesía de Lucio Data

Cuando te sientas empujado          x?
por el viento que no cesa
atado a la piedra nefrítica
              de tu ánimo
al borde del precipicio...
junta las mandíbulas,
diente por diente
crújelas/se valiente.

Masca, remasca
presiona y muerde
hasta que tus sienes revienten.
...Verás manar las ideas
sin trabas ni fronteras
conforme vienen.

Las viejas razones serán devoradas
por los leones del sol y el tiempo
en el desértico pacífico deshielo
de la lengua glaciar de tus sesos.

La conjunción de plagas/pestes,
bichos, pulgas y garrapatas
se descolgarán en rápel
desde lo alto/por toda la cara.

Tu cabeza tomará reposo
en la esquina de su perrera
esperando que todos 
           y todas vuelvan.
Porque no lo saben...
sólo era una broma,
no ibas en serio/
no ibas de veras.

P.D.
De lo que alguna vez
se convierte en un castigo
ya nunca te liberas.




View original post

Toxinas no Organismo – Odores Desagradáveis que Causam Preocupação

IDEIAS EM BLOG

A

A intoxicação por alimentos geram diversos problemas no organismo, dentre os tais, estão a disfunção sexual, cansaço, falta de concentração, dor de cabeça, ganho de peso, erupções cutâneas, além de uma série de outros males que causam transtornos, preocupações e até mesmo a baixa autoestima. No artigo anterior, falamos sobre esse Mal que Aflige Milhões de Pessoas. Agora iremos conhecer alguns dos principais indícios de quem está com o corpo intoxicado.

B

Além dos problemas que citamos anteriormente, existem outros indícios de toxinas no corpo que além de trazerem desconforto, trazem também preocupações e baixa autoestima, pois tais males repercutem na parte externa do nosso corpo provocando odores desagradáveis.

Veja agora quais são os principais desses indícios:

c

Halitose

Embora a halitose possa ser causada por problemas bucais como, por exemplo, as cáries, ou por problemas relacionados com o tipo de alimento que se come, cito como exemplo os alimentos muito…

View original post 346 altre parole

Seduction

parallax

Verdant – Word of the Day

IMG_0349.jpg

The verdant sea of lush green and pink, as everlastings burst forth in their annual declaration of spring. Datjoin reserve on the Burakin-Wialki Road today.

Seduction

Ah, spring, such seduction, such beauty,
a carpet of vibrant surprise.
At your invitation
I traced your rain gouged furrows,
I fell in love with you and
caressed your beauty as I
lay in your lush and verdant places,
never once averting my eyes.

©Paul Vincent Cannon

Paul,

pvacann.com

View original post

Manuela Ulandi: Torna Mercato Europeo ad Alessandria in attesa di Gagliaudo 

Manuela Ulandi: Torna Mercato Europeo ad Alessandria in attesa di Gagliaudo 

Il MERCATO EUROPEO si svolgerà in viale della Repubblica ad Alessandria da Giovedì 20 Settembre fino a domenica 23. Giovedì dalle ore 18 alle ore 24 e venerdì, sabato e domenica dalle ore 10 alle ore 24, con banchi di cibi, bevande, artigianato, giochi e moda provenienti da tutta Europa e da alcuni paesi extraeuropei.      

Manuela Ulandi MercatoEuropeo AL_sett2018_1030

Venerdì 21 settembre, alle ore 10.30 ci sarà inaugurazione dell’atteso appuntamento con il “Mercato Europeo”.

“L’Italia è il punto di incontro delle cucine di tutto il mondo, Alessandria conferma l’appuntamento con i sapori e i profumi invitanti, proposti dagli oltre 60 espositori del Mercato Europeo dichiarano Manuela Ulandi e Michela Mandrino, presidenti provinciali e di zona di Alessandria.

Saranno infatti presenti operatori provenienti da Spagna, Francia,  Germania, Polonia, Olanda, Belgio, Grecia, Finlandia, Ungheria, Slovenia, Scozia  ed, ovviamente, Italia. Ospiti internazionali dell’edizione 2018 saranno il Messico, l’Argentina, il Vietnam  e la Siria con l’artigianato. Attraverso la visita dei banchi allestiti in Viale della Repubblica e in via Savona, sarà possibile avvicinarsi alle più diverse culture, grazie all’assaggio delle specialità gastronomiche straniere, viaggiando fra tutte le latitudini dell’Europa. Sarà come essere invitati ad un ininterrotto banchetto di cucina “fusion”, in grado di incuriosire e appagare anche i palati più esigenti. Continua a leggere “Manuela Ulandi: Torna Mercato Europeo ad Alessandria in attesa di Gagliaudo “

” ANGELO “,  di Rosella Lubrano

” ANGELO “,  di Rosella Lubrano

PER TE, ANGELA, I MIEI VERSI…!

