"La casa nel bosco"

6ab33c0d2993cc4973f4b1fd7aab5d4a

[…]
Avevo vent’anni quando, tenendo nella tasca del petto la lettera di nomina a maestro provvisorio, e sopra la tasca la mano, forte forte, tanta era la paura di perderla, chiesi del Direttore.
Il cuore mi faceva sbalzi enormi.
– Chi sei? – mi domandò la segretaria.
– So…Sono il nuovo maestro… – dissi, e le feci vedere la lettera.
Il Direttore mi vide, si mise le mani nei capelli.
– Ma che fanno – gridò – al Provveditorato? Mi mandano un ragazzino quando ho bisogno di un uomo con grinta, baffi e barba da Mangiafoco, capace di mettere finalmente a posto quei quaranta diavoli scatenati! Questo appena lo vedono se lo mangiano!…
Poi, battendomi una mano sulla spalla:
– Avete vent’anni? – disse. – Ma ne dimostrate sedici. Questo mi preoccupa molto.
Che Iddio ce la mandi buona! – Esclamò il Direttore.
Mi guardò in faccia, con fiducia:

View original post 546 altre parole