Prova a pagamento, di Cristina Saracano

Per provare le scarpe, o gli abiti firmati, si possono pagare anche 10 euro, che verranno scalati dal prezzo di vendita in caso di acquisto.

È un’iniziativa di un commerciante di Sarzana, che gestisce un negozio da 33 anni ed è stanco di vedere persone che entrano nel suo negozio, provano i capi, anche più volte, o li fotografano, per poi non acquistate nulla.

Evidentemente gli acquisti su internet hanno preso il sopravvento, mettendo il commercio al dettaglio in ginocchio.

La facilità di ordinazione e il miglior prezzo sono sempre più appetibili e, nel caso di capi d’abbigliamento, si trova anche una soluzione per ovviare al problema della taglia giusta…

Un tagliere di formaggi

Creando Idee

Un tagliere di formaggi ben ideato e gradevolmente presentato può essere una soluzione per una cena veloce e informale ma allo stesso tempo gustosa e molto apprezzata. Ecco le cose da sapere per poter mettere in tavola un tagliere di formaggi che soddisfi sia il palato sia la vista! Scegliete i formaggi “giusti”: differenziare è corretto, ma è bene farlo con metodo. Offrire diversi tipi di formaggi è una scelta vincente ma facciamo attenzione a lasciare comunque un “filo conduttore” tra di loro. Per esempio proponendo una varietà a pasta dura o morbida che abbia un grado di dolcezza o piccantezza che vada aumentando o decrescendo. Si può anche decidere di offrire un solo tipo di formaggio prodotto da diversi caseifici, per scoprirne con calma le differenze, oppure diversi formaggi provenienti da un solo caseificio. Se optate per consistenze e stagionature, in questo caso formaggi provenienti da  latte di base…

View original post 149 altre parole

Scegliere e costruire.

Memorabilia

Ogni giorno è un incrocio a cui ti fermi

devi scegliere -ti dici-

i passi di oggi

e un po’ anche quelli di domani.

Poi domani è un altro oggi,

altre strade da solcare,

nuove scelte da vivere e scoprire.

Pianificare o sterzare all’ultimo

lasciarsi dietro le incertezze

e trovarne di nuove

nel labirinto senza fili della vita.

Il minotauro del tempo

ti corre dietro ad un passo

mentre fiera lo sfidi

cercando di vincerlo

senza le astuzie d’alcuna Arianna.

Poi finalmente ci sei tu

che fermi il fiume degli istanti

coi tuoi passi verso casa

e capisco che per oggi

la strada s’interrompe.

Soltanto noi

e la nostra vita da percorrere

la fatica e la gioia di costruire.

View original post

Domenico Ravetti (Capogruppo PD Consiglio Regionale Piemonte): “Vogliono frantumare l’essenza della coesione sociale nel nostro Paese. Lega e M5S hanno superato il limite della decenza politica.”

Domenico Ravetti (Capogruppo PD Consiglio Regionale Piemonte): “Vogliono frantumare l’essenza della coesione sociale nel nostro Paese. Lega e M5S hanno superato il limite della decenza politica.”

ravetti-domenico

“Quella tassa è una vergogna, una patrimoniale sulla solidarietà. Il conto lo pagheranno i più poveri” Sono queste le parole che arrivano dal mondo del volontariato. E la protesta si diffonde sempre più contro la norma voluta da Lega e M5S che cancella l’Ires agevolata (portandola dall’attuale 12% al 24%) per istituti di assistenza sociale, fondazioni, enti ospedalieri, istituti di istruzione senza scopo di lucro. E che prevede un esborso di circa 120 milioni per il terzo settore. Ancora una volta questo G(g)overno nazionalpopulista conserva il solito posto alle persone in difficoltà: l’ultimo. D’altronde le parole – solidarietà – e – umanità – paiono non essere inserite nel dizionario della lingua del nuovo potere.

Domenico Ravetti

Presidente

Gruppo consiliare Partito Democratico

Tutte le novità targate J.K Rowling in arrivo nel 2019

Il Lettore Curioso

Buongiorno cari lettori! Il 2019 è ormai vicino e per l’occasione ho pensato di scrivere alcuni articoli dedicati. Oggi parliamo della mia scrittrice preferita, proprio lei, la Queen J.K Rowling!

Il 2018 è stato un anno pieno di novità per i potterhead, tra cui l’uscita del secondo capitolo di Animali Fantastici e sebbene il 2019 non sarà così ricco, ci sono alcune interessanti novità da segnare sul calendario.