41948603_1000556056798666_1259638148988665856_n

” ANGELO “

E non basteranno
fiumi di parole
su fogli rigati
di lacrime silenti,
non basterà fermare
la clessidra del tempo,
che incalza,
come l’ avvicinarsi
di una tempesta
su una vela coraggiosa
in balia di onde impietose!
Ho incontrato i tuoi occhi,
grandi, profondi,
espressivi nella loro fierezza.
Cosa potrei dirti
che già non sai,
tu, albero ferito,
nella sua linfa,
tu, fragile farfalla
dalle ali spezzate!
Tremule stelle
nel cielo vagano
sospinte dal respiro
del vento
che, impavido,
le accarezza,
quando la notte
si veste di luna.
Evanescenti, magiche
per l’ aere volteggiano,
legate al filo
dei tuoi sogni,
tra aneliti di speme
e vagheggiati amori.
Il filo non è spezzato,
dolce creatura,
tu sei sempre con noi,
al centro del nostro tutto,
quercia dalle grandi braccia
verso tutti protese,
dispensatrice di amicizia ,
saggia amica
impressa nel cuore.
Io sono qui
a elevar il mio canto
nell’ immensità,
alto , solenne,
s’ innalzerà fino a Dio
e tu mi sorriderai ,
come sai fare tu,
nel caldo abbraccio
dell’ immortalità!

R.I.P…..DOLCE ANGELO…!

Mattarella denuncia la nuova piaga a scuola: “I genitori-bulli pericolo come i loro figli violenti” – La Stampa

Mattarella ha inaugurato l’anno scolastico all’Isola d’ElbaCONDIVIDI3380SCOPRI TOP NEWSPubblicato il 18/09/2018NICOLA LILLOROMAIn Italia un ragazzino su due è vittima di episodi di bullismo. Ma nelle nostre scuole c’è un’altra piaga, quella dei genitori-bulli. «Non possiamo ignorare che qualcosa si è inceppato», spiega il presidente della Repubblica Sergio Mattarella all’inaugurazione dell’anno scolastico davanti a mille studenti a Porto Ferraio, all’isola d’Elba. «Qualche tessuto è stato lacerato nella società. Alcuni gravi episodi di violenza – genitori che hanno aggredito gli insegnanti dei propri figli – rappresentano un segnale d’allarme che non va sottovalutato. Il genitore-bullo non è meno distruttivo dello studente-bullo, il cui rifiuto cresce sempre di più nell’animo degli studenti, a scuola e nel web», avverte il presidente della Repubblica…. continua: Mattarella denuncia la nuova piaga a scuola: “I genitori-bulli pericolo come i loro figli violenti” – La Stampa

Lo scontro tra Milano e M5S allontana i Giochi del 2026. La Lega: sabotaggio grillino – La Stampa

Candidatura alle Olimpiadi sempre più a rischio per l’ItaliaCONDIVIDI490SCOPRI TOP NEWSPubblicato il 18/09/2018ILARIO LOMBARDO, ANDREA ROSSIROMASe queste sono le condizioni, tanto vale non presentare nessuna candidatura». Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti si è preso una notte per comunicare la posizione ufficiale del governo. Medierà fino all’ultimo. Spera di farcela, anche ora che il Movimento 5 Stelle ha avviato su un binario morto il progetto di Olimpiadi invernali diffuse e condivise da tre città (Torino, Milano e Cortina)… continua: Lo scontro tra Milano e M5S allontana i Giochi del 2026. La Lega: sabotaggio grillino – La Stampa

Lega e M5S decisi a sforare il deficit, il Tesoro non molla – La Stampa

Il governo si spacca su riforma delle pensioni, Flat tax e misure per i redditi bassi: «Tagliamo le spese inutili».

L’esterno di una delle sale di Palazzo Chigi, a Roma, durante il vertice di governo di ieri sulla manovra economica

Pubblicato il 18/09/2018
PAOLO BARONI  ROMA

Prima la tempesta, con Di Maio che stoppa il condono e punta i piedi sulle pensioni di cittadinanza, poi una nuovo vertice e l’ennesimo annuncio di tregua tra gli alleati. Il governo vorrebbe inserire nella legge di bilancio sia la flat tax, che il reddito di cittadinanza e la riforma della legge Fornero, ma non sa come fare. O meglio non trova tutti i soldi che servono. Le risorse «vanno trovate perché non c’è intenzione di arretrare» sul contratto di programma, fanno sapere a fine giornata fonti di Palazzo Chigi. .. continua: Lega e M5S decisi a sforare il deficit, il Tesoro non molla – La Stampa

