SMASCHERARE GRAY

HECHIZO VP

A pochi fortunati è stato concesso il dono dell’eterna giovinezza, in virtù di quale patto col diavolo o segreto condiviso, non ci è dato sapere. C’è da invidiarla questa schiera di (non) eletti dato che – attraverso i millenni – per la conquista di cotanto privilegio si sono scomodate intere mitologie, combattute le più leggendarie battaglie, consumati sacrifici in nome dei più disparati “graal”.

Il potere scorre nelle loro vene dorate, i loro volti brillano come diamanti indistruttibili forzosamente incastonati sui nostri schermi da maldestri orafi: gli artigiani della metainformazione.

Non invecchiano, non cedono: esteti dell’immutabile, divinità fuori dal tempo. Ma il trucco c’è, e si vede. Qualcuno infatti invecchia e si abbrutisce al posto loro: questo è il segreto. Il ritratto sul quale è stata gettata la maledizione del tempo siamo proprio noi, comuni mortali senza destino. Siamo noi la tela che riflette il volto avvizzito e il corpo deformato del potere intramontabile, siamo noi la tela di Basil che ammuffisce al posto del giovane esteta senz’anima. Viviamo ai piedi di un Olimpo la cui cima giunge al di là della verità e della menzogna.

La narrazione di questa grottesca mitologia continuerà all’infinito se non riusciremo a squarciare la diabolica tela in cui ci ritroviamo dipinti, divisi gli uni dagli altri e persino all’interno di noi stessi, come loro ci vogliono. Per farlo dovremo riprendercelo il destino smettendo di farne solo una questione politica o economica, trasformandola in una questione estetica.

Sia questo lo strappo, l’atto di civiltà che possa restituire alla tela la sua originaria bellezza, i suoi colori giovani… e al potere di questi strani giorni, i coerenti connotati di un vegliardo triste e sconfitto.

