Il nonno

di Le FAVOLE di ROSA

” Il nonno coraggioso”, di Rosa Cozzi
C’era una volta in un paesino molto bellino,pieno di fiori e di colori, una casetta piccolina molto carina, aveva anche il comignolo sul tetto, era abitato da due fratellini, bravi e buoni, dai loro genitori, e dal nonno.
Vivevano felici e contenti e ascoltavano sempre i consigli del nonno, che mentre andavano a passeggio in sua compagnia, raccontava loro sempre delle favole.
Un bel giorno mentre passeggiavano per la via fecero un incontro con unostrano personaggio, aveva l’aria minacciosa, e assomigliava stranamente a un grande e grosso topo. Aveva sulle spalle un grande sacco verde, il quale sembrava che parlasse e si muovesse, ma i fratellini non capivano il perché.C’era anche il loro cagnolino che iniziò ad abbaiare.


Il nonno che era vecchio e saggio, capì che quel personaggio era un ladro di bambini, allora bisbigliò al nipotino più grande, di dare la mano al suo piccolo fratellino, e di continuare a camminare in fretta per recarsi alla loro casetta, e di chiedere a mamma e papà di chiudere la porta a chiave.
Mentre i piccoli scappavano per arrivare a casa velocemente, il cattivo personaggio cercava di acchiappare il nonno che prontamente schivava la presa, e con una mossa agile tagliò il sacco, e liberò tanti piccoli bimbi che erano prigionieri nel grosso sacco verde, e gioiosi correvano via per recarsi dai loro genitori. Il minaccioso personaggio, vistosi scoperto si allontanò borbottando, ma non andò lontano, all’angolo lo aspettavano i gendarmi, che presto lo immobilizzarono, gli misero le manette e lo portarono in gattabuia.
Morale della favola, non fare del male a nessun bambino, altrimenti la giustizia ti punisce.
di Rosa Cozzi
da Le più belle favole
DL. 1941/633