Farafina's Voice

Del passaggio devastante del ciclone Idai in Mozambico se ne è parlato poco. Pochissimo. Si è parlato dei mille morti e della scomparsa di Beira e dei suoi 500mila abitanti, delle strade impraticabili dai soccorsi, delle comunicazioni interrotte, eccetera. Ma non si è parlato del perché sia successo. Non si è parlato del problema a monte: il cambiamento climatico. Perché? forse perché fa paura parlare degli effetti dell’inquinamento? La devastazione di cui il Mozambico è stato protagonista è solo uno dei tanti effetti del cambiamento climatico, che come tutte le cose che succedono in Africa, hanno poca risonanza in occidente.

Da molti anni a questa parte, abbiamo esercitato una forte influenza, in continua crescita, sul clima con varie attività inquinanti: combustione dei fossili (carbone e gas), deforestazione, allevamento intensivo. Tutte cose che hanno immesso per anni e anni grandi quantità di CO2, metano e ossido di azoto nell’aria, in…

View original post 367 altre parole