Harry Potter and the Cursed Child, lo spettacolo teatrale ambientato 19 anni dopo la conclusione della saga, arriverà a Melbourne nel nuovo anno. L’Australia sarà quindi il terzo paese a ospitare lo spettacolo, che si può attualmente vedere a Londra e New York.

harry-potter-and-the-cursed-child-2-2.jpgHarry Potter Wizards Unite, il nuovo attesissimo gioco per smartphone di Portkey Games, sarà disponibile finalmente nel 2019. [qui per più info]

“Tracce di magia stanno apparendo nel mondo babbano, senza avviso e in maniera caotica. Temiamo…

View original post 268 altre parole

Libri

Pensieri sparsi

” La vera bonta’ dell’uomo si puo’ manifestare in tutta purezza e liberta’ solo nei confronti di chi non rappresenta alcuna forza.
Il vero esame morale dell’umanita’, l’esame fondamentale e’ il suo rapporto con coloro che sono alla sua mercé:gli animali.
E qui sta il fondamentale fallimento dell’uomo, tanto fondamentale che da esso derivano tutti gli altri.”

da L’insostenibile leggerezza dell’essere” M.Kundera.

View original post

Ieri sera cercavo Dio

Pensieri sparsi

Ieri sera cercavo Dio.
L’ho cercato nella basilica di Bergamo. Ma li ho trovato solo vanita’ di vanita’. Persone che sbadigliavano, guardavano spesso l’orologio. Persino uno seduto davanti a me che si e’ girato fulminandomi con lo sguardo perche’ la mia giacca gli aveva sfiorato la testa. Persone che facevano un sacco di rumore.
Un prete che ha fatto della predica un discorso politico puntando il dito su chi non apriva il suo cuore all’accoglienza del diverso.
Preti che strumentalizzavano la parola di Gesu’.
Io avrei voluto dire a lui un bel po’ di cose. Ma poi ho preferito uscire .
E’ che mi aspettavo discorsi filosofici o teologici.
Mi aspettavo parole che mi avrebbero indicato una strada.

Poi Dio l’ho incontrato.
In una chiesa vuota, aperta anche all’una di notte.
L’ho trovato nel silenzio.
Nel respiro.

View original post

Manovra, Bergesio (Lega), novità per tracciabilità e tutela delle produzioni nazionali, agevolazioni fiscali per tartufo e prodotti non legnosi

Manovra, Bergesio (Lega), novità per tracciabilità e tutela delle produzioni nazionali, agevolazioni fiscali per tartufo e prodotti non legnosi

giorgio-maria-bergesio

Roma, 22 dic. – “Nella manovra sono previste importanti novità per il settore della raccolta di prodotti non legnosi del bosco o selvatici – tartufi, funghi, erbe officinali, piccoli frutti, bacche. Le misure riguardano soprattutto l’aumento della franchigia Iva e Irpef da € 5000 a € 7000 a fronte di un pagamento di un sostituto d’imposta pari a 100€ all’anno per i raccoglitori occasionali che commercializzano i prodotti selvatici.

Una nuova normativa fiscale del settore, voluta per mettere in evidenza il diffuso mercato informale presente in Italia e facilitare le produzioni selvatiche nazionali che potranno avere i documenti necessari, ovvero la tracciabilità, per dimostrare l’origine dei prodotti. Le materie prime nazionali saranno più competitive nei confronti di prodotti esteri di cui, quasi sempre, non si conosce il luogo di raccolta. Continua a leggere “Manovra, Bergesio (Lega), novità per tracciabilità e tutela delle produzioni nazionali, agevolazioni fiscali per tartufo e prodotti non legnosi”

COMETA DI NATALE, di Carmelo Salvaggio

COMETA DI NATALE, di Carmelo Salvaggio

Cometa

COMETA DI NATALE

Passi come cometa
che si perde nello spazio siderale
alla velocità del nanosecondo.

Non ho neanche il tempo
d’affidarti le tante nebulose speranze
confinate dentro lo scintillio
di false stelle e fuochi di fatuo calore.
Si dilata la distanza dell’indifferenza
e gela il sangue l’aridità del consumismo.
Mi sono inginocchiato al giaciglio di paglia
e con fiducia ho guardato al Tuo messaggio…
Fuori, le voci confondono suoni d’armonia
e stride il ghiaccio sulle coscienze…
Si va avanti, “chi si ferma è perduto!”
Intorno s’alza forte il grido di solidarietà
urlato a pancia piena mentre si muore di solitudine
e allo stesso modo si muore di fame.
Ci si veste di perbenismo con gesti esemplari…
Oltre i muri di gomma
si combatte la cruenta battaglia
del “mors tua vita mea”.
Per ogni messaggio virtuoso
venduto ad arte all’opinione pubblica,
sono migliaia i martiri affogati nella melma.

Madre Maria,
aiutaci a meritare il dono elargito!

Passa anche questo Natale,
i buoni propositi si perdono nel freddo cosmo
e già, come la cometa, sono lontani anni luce.

25 dicembre 2018
Carmelo Salvaggio
immagine dal web

È ARRIVATO!!!! di Rita Frasca Odorizzi

È ARRIVATO!!!! di Rita Frasca Odorizzi

È ARRIVATO!!!!

Lo spirito
del tempo,
si posò
sul ramo dell’albero
e osservò l’anima
soffrire:
È nato..
E in un barlume di attimi
sarà crocifisso..
Avrà il giusto tempo
per amare, soffrire, creare
fare miracoli..Essere un Dio
che ha rinunciato
al suo scudo
per entrare in voi..
nei vostri passi,
nei vostri segreti sconforti,
per lasciare le orme,
le tracce..per un futuro
non riconoscibile
e scuotervi
e salvarvi..
Lui sa il perché…
e in fondo in fondo
anche voi..
Se ne andò con un sospiro
il tempo,
e l’anima sorrise ..
È qui..si disse..
e cammina con noi..

Ai miei figli – Poesia e disegni di Fiorella Fiorenzoni -To my children- Poetry and drawings of Fiorella Fiorenzoni #universalchildrensday #20november2018

fiorellafiorenzoni

kindergeschichte fiorenzoniAI MIEI FIGLI

 Vi abbraccio e raggiungo l’immenso,

vi guardo e vedo l’eternità,

vi bacio e vibro di felicità.

Con la mia mano sfioro

le vostre ancor tenere gote,

soffici e delicate, rosee e profumate.

Mi pare di toccare il mondo intero!

Dolci, amabili figli,

un giorno sarete forti e nobili

uomini, valorosi e generosi.

A lume spento vi osservo dormire,

nella penombra della stanza,

custodisco i vostri sogni,

che siano specchio di questa vita,

bella e gradita.

Uno sguardo al passato

e rivivo la gioia del primo incontro,

quando i miei occhi

hanno compenetrato i vostri,

mentre d’amore

vi cingevo fra le mie braccia.

Il mio cuore palpita forte, intensamente!

Vi nutrite del mio latte,

io della vostra essenza.

Mano nella mano per le vie del mondo,

io e voi.

Passano gli anni,

cresce l’amore, l’intesa.

A voi, vita della mia vita,

futuro del mio presente,

a voi…

View original post 247 altre parole

Passo.

Fin qui tutto bene.

hiking-boots-455754_1920.jpg

M’è capitato di scegliere parecchie volte. Con cura, con quella metodica pazienza che è mi è tanto cara, soppesando i pro e i contro per poi buttar tutto all’aria e seguire la pancia. Ho scelto un uomo, e poi ho scelto di non sceglierlo più. Ho scelto un lavoro, e poi ho scelto di abbandonarlo. Ho scelto di nascondermi dietro ad un dito, e con la stessa cieca dedizione ho scelto di spalancare gli occhi, soppesarmi con un metro che non sapesse di indulgenza, né di spietata cattiveria. Ho scelto tanto, soprattutto negli ultimi anni. Sentieri, strade, compagni e scarponi. Zaini, soprattutto, decidendo che c’erano alcuni pesi che, semplicemente, eran più zavorra che contenuto. Ho scelto il cammino ed il passo, permettendomi la strada meno battuta, più buia, più selvatica: è venuto fuori che un sentiero simile lascia veder meglio le stelle, e soltanto chi ha il tuo cuore, i…

View original post 301 altre parole

L’ala ovest.

Fin qui tutto bene.

Ho una condanna, tra il cuore e la gola. Me la son cucita addosso tanto tempo fa, la prima volta che m’è riuscito di addomesticare un aggettivo, di carezzar la testa d’una metafora. Mi trascino appresso questo segno molto particolare, questo strato di pelle più sottile, nascosto in piena vista, elefante invisibile nella mia stanza affollata. Son la sola a pagarne le conseguenze, l’unica a cullarsi tra l’onere e l’onore di possedere un’anima struccata, stiracchiata, sottile e scottata, abituata a cogliere i dettagli, i silenzi, le impercettibili variazioni dei sentimenti, solo per il gusto di farne una collana di parole, ché a tutti è dato di comunicare e il mio modo è questo, per iscritto e a fiotti di parole, manco fosse una ferita.

Ho una condanna, tra il cuore e la gola. Mi fa sentire bestia in via d’estinzione, animale solitario anche se perso in un branco, e mi…

View original post 150 altre parole

La fiaba dell’eroe.

Fin qui tutto bene.

Son fatta di fiabe e di filastrocche

di mezze invenzioni, a volte un po’ sciocche

Paiono il vero, ed io mi confondo

è un modo incantato di guardare il mondo.

Un drago feroce, un orco buzzurro

l’arrivo fatato di un Principe Azzurro

una fata madrina a volte distratta

la formula magica per non uscir matta.

Sembravano tutti incanti un po’ strani

mal travestiti da esseri umani

l’azzurro del principe – una grande illusione

quel drago mostruoso – era tutto cartone

il mantello del mago aveva già qualche buco

il bianco destriero era soltanto un ciuco.

Polvere magica e bacchette incantate

tra le mie amiche ho trovato le fate

“abracadabra” è ormai fuori moda,

“Stefania, sei triste, beviamo qualcosa?”.

In cima alla torre una madamigella

in basso, più onesta, un disastro in gonnella

a cercar d’esser forte ed anche gentile

coraggio, ragazza, ingoia la bile

non esser scomposta, nelle fiabe non…

View original post 67 altre parole

Mary, amica mia.

Fin qui tutto bene.

MAry-Poppins-21

Io ti capisco, Mary Poppins.