Perché sei attratta dell’uomo che ti fa soffrire? Ecco i tre motivi che forse non sai

Donne in amore: un viaggio fantastico nei sentimenti

Forse non ti sto raccontando niente di nuovo, ma ci sono almeno 3 motivazioni che ci fanno innamorare dell’uomo che poi ci farà soffrire. Ecco, quali sono:

1. Troppa fiducia nelle relazioni: molte donne danno un’eccessiva fiducia agli altri, senza considerare che potrebbero mettersi in un grosso rischio. Purtroppo peccano di ingenuità e lo fanno spesso senza rendersene conto. Questa è sicuramente la prima motivazione per cui attraiamo a noi l’uomo sbagliato, che di solito è molto scaltro e furbo e capisce di chi può approfittarsi. Impara a mettere un filtro fra te e il lui di turno prima di lasciarlo entrare nella tua vita. Poniti delle domande, creati degli interrogativi e talvolta dai spazio anche a qualche dubbio. Non temere di perderlo, ma impara ad indagare prima di aprire il tuo cuore.
2. Troppa attrazione, un fuoco di paglia che presto si spegne: ci sono situazioni in cui…

View original post 301 altre parole

La ex che ritorna: ti racconto una storia vera

Donne in amore: un viaggio fantastico nei sentimenti

Oggi mentre rientravo a casa da lavoro, in radio trasmettevano un programma dove si parlava di un argomento che sicuramente scatenerà la vostra attenzione, l’incubo della ex!
A chi di voi non è capitato di essere per una volta una ex? Lo so, è una brutta sensazione! Ma è ancora più brutto, dover combattere con il fantasma di una ex che continua a tormentare la vostra bellissima storia d’amore e che vi mette in uno stato d’ansia allucinante.
Vi racconto una storia vera, accaduta ad una persona amica.

Questa è la storia di Anna

Anna, (nome di fantasia ma la storia è reale) lo aveva da poco conosciuto e si era follemente innamorata di lui, tanto da non accorgersi che la sua casa era zeppa di segnali che facessero presagire una presenza femminile; ma lei aveva gli occhi bendati, accecata da un sentimento che non riusciva a tenere a bada…

View original post 547 altre parole

Vuoi restare amica del tuo ex? Scopri perché sarebbe meglio di no

Donne in amore: un viaggio fantastico nei sentimenti

Il tuo ex vuole che restate amici? O forse sei tu che stai pensando che sia una buona idea, essere una sua amica.

Certo, in questo modo non spezzerai completamente il legame con lui, ne lui con te…e questa ti pare una buona idea?

Se ci lasciamo…restiamo amici“, è una frase che almeno una volta nella vita abbiamo detto, anche se poi non sempre accade. Per fortuna direi!

Che sia ben chiaro, io personalmente non credo che si possa essere amico/a con il/la proprio/a ex, ma questo mio pensiero non deve assolutamente influenzare le scelte di ognuno di voi; lo scopo dell’articolo è quello di invitarvi ad una riflessione.

Dall’amore all’amicizia…un passo difficile

L’ho già ribadito nel post precedente e ne sono ampiamente convinta. A meno che, due persone non si lascino di comune accordo (e vi giuro che fino ad oggi non mi è mai capitato), nella…

View original post 183 altre parole

Amore non vuol dire mi appartieni: ecco cosa accade se sei troppo gelosa

Donne in amore: un viaggio fantastico nei sentimenti

La gelosia è un sentimento naturale che all’interno di una relazione ci può anche stare, ma se diventa patologica allora può compromettere la tua storia relazione d’amore fino a farla finire.

A chi di voi non è mai capitato di fare una scenata di gelosia? Oppure si controllare (ovviamente di nascosto) il cellulare del proprio partner?

Partiamo dal presupposto che per far funzionare bene una relazione ci vuole fiducia e rispetto l’uno dell’altro, quindi il controllare di nascosto il suo telefono o la sua agenda, non è corretto e non presuppone nulla di buono.

Però, è anche vero, che quando l’attacco di gelosia arriva….è difficile divincolarsi dalla sua morsa.

Di consigli e suggerimenti su come affrontare la gelosia, il web ne è pieno. Ed io non voglio creare un contenuto identico a tanti altri, quindi cercherò di affrontare la gelosia da un altro punto di vita, che secondo…

View original post 422 altre parole

Gelosia patologica: i consigli utili per guarire

Donne in amore: un viaggio fantastico nei sentimenti

Ti senti esplodere di rabbia ogni volta che lui guarda un’altra o fa un commento su una tua amica? Ti sale il sangue al cervello se il suo telefono squilla e non sai chi lo cerca? Stai male ogni volta che lui esce a guardare la partita con gli amici?