WWW.HECHIZOVP.BLOGSPOT.COM

http://www.facebook.com/valentino.picchi?ref=bookmarks

Torna l’ Alessandria Film Festival; di Lia Tommi

ALESSANDRIA FILM FESTIVAL
Alessandria | 22-24 marzo 2019

Dal 22 al 24 marzo 2019 torna l’Alessandria Film Festival, manifestazione di cultura cinematografica giunta alla terza edizione, che si compone di tre giornate dedicate interamente alla settima arte. Il Festival si svolge presso le sale dell’Associazione Cultura e Sviluppo (piazza Fabrizio De André 76 – Alessandria) e la conferenza stampa odierna, nella Sala Convegni di Palazzo Cuttica ad Alessandria, ha inteso precisare i contenuti di questa edizione 2019.
Erano presenti, a questo riguardo, Cherima Fteita, Assessore comunale alle Manifestazioni ed Eventi di Alessandria, Lucio Laugelli e Stefano Careddu, Co-direttori Artistici dell’Alessandria Film Festival, Sarah Sclauzero, Presidente dell’Associazione di Promozione Sociale “me.dea”, Marcello Canestri, titolare Studio Canestri, Giovanna Scacheri, titolare Hotel Londra, e Roberto Siri, Amministratore Delegato Gruppo Resicar.
La struttura del Festival si basa su un concorso internazionale di lungometraggi e cortometraggi selezionati tramite la piattaforma online Film Freeway e giudicati poi da due giurie di esperti. Quest’anno hanno partecipato circa 280 opere tra corti e lunghi.
Le prime due edizioni hanno riscosso un buon successo (più di 1.000 persone per weekend) e feedback molto positivi sia da parte del pubblico, degli sponsor e dei partner, che degli stessi ospiti, tra i quali spiccano nomi di grande caratura come Luca Bigazzi e Daniele Ciprì (tra i più noti e talentuosi direttori della fotografia italiani), Francesco Pannofino, il critico Giuseppe Piccioni e l’attrice alessandrina Marta Gastini, Luca Vecchi dei The Pills e il critico Steve Della Casa.
Fil rouge del Festival è l’attenzione nei confronti della sfera professionale che gravita intorno al mondo del cinema: non soltanto i film, quindi, che restano i protagonisti dell’ALFF, ma un’attenzione particolare anche per i meccanismi che vi stanno dietro. Ogni edizione, infatti, viene consacrata a un mestiere del cinema: dopo il direttore della fotografia e il doppiatore, quest’anno è la volta del regista.
Gli ospiti del 2019 saranno, infatti, nomi noti e storici, ma anche volti nuovi e molto interessanti del panorama registico italiano: primo fra tutti Pupi Avati, atteso sabato 23 marzo alle 21 per una chiacchierata con Steve Della Casa sulla propria eccezionale carriera, che proprio quest’anno celebra 50 anni di attività. Lo stesso pomeriggio ci sarà Carlo Ausino, regista messinese di nascita, ma torinese d’adozione, classe 1938, conosciuto principalmente per il film Torino violenta del 1977, appartenente al filone del cinema poliziottesco. Ausino dialogherà con Alessandro Gaido, presidente dell’Associazione Piemonte Movie organizzatrice del Piemonte Movie gLocal Film Festival con cui l’ALFF è gemellato fin dalla sua prima edizione. La sinergia tra Piemonte Movie e l’ALFF consiste nello scambio reciproco di spazi dedicati all’interno della programmazione festivaliera: le manifestazioni, per altro, hanno luogo a poche settimane di distanza l’uno dall’altra tra Torino e Alessandria, pertanto la possibilità di dialogare risulta particolarmente agile e naturale.
Novità di quest’anno, l’Opening Party di venerdì 22 marzo, sponsorizzato da Studio Canestri con dj set di Alberto Palazzolo: Studio Canestri, da molti anni promotore e sostenitore di iniziative culturali cittadine, sarà il main sponsor dell’Alessandria Film Festival 2019. #unsorrisodacinema è infatti il titolo della serata e l’hashtag con cui, durante la festa, gli ospiti saranno invitati a farsi una foto a tema e a postarla sui social.
I tre autori delle foto più riuscite riceveranno una tessera per sei ingressi omaggio alle proiezioni del Cinema Teatro Alessandrino/Multisala Kristalli, offerte dallo Studio Canestri.
Il party, che inizia alle 22, sarà anticipato alle 21 dai saluti inaugurali e istituzionali alla presenza delle Autorità locali e dal film d’animazione Ce magnifique gâteau (Bel), che è stato presentato in anteprima mondiale alla Quinzaine des realisateurs al Festival di Cannes.
Come da tradizione, il sabato mattina invece è totalmente dedicato ai più giovani, con un’offerta pensata su più livelli per raggiungere bambini e ragazzi di tutte le età. Torna il laboratorio Cine/mini a cura di Lorenza Novelli per bambini dai 4 ai 10 anni, questa volta ispirato alla fantascienza: un viaggio nel tempo e nello spazio alla scoperta di mondi sconosciuti, abitati da alieni, robot giganti e creature fantastiche.
Per i ragazzini dai 9 ai 14 anni c’è il Workshop di Animazione Stop-Motion tenuto da Andrea Serrapiglio, per imparare i principi dell’animazione con una delle tecniche cinematografiche più famose, da sempre utilizzata per gli effetti speciali e nell’avanguardia del cinema.
Infine, dedicato agli studenti delle scuole superiori, un incontro tenuto dai professionisti di Bottega del Suono, realtà alessandrina di respiro nazionale molto ampio, intorno al tema “Note immaginate – come nasce una colonna sonora”.
L’ALFF inoltre ha stretto convenzioni con diversi istituti scolastici della città per poter ospitare studenti in alternanza scuola-lavoro e offrire loro la possibilità di accumulare crediti formativi, collaborando in prima persona alla realizzazione del festival in qualità di staff volontario.
Dulcis in fundo, pensato invece per un target transgenerazionale (dai 16 anni in su), il laboratorio “Macchina da presa Vs Movimenti da palcoscenico” a cura del Collettivo Teatrale Officine Gorilla insieme agli attori Michele Puleio e Luca Zilovich, con Enzo Ventriglia (Commedia Community, Teatro della Juta), incentrato sul confronto tra cinema e teatro: quanto è diverso il mestiere dell’attore cinematografico rispetto a quello teatrale? Quali sono, invece, i punti di contatto? È possibile ricreare la stessa scena davanti alla telecamera e sul palcoscenico?