Quando li guardi saltare, volare, e ti chiedi come diavolo facciano, con quelle gambette corte e quelle ginocchia sbucciate, a saltare così in alto, ad arrivare oltre le tue aspettative, più in là dei luoghi comuni, fino a quella terra, magnifica, dove fioriscono le loro fantasie. Ti capisco quando li guardi cresciuti – mamme e papà, studenti d’università – e cerchi in quegli sguardi grandi un frammento dei bambini che erano, perché ci sono buone probabilità che loro si siano dimenticati quali fossero i loro sogni, ma tu li sai a menadito, ad uno ad uno. Di ciascun sorriso sdentato ricordi le paure, l’animale preferito, il “cosa voglio fare da grande”, il colore del cuore, le simpatie e le antipatie, le avversità ed i desideri, le q sbeccate e le d sbilenche, l’ordine dei quaderni a quadretti ed il modo – sempre diverso, sempre uguale…

View original post 171 altre parole

“Finzioni di Poesia” citando “Non Smettere Di Sognare” Giorgio Montanari

“Finzioni di Poesia” citando “Non Smettere Di Sognare”

http://www.giorgiomontanari.it/

“Ti ho autorizzato
a sbirciare
fra gli scritti di una vita.
Mi rincuora l’idea
di offrirti un’emozione.
Mi inquieta
avere esposto
a sconosciuti
pagine salvate negli anni,
figlie di pensieri fragili,
frutto di istanti di ispirazione (…)” 

finzioni-di-poesia

Giorgio Montanari è nato a Parma il 18 luglio 1982. Dopo il diploma di maturità scientifico-linguistica ha conseguito, a pieni voti, la laurea specialistica in Economia (Trade Marketing e Strategie Commerciali).
Dal 2007 lavora in dipartimenti export e marketing di prestigiose aziende italiane. In parallelo, dal 2005, collabora con importanti riviste in qualità di giornalista (specializzandosi nel settore alimentare o in temi ambientali e culturali).
Una sua poesia è presente nel “Catalogo dei primi baci” (2011) dell’artista siciliano Massimo La Sorte, due suoi testi sono presenti in “Marche, Omaggio In Versi” (Bertoni Editore, 2018). Innamorato dell’Arte in tutte le sue forme (musica, pittura, fotografia, teatro, letteratura), pubblica “Finzioni Di Poesia” nel 2018 per la casa editrice umbra “Bertoni Editore”.
Il suo sito personale è www.giorgiomontanari.it 
Continua a leggere ““Finzioni di Poesia” citando “Non Smettere Di Sognare” Giorgio Montanari”

“Chat”, video racconto di Stefano Tonnarelli

OpinioniWeb-XYZ

Dai link sotto potete accedere al video racconto tratto da una storia scritta dal mio amico Stefano Tonnarelli. L’avrei volentieri pubblicato sul blog ma nella versione “personal” di wordpress che io sto utilizzando  non è possibile caricare video. Comunque è lo stesso Stefano a cui spesso pubblico post, il video dura circa 40 minuti ma se avete tempo di vederlo posso dirvi che ne vale veramente la pena. Chiaramente ogni commento sul video racconto sarà estremamente gradito da me e in particolare dall’autore. Buona visione…

La vita oltre la vita, una storia di amicizia, il web come “altra dimensione” dell’esistenza ed un finale…
Un modo diverso di proporre la narrativa attraverso le parole, le immagini ed i suoni.
Da vedere ed ascoltare prendendosi un po’ di tempo, per entrare a pieno nella storia e coglierne il significato più intimo e profondo. Clicca sui link sotto per vedere:

“Chat”, video racconto…

View original post 9 altre parole

Una nuova pagina Facebook dedicata al blog

Una nuova pagina Facebook dedicata al blog

di Pier Carlo Lava

Alessandria today: https://alessandria.today/ è nata solo un anno, partendo da zero ha già raggiunto 322.000 visite. Il blog è seguito da 2.172 follwer con 572 iscritti che ricevono le notifiche dei post pubblicati. Il 78% delle visite risultano effettuate dall’Italia mentre il 22% dall’estero con oltre 130 paesi interessati.

La sezione cultura (racconti, poesie, eventi, biografie, interviste a scrittori e poeti) alla quale per una precisa scelta editoriale dedichiamo il maggiore spazio è decisamente la più seguita.

Schermata 2018-12-26 a 16.59.39

Nel contesto di una precisa politica di sviluppo finalizzata ad un ulteriore crescita del blog, recentemente abbiamo creato una nuova pagina facebook “Alessandria today”: http://www.facebook.com/alessandriatoday.piercarlolava/?modal=admin_todo_tour espressamente dedicata al blog, che si affianca ad altre pagine e profili sui vari social (facebook, twitter, google+, tumbir, pinterest e youtube).

Invitiamo pertanto i nostri lettori e tutti gli interessati a visitare “Alessandria today” facebook e scrivere i loro commenti mettendo i like sui post ritenuti interessanti.