Allora, la tua è una gelosia patologica!

Niente paura, ora ti svelo i segreti per guarire da questa bruttissima malattia che a lungo andare, rovinerà te e la tua relazione d’amore.

Innanzitutto voglio dirti di rilassarti; la gelosia è un sentimento negativo e distruttivo che accomuna molte persone. Non sei l’unica ad esserne colpita. Però, puoi iniziare da subito, a fare qualcosa per venirne fuori, più forte e sicura di te stessa.

Vuoi smettere di essere gelosa? Allora inizia il cambiamento

Perché, forse ancora non lo sai, ma la gelosia nasce dalla paura di perdere qualcosa o qualcuno…

View original post 271 altre parole

Un blog per le donne che vogliono innamorarsi ancora

Donne in amore: un viaggio fantastico nei sentimenti

Ciao sono Giulia e benvenuta sul mio blog!
Se sei capitata qui, forse non è un caso, forse hai alcune domande che ti frullano nella testa, qualche preoccupazione e magari stai cercando una risposta.
In questo blog, non ti posso garantire che troverai la risposta giusta a tutti i tuoi dubbi, ma forse un aiuto -professionale e personale da cui potrai attingere, una risorsa in più.
Perché scrivere un blog al femminile? Forse perché dopo una laurea in scienze dei servizi sociali, un master in mediazione ed un po’ di esperienza diretta sul campo della comunicazione, mi sento abbastanza vicina al mondo femminile, alle problematiche che noi donne incontriamo durante la nostra vita, dal primo folle innamoramento all’essere madri; dalla prima delusione in amore al primo colloquio di lavoro.
Ma cosa significa essere donna in una società come quella attuale? Quanto è difficile per noi donne confrontarci ogni giorno con…

View original post 69 altre parole

Roberto Maestri: La Douja d’oro a Palermo

Roberto Maestri: La Douja d’oro a Palermo

Davvero notevole l’interesse riscosso dal Convegno Aleramici in Sicilia. Personaggi Astigiani e “Lombardi” protagonisti di una emigrazione medievale tenutosi presso la sede della Camera di Commercio di Asti e organizzato dal Circolo Culturale “I Marchesi del Monferrato”: studiosi provenienti dal Piemonte, Liguria e Lombardia hanno presentato contributi, spesso inediti, sulla presenza dei nostri conterranei nell’isola.

MM_Header_04

Particolarmente significativa la consegna della Douja d’Or da parte del presidente della Camera di Commercio, Erminio Renato Goria, al presidente de “I Marchesi del Monferrato” Roberto Maestri che avrà l’incarico di esporla a Palermo in occasione del Convegno Dalle terre degli Aleramici alla Sicilia. La migrazione “Lombarda” nella Sicilia arabo-normanna in programma il 5 ottobre.

L’evento palermitano rappresenta la più importante iniziativa culturale mai tenutasi su queste tematiche: vedrà la presenza di assessori e consiglieri regionali piemontesi e siciliani, del sindaco di Palermo, dei direttori dei siti UNESCO di Langhe-Roero e Monferrato e della Sicilia.

A presentare i contenuti scientifici relatori appartenenti a “I Marchesi del Monferrato”, alle Università di Bologna, Catania, Messina, Palermo e Richmond (USA). In occasione del Convegno sarà proiettato il documentario Aleramici in Sicilia. Viaggio nel cuore della Sicilia Aleramica Normanna (a cura di Fabrizio Di Salvo e Roberto Maestri) sarà inoltre organizzata una Rievocazione Storica (a cura di Cristina Antoni e di Samantha Panza) ed una Esposizione dei Prodotti tipici piemontesi e siciliani (a cura di Eleonora Norbiato). Continua a leggere “Roberto Maestri: La Douja d’oro a Palermo”

Eventi nel Cortile del Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello

Eventi nel Cortile del Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello

Sabato 22 settembre 2018.
Cortile del Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria

In caso di maltempo, gli spettacoli si terranno all’interno della Sala dell’Affresco, sempre nel Chiostro di Santa Maria di Castello.

Rassegna Chiostro in una notte di mezza estate – Progetto Borgo del Teatro

Ore 21.30

Il fosso senza vergogna

Liberamente tratto da un testo di Franco Zaffanella

Con Emma, Jacques, Laura, Leonardo, Paolo e Sara.

Compagnia I Tr’Attorini, compagnia teatrale amatoriale formata da ragazzini di Rivarone.

A cura dell’Associazione ARCA di Rivarone. Continua a leggere “Eventi nel Cortile del Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello”