Applicazioni particolari #2

Di tutto e niente

Salve! Oggi da come avete letto nel titolo si parla di app, anche questa rubrica come viaggi e luoghi da scoprire che ieri ho portato il secondo episodio, che invito a leggere per chi non lo ha visto, ho notato che è piaciuta e perchè non riportarla! Cominciamo subito!

Come accenato parleremo di app, la scorsa puntata avevo portato BeMyEye, per chi se lo è perso, è sempre visibile sul sito, ma oggi come vediamo nell’immagine parleremo di Dreamstime.

Gironzolando su play store dopo un pò di svariate ricerche, tra app inutili, giochi strani e tanto altro, ho trovato questa applicazione, la prima cosa che guardo è la descrizione e recensioni, devo dire che mi ha incuriosito.

partiamo con il definire cosa faccia questa app; in teoria, ci fà guadagnare denaro facendo ciò che si ama ciò scattare foto, quindi diciamo che è un app dedicata a una nicchia di…

View original post 318 altre parole

AMARSI PER AMARE, autocitazione, di Miriam Maria Santucci

 

C. 9 - Amarsi per amareAMARSI PER AMARE

«A volte si ha l’impressione di essere vuoti, di non amare più niente e nessuno. E’ in questi momenti che dobbiamo ricordarci di amare di più noi stessi. Nessuno può dare ad altri ciò che non sa dare a se stesso!» 
(Miriam Maria Santucci)

Autocitazione tratta dalla raccolta “La Luce dei Pensieri”.
© Copyright 2016 – Miriam Maria Santucci 
foto © Dalia Di Prima-Tre

TIGRI, autocitazione, di Miriam Maria Santucci

b29 Tigri

TIGRI

«La Natura esige prudenza e rispetto: se sai che su una collina abitano delle tigri, evita di andarci!»
(Miriam Maria Santucci)

Autocitazione tratta dalla raccolta “Oltre l’Orizzonte”
© Copyright 2018 – Miriam Maria Santucci

PER MILLE ANNI, di Gregorio Asero

PER MILLE ANNI, di Gregorio Asero

PER MILLE ANNI

Per mille anni ho attraversato le strade della mia vita,
e per sentieri scoscesi costeggiati da dure pietre,
così diverse nella loro similitudine
da sembrar cosa di uguale importanza,
mi divertivo, per arte o per bellezza,
a colorar gli stracci della mia vita
come se fossero cose da nulla.

Oh lo so!
Le forme scure
che immutevoli nel tempo
mi venivano incontro
mi portavano i vizi
di una vita dall’anima profana.

E poi… e poi le falene luccicanti
che ammaliavano il mio cuore.
E poi… e poi il guizzar sfavillate
delle tue soavi forme.
E poi… e poi il tuo corpo
che come fantasma amaramente svaniva.

Così al cader dell’anno del lupo solitario
tornasti alla casa del padre,
a riviver la promesse che mai mantenni.

E tu portavi le sementi
a sparpagliar a piene mani
sul mio orgoglio ferito,
così ch’io non avessi a soffrirne oltre.
.
da “POESIE SPARSE.”
di Gregorio Asero
copyright legge 22 aprile 1941 n. 633

Le origini del disturbo ossessivo compulsivo

ORME SVELATE

Risultati immagini per wash the hand saatchi art
Good morning! Wash your hand before (Sergey Dyomin)

Si puliscono le mani, molte volte di seguito. Fanno clic sugli interruttori per accendere e spegnere, più e più volte. Controllano – e ricontrollano, e controllano ancora – che abbiano spento la stufa. Passano mesi a rimuginare sullo stesso pensiero. Nessuno sa esattamente cosa spinga le persone con disturbo ossessivo-compulsivo a fare quello che fanno, anche quando sono pienamente consapevoli che non dovrebbero farlo ed anche quando interferiscono con la loro capacità di vivere una vita normale. Questa mancanza di comprensione scientifica significa che circa la metà di loro non riesce a trovare un trattamento efficace. Ma una nuova analisi delle scansioni cerebrali di centinaia di persone con disturbo ossessivo compulsivo e di persone senza la condizione patologica potrebbe aiutare. Più grande di qualsiasi studio precedente, individua le aree e i processi specifici del cervello collegati a quei comportamenti ripetitivi. In parole…

View original post 1.204 altre parole

Viviana Albanese presenta “Professione Pendolare”

Viviana Albanese presenta “Professione Pendolare”

Presentazione del romanzo di Viviana Albanese, “Professione pendolare”, all’interno de La torre di carta a Novi Ligure.

Puntoacapo sarà presente con uno stand in cui esporrà i propri libri.

Viviana ALBANESE Professione pendolare COP FRONTE RIDOTTA

Professione pendolare, di Viviana Albanese è un romanzo che prosegue il lavoro iniziato con Mercoledì – il primo bellissimo lavoro pubblicato da Viviana Albanese nella collana Impronte – ma anche un romanzo diverso, persino più maturo nella costruzione e nella creazione dei personaggi.

