Presidio permanente di Castelnuovo Scrivia, conferenza stampa davanti al tribunale di Alessandria

Presidio permanente di Castelnuovo Scrivia, conferenza stampa davanti al tribunale di Alessandria

Giovedì 20 settembre alle ore 10.00, il Presidio permanente di Castelnuovo Scrivia organizza una

    C O N F E R E N Z A S T A M P A

davanti al Tribunale di Alessandria in occasione dell’apertura del procedimento penale contro l’azienda agricola Angeleri accusata di grave sfruttamento lavorativo

Tribunale

Sono passati più di tre anni da quel venerdì 7 agosto 2015, quando i Carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro di Alessandria intervenivano presso l’azienda agricola Bovera di Castelnuovo Scrivia, azienda che fa capo alla famiglia Angeleri, proprietaria anche di un grande magazzino di lavorazione, confezionamento e commercializzazione di prodotti agricoli, a Guazzora, dove quest’azienda occupa una quarantina di lavoratori, in gran parte di origine indiana e marocchina.                                                                     

Nel corso del blitz, erano stati trovati cinque braccianti marocchini “in nero” e senza permesso di soggiorno, impegnati a raccogliere patate e altri prodotti agricoli. Trasferiti alla Caserma dei Carabinieri di Castelnuovo Scrivia, erano allora stati interrogati dai militi sulle condizioni di lavoro a cui erano sottoposti, mentre il campo dove lavoravano veniva sequestrato per un giorno!

Subito dopo, i lavoratori hanno sporto denuncia tramite l’avv. Gianluca Vitale del Foro di Torino, chiedendo l’applicazione dell’art. 18 del T.U. sull’immigrazione, che prevede – così come già era avvenuto per alcuni lavoratori della Lazzaro di Castelnuovo Scrivia e di Novelli di Sale – il riconoscimento del permesso umanitario per grave sfruttamento lavorativo e, in sede civile, il pagamento dei salari non corrisposti.

Questi i fatti nudi e crudi.                                                                                           

Dopo 3 annidi silenzio tombale, finalmente il 20 settembre, alle ore 9.00, presso il Tribunale di Alessandria inizia il procedimento penale contro Angeleri per grave sfruttamento lavorativo.                                                                                                 

Questo è un primo risultato. Adesso subito il riconoscimento del permesso umanitario e dei salari non pagati ai braccianti sfruttati.

No sfruttamento, no schiavismo!  Prima gli sfruttati!                                                       Chi tocca uno, tocca tutti!

Presidio permanente di Castelnuovo Scrivia

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...