Ma i nostri programmi non finiscono qui, prossimamente forniremo maggiori dettagli in merito ad un nuovo Gruppo facebook, una community con diversi Amministratori e membri, che sebbene appena nato conta già oltre 1.000 iscritti, ma questo è un altro capitolo della nostra storia che presto avrete modo di leggere sul blog Alessandria today, continuate a seguirci numerosi non ve ne pentirete…

I Milonghi AL Cappelverde di Alessandria

I Milonghi AL Cappelverde di Alessandria

27 dicembre 2018, ore 21 – Trattoria Il Cappelverde, via San Pio V 26, Alessandria

Ultimo appuntamento del 2018 con il B-side.


Il tango ed i suoi parenti: la presentazione musicale di un libro che è già diventato un best seller mondiale.
Andrea Negruzzo: pianoforte
Gigino Capogna: Percussioni
Giorgio Penotti: voce, chitarra, sax tenore, flauto
info e prenotazione tavoli: 345 996 8548

La Cumparsita. Il brano più famoso del repertorio del tango argentino in realtà è uruguayano. Lo sapevate? I Milonghi lo suonano ispirandosi al ritmo originale con il quale è stato concepito: el candombe. Ma naturalmente è una nostra rilettura. Si tratta solamente di uno dei capitoli presentati in questo libro-concerto-spettacolo che si intitola: Il tango e i suoi parenti, un fantomatico saggio storico-musicale di cui gli autori sono gli stessi musicisti, molti cercano invano di acquistarne una copia. Di che cosa parla? Appunto, del tango e dei suoi parenti.

Il tango e i suoi parenti, è anche il titolo dello spettacolo che il gruppo propone: l’ironia c’è, ma fino a un certo punto, non si può rimanere indifferenti al fascino di queste musiche che vengono da lontano, ma ormai sono anche le nostre. Continua a leggere “I Milonghi AL Cappelverde di Alessandria”

Il sindaco Cuttica di Revigliasco: “Nel maxi emendamento della Legge di Bilancio 2 milioni di euro per progettare il rilancio dello scalo merci di Alessandria. I Soloni del centro sinistra ora tacciano”

Il sindaco Cuttica di Revigliasco: “Nel maxi emendamento della Legge di Bilancio 2 milioni di euro per progettare il rilancio dello scalo merci di Alessandria. I Soloni del centro sinistra ora tacciano”

cuttica

Il sindaco di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, è raggiante: “2 milioni di euro stanziati, all’interno del maxi emendamento della Legge di Bilancio 2019, appositamente per progettare il rilancio dello scalo merci: credo sia la prima volta che Alessandria entra direttamente in una Finanziaria.

Per questo dobbiamo ringraziare l’azione del Governo giallo-verde, e in particolare la determinazione del capogruppo della Lega alla Camera, Riccardo Molinari.

Non certo un centro sinistra che, per quindici anni, ha parlato di logistica a vuoto, sprecando risorse, e sicuramente opportunità, senza concretizzare alcunché. Quando ci siamo insediati, 18 mesi fa, su Slala pendeva la richiesta di messa in liquidazione, dopo che per un decennio era stata solo lo strumento per erogare stipendi.

Oggi la nuova Slala, guidata dall’avvocato Rossini, è riuscita a coagulare attorno a sè gli interessi e le attenzioni di tutto il territorio del sud Piemonte e del sistema portuale ligure, divenendo il perno per promuovere una logistica sul territorio alessandrino a servizio dei porti liguri di Genova e Savona”.

Nell’approvazione del Senato, uno specifico emendamento parla di uno stanziamento di 2 milioni di euro per la progettazione dello smistamento di Alessandria, operazione inserita nel più ampio disegno di rivitalizzazione dei porti di Genova e di Savona, nell’ambito del più ampio Decreto Genova. Continua a leggere “Il sindaco Cuttica di Revigliasco: “Nel maxi emendamento della Legge di Bilancio 2 milioni di euro per progettare il rilancio dello scalo merci di Alessandria. I Soloni del centro sinistra ora tacciano””

Pesaro, ucciso fratello di pentito di ‘ndrangheta: viveva sotto protezione e in domicilio segreto. Repubblica.it

Agguato in pieno centro, due killer col volto coperto hanno sparato almeno 20 colpi di pistola calibro 9 contro Marcello Bruzzese che stava entrando in auto

Sorgente: Pesaro, ucciso fratello di pentito di ‘ndrangheta: viveva sotto protezione e in domicilio segreto – Repubblica.it

Addio alla fumettologa Grazia Nidasio, di Lia Tommi

Nella notte fra il 24 e il 25 dicembre è morta all’età di 87 anni Grazia Nidasio, tra le più importanti autrici italiane di fumetto, creatrice di personaggi come Valentina Mela Verde (1969) e Stefi (1976), oltre che illustratrice.

Nata a Milano nel 1931, aveva frequentato il liceo artistico e l’Accademia di Brera, prima di iniziare, a partire dagli anni Sessanta, una lunga collaborazione – durata circa 40 anni – con il Corriere dei Piccoli, come disegnatrice e come redattrice. Suo era anche il personaggio del Piccolo Mugnaio Bianco, creato negli anni Ottanta per una fortunata serie di spot televisivi della Mulino Bianco.