Professione pendolare non è un romanzo di formazione, meno ancora del precedente; anzi, in un certo senso, lascia nel finale i protagonisti alle prese con la propria fragilità e con scelte difficili, il che non si riferisce solo all’espediente letterario del finale aperto o in sospeso, ma è la logica conseguenza – naturalistica direi – del tipo di storia che Viviana sceglie di raccontare.

Che è una storia di oggi, ambientata nel qui e ora: qui, nella Stazzano dove siamo e dove l’autrice vive, e nell’epoca non tanto del lavoro provvisorio, ma della vita stessa provvisoria, liquida, troppo complessa da decifrare, in cui siamo prigionieri della routine, della maschera che ci siamo trovati a indossare anche contro le nostre intenzioni. Continua a leggere “Viviana Albanese presenta “Professione Pendolare””

E ci saranno ancora, di Giuseppe La Mura

E ci saranno ancora, di Giuseppe La Mura

https://giuseppelamura.wordpress.com/

E ci saranno ancora

E ci saranno ancora

Giorni come questi

Giorni dove le parole

Resteranno nascoste tra le nuvole

O forse appiccicate ai muri

Come fossero lucertole al sole.

E ci saranno ancora

Amori che cammineranno in silenzio

Uomini e donne schiacciate sotto ai muri

E per difendersi dalla paura

Correranno in fretta

Tra le fredde pietre

Per non lasciarsi incantare

Dalle sensuali sirene perse nelle notti.

E ci saranno ancora

Giorni di vuoti e solitudini

Che riempiremo di inspiegabili dolori

E forse ancora peggio,

Anche di inutili poesie.

Torchia. CGIL: “IPERDI’ DI NOVI LIGURE”

Torchia. CGIL: “IPERDI’ DI NOVI LIGURE”

Alessandria: Il 3 dicembre 2018 presso il MISE, la proprietà GCA ha dichiarato di aver firmato un accordo con MAXIDI’ e ITALMARKET per l’affitto dei rami d’azienda che riguarderebbero 14 punti di vendita, nei quali sarebbe compreso anche quello di Novi Ligure.

CGil GCA GENERALMARKET - del 03-12-2018

Alla MAXIDI’ andrebbero i PV di: Novi Ligure, Barlassina, Lomazzo, Robbio e S.M. Siccomario, complessivamente 124 LAVORATORI, mentre alla ITALMARKET 9 PV e più precisamente i PV di: Pavia, Treviglio, Bregnano, Rho, Cogliate, Cornate, S. Colombano, Cairate e Muggiò, complessivamente altri 172.

Dall’incontro è anche emerso che le società subentranti potranno farsi carico delle mensilità non ancora retribuite da GCA ai lavoratori per Agosto e Settembre. Continua a leggere “Torchia. CGIL: “IPERDI’ DI NOVI LIGURE””

Ornella Caprioglio: Costituita la Consulta Studenti 2018/19

Ornella Caprioglio: Costituita la Consulta Studenti 2018/19

Si è recentemente costituita la nuova Consulta degli Studenti di Casale Monferrato, organo con funzioni propositive composto da trenta alunni degli istituti superiori della città.

ornellacaprioglio41

La Consulta opera in stretta collaborazione con l’Assessorato all’Istruzione. Il nuovo presidente eletto per l’anno scolastico 2018/19 è Alessandra Miglietta, vice presidente Roberto Mignacco. Compongono il Consiglio Direttivo anche Francesco Mauri, Daniele Bongiorno e Mattia Visconti.

La nuova Consulta ha già effettuato una riunione durante la quale sono state elaborate le prime proposte. Gli studenti chiedono il rinnovo della convenzione con le Associazioni dei Commercianti per poter utilizzare la carta “Io Studio” e ottenere così piccoli sconti e agevolazioni negli esercizi aderenti. Inoltre, sono stati richiesti incontri di approfondimento sui temi ambientali e giornate di orientamento per i diplomandi (sia per immediati sbocchi lavorativi che per il proseguimento degli studi).

Per le riunioni mensili, la Consulta utilizzerà la Sala Multimediale della Biblioteca Civica Canna. Gli studenti della città sono invitati a partecipare attivamente agli incontri che verranno calendarizzati nei prossimi giorni.

Chi vuole mettersi in contatto con la Consulta può farlo alla mail studenticasalemonferrato@gmail.com.

Commenta l’assessore all’Istruzione Ornella Caprioglio: «Quest’anno i ragazzi mi sembrano particolarmente attenti e attivi sui temi del vivere civile. Li vedo motivati e propositivi, spero di poter lavorare con loro in questi mesi per una città sempre più aperta ad incontrare le loro richieste»

La Torre di Carta, appuntamenti di dicembre

La Torre di Carta, appuntamenti di dicembre

Novi Ligure: LA FIERA DEL LIBRO A DOLCI TERRE 2018

Prosegue anche nel mese di dicembre la manifestazione culturale “La Torre di Carta”, fiera del libro e degli illustratori organizzata dal Comune di Novi Ligure in collaborazione con l’associazione culturale “Librialsole”.

Gli incontri si terranno i giorni 7, 8 e 9 dicembre 2018, all’interno del Centro Fieristico di Novi Ligure in Viale dei Campionissimi, che durante quei giorni, dalle ore 10 alle 21, ospiterà la 23esima edizione della rassegna enogastronomica “Dolci Terre di Novi”, organizzata dall’Amministrazione Comunale.

torrecarta-dic2018_dolciterre-web_784_29197

Un modo interessante per avere la possibilità di incontrare autori letterari contemporanei e scoprire curiosità sulle loro storie, sorseggiando vino o birra e degustando specialità del territorio, e non solo. Un connubio perfetto tra cultura ed enogastronomia nella bellissima location di Dolci Terre 2018, per godere di un momento conviviale all’insegna della cultura.

Un incipit di tutto questo si avrà già giovedì 6 dicembre, non al Centro Fieristico ma presso il Salone di rappresentanza di Palazzo Pallavicini, Via Giacometti 22, alle ore 17. Una Conferenza dal titolo “Africa, Europa: lo squilibrio demografico, la collisione storica”. In Africa come in Asia ampi processi d’industrializzazione rivoltano letteralmente le campagne spingendo quote consistenti di popolazione, soprattutto giovani, a spostarsi nelle città alla ricerca di un lavoro e di migliori condizioni di vita.

Una parte di chi si sposta tenta anche la strada dell’emigrazione, attirati da ciò che offre l’Occidente in generale. Il miraggio di una vita migliore, quindi. Al di là dei dibattitti e delle contrapposte posizioni sul tema migratorio, la realtà è che il fenomeno, per i paesi occidentali, è soprattutto una necessità per alleggerire il fardello del welfare e delle pensioni e per arginare una perdita di manodopera. Continua a leggere “La Torre di Carta, appuntamenti di dicembre”

Presentazione della Silloge: Addio Giada Ladra per Amore, di Angela Maria Intruglio, a cura di Matilde Ottazzi

Presentazione della Silloge Addio Giada Ladra per Amore, di Angela Maria Intruglio

A cura di Matilde Ottazzi –Poetessa e scrittrice

Ho sempre  pensato e  intimamente creduto  che  la poesia non abbia  poi così  bisogno di  introduzione.

Angela Maria Intruglio copia

Spalanca  su se  stessa quel magnifico  e  lucente parterre di  emozioni  che  troppe presentazioni e supponenza   mortificano  un  po’, anche  nella  più  lungimirante  e benevola delle  interpretazioni.

La  poesia fluisce e respira  nell’animo di chi  la fa e verso  l’animo di chi la coglie con una  forza ed un incanto che  non ammettono  gabbie precostituite e  itinerari preconcetti ma solo quella  risposta  immediata dell’anima stessa e quel  suo  tumulto interiore che  nessuna  parola  riuscirà  mai a  descrivere  con estrema  fedeltà.

Proprio le parole disegnano  sensazioni, si  stagliano nell’etere dando vita ad  una miriade di palpiti dalle  infinite  sfumature. Continua a leggere “Presentazione della Silloge: Addio Giada Ladra per Amore, di Angela Maria Intruglio, a cura di Matilde Ottazzi”

Moduzzi. UIL FPL: Reintegro della lavoratrice e salvaguardia del posto di lavoro.”

Moduzzi. UIL FPL: Reintegro della lavoratrice e salvaguardia del posto di lavoro.”

Alessandria: Buone notizie per una lavoratrice che era stata licenziata ingiustamente dalla cooperativa Villa Primule Gestione S.r.l. per la quale lavorava come OSS nella casa di riposo Orchidea di Alessandria.

UMyUJhw4

La ragione del licenziamento era il superamento del periodo di comporto, ossia assenza per malattia, ritenuta superiore ai 120 giorni.

Il licenziamento è stato impugnato dall’avvocato Stefano Ena che, dopo il rifiuto della società a revocarlo, ha proceduto con ricorso avanti al Giudice del Lavoro di Alessandria.

La tesi dello studio legale associato Ena Gallina Lasagna Lunati di Alessandria era che il calcolo fosse errato perché il nuovo contratto era stato sottoscritto dall’aprile 2017 e non risultava corretto quindi conteggiare anche le assenze precedenti. Inoltre il contratto che è stato applicato alla lavoratrice non è sottoscritto da Cgil, Cisl e UIL, le sigle maggiormente rappresentative, e prevede un periodo massimo di malattia ben inferiore a tutti i contratti stipulati in Italia e addirittura più breve del periodo indennizzato dalla stessa INPS, con possibili profili di incostituzionalità. Continua a leggere “Moduzzi. UIL FPL: Reintegro della lavoratrice e salvaguardia del posto di lavoro.””