Proprio il connubio cinema-teatro rappresenta una novità della terza edizione: l’ALFF, infatti, da quest’anno istituisce uno spazio da dedicare alla linea – sottile e molto proficua – che divide l’una dall’altra disciplina artistica, nell’intenzione di approfondire quelle zone di interscambio nelle quali cinema e teatro si mescolano o dialogano da sempre. Proprio il Collettivo Teatrale Officine Gorilla, infatti, propone per la domenica pomeriggio il Jukebox teatrale, un format originale nel quale il pubblico è chiamato a scegliere la “prelibatezza” teatrale che preferisce, direttamente da un ricco menù di pezzi ispirati al rapporto tra cinema e teatro.
Il sabato sera del Festival, che inizia alle 19 con l’aperitivo e il dj set a cura di G.A.S.A. (Giovani Alessandrini Si Attivano) e prosegue con l’incontro con il maestro Avati, si chiude con due eventi speciali: alle 22 Avanguardie, una sonorizzazione dal vivo composta per il Museo del Cinema da Riccardo Mazza su scene tratte da capolavori cinematografici sperimentali degli anni Venti e Trenta, scelte e rielaborate in live video da Laura Pol.
Nella performance il cinema d’avanguardia è ripreso nel momento in cui, nella sua evoluzione tecnico-espressiva, conquista una sua autonomia artistica e si interroga sui vari aspetti e caratteri del linguaggio filmico, in rapporto ad altri linguaggi artistici come il teatro, le arti figurative, la poesia e la musica e all’interno di una sua individuazione formale.
Alle 23.15, invece, la proiezione di StellaStrega, il film di Federico Sfascia che è già diventato un cult tra gli appassionati. StellaStrega è stato inserito dalla rivista Film Tv nella top 10 dei film non usciti in sala del 2018.
Il film è caratterizzato da un approccio totalmente artigianale che non nasconde il trucco e l’effetto in nessun modo e anzi mette in primo piano pupazzi, modellini, marionette ed effetti ottici realizzati con sovrapposizioni di luci, fiamme e fumi colorati, amalgamati grazie a una coerenza visiva che viene principalmente dal disegno e dall’animazione.
Film in continua mutazione, dal grottesco al melodrammatico, dalla bassezza umana di cui ridere amaramente fino alle scelte difficili per cui soffrire dolcemente, un film in cui certi archetipi dell’horror si trasfigurano in stilizzazioni che guardano agli anime orientali.
La domenica pomeriggio, infine, oltre alle consuete pellicole in concorso e al Jukebox teatrale, torna un amico dell’ALFF: Gualtiero Burzi, talentuoso attore alessandrino, accompagna la proiezione di Si è sempre fatto così, a seguito della quale l’attore dialogherà con Walter Siccardi, maestro d’armi di grandissima esperienza.
A questo proposito, collaborazione molto preziosa subentrata quest’anno è quella stretta con l’Associazione di Promozione Sociale di contrasto alla violenza contro le donne me.dea, che ha scelto di patrocinare alcune proiezioni tra quelle selezionate, perché variamente collegate al tragico tema della violenza – diretta o indiretta, esplicita o meno – contro le donne.
La locandina dell’ALFF rappresenta una variazione sul tema dell’opera di Federico Gastaldi, giovane e apprezzatissimo illustratore alessandrino.
Torna inoltre ad arricchire gli spazi del Festival l’illustratrice Sandra Bisiani Martinson, classe 1992, che con le sue locandine reinterpretate ha colpito l’attenzione e il cuore di molti spettatori della prima edizione dell’ALFF.
Life’s remake è invece una novità di quest’anno e coincide con l’esposizione di locandine cinematografiche rivisitate dalla popolazione detenuta presso la Casa di Reclusione di San Michele: da aprile 2018, infatti, lo staff dell’ALFF ha svolto attività di volontariato settimanale presso il carcere, organizzando un laboratorio cinematografico suddiviso in più moduli. L’attività si situa all’interno dello spazio didattico Artiviamoci, gestito dall’Associazione ICS Onlus. Le locandine realizzate dai detenuti sono libere interpretazioni di corrispondenti famosi, rielaborate secondo il gusto e il vissuto di ciascun artista.
L’Alessandria Film Festival, organizzato dall’APS Paper Street 2.0, gode del Patrocinio della Regione Piemonte e del Comune di Alessandria, del supporto della Film Commission Torino Piemonte e della ConfCommercio Alessandria, conta sulla collaborazione del Festival Adelio Ferrero (cinema e critica), di me.dea, di Bottega del Suono e del Collettivo Teatrale Offine Gorilla. Inoltre è gemellato con l’associazione Piemonte Movie.
ALFF ha una convenzione per l’ospitalità con l’Hotel Londra presso il quale organizza, al termine della manifestazione, un brindisi di chiusura per sponsor, amici e media interessati.
L’allestimento della VIP Lounge è realizzato in collaborazione con l’architetto Cristina Colla di Colla Arredi.
Durante la manifestazione, il servizio ristoro sarà curato interamente da Dr. Sèller, che proporrà snack e piatti ad hoc, adatti per uno spuntino veloce o un aperitivo tra un film e l’altro.
Il beverage invece sarà gestito da tre diverse realtà, con core diversi: BrewDog (birra), Mazzetti D’Altavilla (grappe) e Cascina Lana (per il vino dell’Opening Party del venerdì sera).
Torna inoltre, vista la calorosa accoglienza dell’anno scorso, la Beer School di BrewDog, quest’anno curata dal nostrano Roberto Remo Renzi (di Hop – Mangiare di birra): un percorso di quattro assaggi per approfondire le proprie conoscenze sui principali stili e modalità di produzione della birra.
—————
Per info e dettagli:
http://www.alff.it – Facebook: Alessandria Film Festival
alessandriafilmfestival@gmail.com – 338 8827955 / 320 0855387