Con il personaggio di Valentina “Mela Verde” Morandini, in particolare, aveva raccontato l’adolescenza, narrata sotto forma di un diario. A questa si era poi affiancata la sorella minore, Stefi, che negli anni Novanta era diventata anche protagonista di una serie di vignette per il Corriere della Sera nonché di una serie animata – Il mondo della Stefi – trasmessa su Rai 3 nei primi anni del Duemila.

I suoi fumetti sono stati pubblicati in Francia, in Argentina e in altri paesi. Tra gli ultimi lavori realizzati, c’erano state le illustrazioni per il libro Orlando Furioso di Ludovico Ariosto raccontato da Italo Calvino, pubblicato nel 2009 da Mondadori Oscar Junior.

Il sisma di Catania, di Cristina Saracano

Sisma di magnitudo 4,8 oggi a nord di Catania: molti feriti, oltre seicento sfollati, alcuni ospitati nelle strutture alberghiere che si sono rese subito disponibili.

Da qualche giorno l’Etna era in eruzione, la lava è fuoriuscita cercando vie laterali, concentrando così maggior energia.

“Inoltre, a causa della ridotta profondità del terremoto, l’energia non si è dispersa e, rimanendo in superficie, non ha avuto il tempo di dissiparsi, rischiando di provocare danni a persone e cose.”

Questa è la spiegazione di Andrea Billi dell’istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria del consiglio nazionale delle ricerche.

In ogni caso, questa per i catanesi, sarà una notte di alta tensione.

Salvini, abbiamo un problema

Salvini, abbiamo un problema

Undici mesi e un centinaio di km. Tanto passa dall’omicidio di Pamela, all’agguato di Natale al fratello sotto protezione di un importante pentito di ‘ndrangheta
By Stefano Baldolini

https---media-mbst-pub-ue1.s3.amazonaws

Instagram/Ansa Salvini

Undici mesi e un centinaio di km. Tanto passa dall’omicidio di Pamela che segnò, complice la pronta ed efficace reazione all’efferato delitto della 18enne romana, l’inizio dell’ascesa dell’uomo d’ordine Salvini, all’agguato di Natale al fratello sotto protezione di un importante pentito di ‘ndrangheta, la prima vera falla del sistema Salvini da ministro dell’Interno.

Undici mesi e un centinaio di km in cui corre tutta la traiettoria del leader della Lega che, era il 1° febbraio 2018, a circa un mese da elezioni che dovevano terremotare il sistema politico italiano (e non solo), non esitò a usare termini durissimi definendo le violenze sulla povera tossicomane “omicidio di Stato” e ad attaccare veementemente la sinistra buonista e “con le mani sporche di sangue”.

Linguaggio crudo e immediato, che segnò la svolta comunicativa e politica del già vivace leader con la felpa e che, nonostante la vendetta dell’ex candidato leghista Traini, portarono a Macerata proprio la Lega a cifre da capogiro, prefigurando localmente la inesorabile crescita nei consensi nel quadro nazionale… continua: https://www.huffingtonpost.it/2018/12/26/salvini-abbiamo-un-problema_a_23627306/?utm_hp_ref=it-homepage

Wall Street, nel giorno del record il timore per le mosse di Trump. La Stampa

La Borsa Usa (+5%) recupera dopo il tonfo innescato dall’attacco della Casa Bianca alla Fed.

Il presidente Donald Trump sullo schermo di un operatore di Wall Street

Pubblicato il 27/12/2018
PAOLO MASTROLILLI INVIATO A NEW YORK
Wall Street ha reagito ieri con un forte rialzo vicino al 5% (Dow Jones +4,98% guadagnando 1.086,38 punti a 22.878,31 punti, Nasdaq +5,84% a 6.554,36 punti), cercando di scrollarsi di dosso i timori per la presunta recessione in arrivo, che tengono col fiato sospeso l’America e il mondo. Il presidente Trump mette le mani avanti, scaricando la responsabilità dell’incertezza sulla rigidità della Federal Reserve, ma intanto proprio il suo segretario al Tesoro Mnuchin ha contribuito ad alimentare la paura, rivelando di aver chiamato i principali banchieri degli Stati Uniti per assicurarsi che abbiano abbastanza liquidità per alimentare l’economia.

Sorgente: Wall Street, nel giorno del record il timore per le mosse di Trump – La Stampa

Luminarie

marcellocomitini

Luminarie 01

Le sfere colorate d’amore e di speranze
galleggiano sospese ai lunghi fili
dei giorni che conducono alle luci del Natale.

Brillano come stelle nella notte santa,
danzano  in coro come Angeli
per una pace che invada i nostri cuori.

Dimentiche del mondo infine giungono
sotto il trionfale arco dell’anno nuovo.

Esplodono ridendo con fragore
sopra l’orrore di macerie antiche
tracimate come sangue dalle coppe
che stringiamo ebbri tra le mani.

View original post

A21, TACHIGRAFI DEI TIR ALTERATI: MAXI MULTA E DENUNCIA

A21, TACHIGRAFI DEI TIR ALTERATI: MAXI MULTA E DENUNCIA

Questura di Alessandria

I TITOLARI DI UNA DITTA DI TRASPORTI DI ANIMALI VIVI DEL CUNEESE SONO STATI DENUNCIATI ALL’AUTORITA’ GIUDIZIARIA ALESSANDRINA PER IL REATO DI RIMOZIONE DI CAUTELE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO E SANZIONATI PER OLTRE 7.000,00€

I DUE IMPRENDITORI, PADRE E FIGLIO, AVEVANO INFATTI PROVVEDUTO A MANOMETTERE I CRONOTACHIGRAFI DIGITALI INSTALLATI SU DUE TIR AZIENDALI, AL FINE DI CONSENTIRE AI DIPENDENTI AUTISTI DI ELUDERE I CONTROLLI SU VELOCITA’,  TEMPI DI GUIDA E RIPOSO.

IL CRONOTACHIGRAFO E’ INFATTI UN DISPOSITIVO OBBLIGATORIO CHE PERMETTE L’ARCHIVIAZIONE DI TUTTI I TEMPI DI GUIDA DEI CAMIONISTI E LE MANOMISSIONI RENDONO DI FATTO IMPOSSIBILE VERIFICARE LA REALE ATTIVITÀ LAVORATIVA DEL CONDUCENTE, A TUTTO VANTAGGIO DEL DATORE DI LAVORO CHE NE TRAE UN EVIDENTE BENEFICIO ECONOMICO (RIDURRE I TEMPI DI CONSEGNA, IMPIEGARE MENO AUTISTI) ED A DANNO DEGLI STESSI AUTISTI CHE DEVONO COSÌ GUIDARE SENZA I GIUSTI RIPOSI CREANDO I PRESUPPOSTI OGGETTIVI PER IL VERIFICARSI DI SINISTRI STRADALI. Continua a leggere “A21, TACHIGRAFI DEI TIR ALTERATI: MAXI MULTA E DENUNCIA”

Operazione “Ultimo Miglio”: per la prevenzione di atti terroristici e dei reati predatori nelle principali vie dello shopping natalizio

Operazione “Ultimo Miglio”: per la prevenzione di atti terroristici e dei reati predatori nelle principali vie dello shopping natalizio.

ultimo miglio volante notte

Alessandria: Prosegue incessantemente il controllo del territorio svolto dal personale della Questura di Alessandria, in collaborazione con il Reparto Prevenzione Crimine .
Durante tre giornate della settimana appena  conclusa, è stata messa in campo un’operazione ad “Alto Impatto”, finalizzata a disincentivare azioni terroristiche e a contrastare il fenomeno dei reati predatori lungo le vie dello shopping alessandrino.
Durante i tre giorni è stato impiegato un alto numero di personale e mezzi della Polizia di Stato, più nel dettaglio, hanno operato sul territorio 65 poliziotti e 29 pattuglie automontate.

La disposizione sul territorio del personale, che ha svolto pattugliamenti dinamici e posti di controllo, è avvenuta a seguito di un’attenta attività di analisi dei fenomeni criminali che interessano il nostro territorio.
I controlli hanno portato ai seguenti risultati:
– 247, le persone controllate, di cui 95 con precedenti di polizia e 109 cittadini extra U.E.;
– 66, i veicoli controllati, tra cui furgoni e mezzi pesanti, potenzialmente impiegabili in azioni terroristiche;
Continua a leggere “Operazione “Ultimo Miglio”: per la prevenzione di atti terroristici e dei reati predatori nelle principali vie dello shopping natalizio”

M5S: Su teleriscaldamento troppi punti critici, si rischia forte impatto sulle tasche dei cittadini

M5S: Su teleriscaldamento troppi punti critici, si rischia forte impatto sulle tasche dei cittadini

Il Movimento 5 Stelle Alessandria si batte contro il  progetto del teleriscaldamento dal 2015, quando fu approvato nel silenzio piu’ totale dalla  giunta Rossa. Questo perché i punti critici sono molti e rischiano di rappresentare un duro colpo per le tasche dei cittadini. 

m5s-2

A questi ultimi il Movimento 5 Stelle consiglia di rivolgersi ad un tecnico indipendente prima di procedere all’allaccio, poiché gli amministratori condominiali consiglieranno il teleriscaldamento principalmente perché  rappresenta un notevole sgravio burocratico. Va segnalato inoltre che i cittadini maggiormente svantaggiati saranno quelli che hanno una caldaia recente. 

Il no del Movimento deriva da numerosi fattori. Innanzitutto le leggi che regolano i contratti sulla fornitura di calore non sono stringenti e gli aumenti anno su anno possono far impennare i costi. Continua a leggere “M5S: Su teleriscaldamento troppi punti critici, si rischia forte impatto sulle tasche dei cittadini”

QUASI  UNA  MORALITA‘ (Umberto Saba, 1951)

QUASI  UNA  MORALITA‘ (Umberto Saba, 1951)

Recensione di Elvio Bombonato

umberto-saba

QUASI  UNA  MORALITA‘ (Umberto Saba, 1951)

Auguri per il Santo Natale e per il 2019, Elvio Bombonato

Più non mi temono i passeri. Vanno

vengono alla finestra indifferenti

al mio tranquillo muovermi nella stanza.

Trovano il miglio e la scagliola: dono

spanto da un prodigo affine, accresciuto

dalla mia mano. Ed io li guardo muto

(per tema non si pentano) e mi pare

(vero o illusione non importa) leggere

nei neri occhietti, se coi miei s’incontrano,

quasi una gratitudine.

                                Fanciullo,

od altro sii tu che mi ascolti, in pena

viva o in letizia (e più se in pena) apprendi

da chi ha molto sofferto, molto errato,

che ancora esiste la Grazia, e che il mondo

– TUTTO IL MONDO – ha bisogno d’amicizia.

Il titolo è un indicatore semantico. La MORALITA’ (attenuata dal “quasi”) appare un invito, più che una riflessione/sentenza gnomica, da intendersi come un’esortazione a vivere in modo conforme a principi e regole etici. Il poeta però non si atteggia a predicatore asseverativo, vuole dare un consiglio.  Vecchio, e malato, aveva l’abitudine di mettere per i passeri semi sul davanzale. Gli uccellini, dopo l’inevitabile diffidenza iniziale (ellissi: non detta ma implicita), si muovono senza preoccuparsi della sua presenza, osservano il poeta, che ricambia il loro sguardo. Continua a leggere “QUASI  UNA  MORALITA‘ (Umberto Saba, 1951)”

Alessandria, provvedimenti viabili vari

Lavori di riparazione impianto antivolatili presso il fabbricato sede dell’ “Istituto Leonardo da Vinci” in via Trotti –  27 – 28 dicembre 2018.

Alessandria: Provvedimenti viabili

Per la necessità di autorizzare il posizionamento di automezzi con piattaforma elevatrice, per intervento in somma urgenza in via Trotti consistente nella riparazione dell’impianto antivolatili presso il fabbricato sede dell’Istituto ‘Leonardo da Vinci’, ubicato al civ. 19,  dalle ore 8 alle ore 18 dei giorni 27 e 28 dicembre 2018, vigerà il divieto di fermata con rimozione forzata e di transito in via Trotti, nel tratto compreso fra via Piacenza e via Alessandro III.

Alessandria_Panorama

Lavori di verifica connettorizzazioni fibra ottica per sostituzione impianto di videosorveglianza comunale in alcune vie del centro storico con utilizzo di cestello elevatore – 8 gennaio 2019

Per la necessità di autorizzare lo svolgimento dei lavori di verifica delle connettorizzazioni della fibra ottica per sostituzione impianto di videosorveglianza con utilizzo di cestello elevatore in alcune vie della città,  dalle ore 8 alle ore 18 del giorno 8 gennaio 2019, vigerà il divieto di sosta con rimozione forzata nelle seguenti vie:

  • via Morbelli, nel tratto stradale compreso fra il civ. 24 fino all’intersezione con piazzetta Bini, lato sx senso di marcia (zona a tariffazione);
  • via Milano, nel tratto stradale compreso fra il civ. 114 fino al civ. 124 (intersezione con via Caraglio) lato sx senso di marcia, per complessivi nr. 4 stalli di sosta (zona a tariffazione);
  • area adibita a parcheggio antistante il Palacima, lato passeggiata Sisto, per complessivi nr. 3 stalli di sosta davanti al palo della pubblica illuminazione contraddistinto dal nr. 18531;
  • via Brescia, nel tratto stradale compreso fra l’intersezione con via dei Guasco fino al civ.1;

Proroga del transito del trenino turistico su gomma in programma per le vie cittadine nel periodo dal 5 ottobre 2018 al 31 marzo 2019 – 850° anniversario della fondazione della Città  Continua a leggere “Alessandria, provvedimenti viabili vari”

Un bianco ragno, di Andrea Patrone

Un bianco ragno, di Andrea Patrone

Un bianco ragno. ( Filastrocca )

Tra l’angolo della serra e il ramo della
rosa, c’è un bianco ragno che riposa.
È un’opera d’artista che l’ingegno della
mente ha saputo progettare con un filo
appiccicoso e trasparente.
Non lo ferma nessun vento ma da lui
si fa cullare, è di colore argento come
l’onda del nostro mare.
È la trappola più fine che illude cento
ali, le attira nel silenzio di un letto che
ha la forma che si cerca….. per diletto.
Lui sta nel centro, il colore lo confonde,
è in attesa delle onde di due ali
impazzite che vorrebbero volare ma
son sfinite.
Così è la vita, è come un bianco ragno
che sente i suoni del silenzio, un corpo
senza le ali che s’aggroviglia come il
dolce suono del battito di due….ciglia!

Andrea