_________________________________________________________________

Programma dettagliato – ALFF 2019

Venerdì 22 marzo

h. 21.00
Saluti istituzionali e inaugurazione della III edizione dell’ALFF alla presenza dell’autorità locali.

ALFF3 – FILM D’APERTURA
Ce magnifique gâteau di E. De Swaef, M. J. Roels (Bel) – 44’ | ANIMAZIONE

h. 22.00 – FOYER
Un sorriso da cinema: opening party sponsored by Studio Canestri.

Sabato 23 marzo

Inaugurazione di Life’s remake, esposizione di locandine cinematografiche realizzate dalla popolazione detenuta presso la Casa di Reclusione di San Michele.
In collaborazione con ICS Onlus e con il laboratorio didattico Artiviamoci.

h. 10.00
Note Immaginate – come nasce una colonna sonora
Incontro con i musicisti di Bottega del Suono dedicato agli studenti delle scuole medie superiori.

h. 10.00- 12.00
Cine/mini – Alla scoperta della Fantascienza | Laboratorio dedicato ai bambini tra i 4 e 10 anni. A cura di Lorenza Novelli.

h. 10.00- 12.00
Workshop di Animazione Stop-Motion | Laboratorio dedicato a bambini e ragazzi tra i 10 e 14 anni. A cura di Andrea Serrapiglio.

h. 10.00- 13.00
M.d.p. – Macchina da presa vs Movimenti da palcoscenico | Laboratorio di recitazione tra teatro e cinema (a partire dai 16 anni). A cura di Officine Gorilla.

h. 14.00 – ALFF3
Je Vois Rouge di B. Panayotova (Bul-Fra) – 83’ | DOCUMENTARIO – ANTEPRIMA ITALIANA

h.15.30 – ALFF CORTI (tot. 76’)
Non è una bufala di N. Gentili, I. Paurici (Ita) – 17’
Back Home di M. DeArchangelis (Ita – FUORI CONCORSO) – 12’
Whitexploitation di R. Menicatti, B. Ugioli (Ita – FUORI CONCORSO) – 3’
Ajo di M. Raça (Kosovo) – 12’ – IN COLLABORAZIONE CON ME.DEA ONLUS
Bismillah di A. Grande (Ita) – 14’
La Riviére Tanier di J. Baltazhar (Fra) – 18’

h. 17.00 – ALFF3
Pierdete entre los muertos di R. Gutiérrez (Mex) – 60’ | DRAMMATICO – ANTEPRIMA ITALIANA

h. 18.00 – I MESTIERI DEL CINEMA
Conversazione con il regista Carlo Ausino. A cura di Piemonte Movie.

h. 19.00 – FOYER | Aperitivo con dj set by G.A.S.A.

h. 21.00 – I MESTIERI DEL CINEMA (II PARTE)
Conversazione tra il critico Steve Della Casa e Pupi Avati. Sponsored by Azimut.

h. 22.00
AVANGUARDIE | Sonorizzazione
Sonorizzazione dal vivo a cura di PROJECT-TO (55’), composta da Riccardo Mazza su scene tratte da capolavori cinematografici sperimentali degli anni Venti e Trenta, scelte e rielaborate in live video da Laura Pol, commissionata dal Museo Nazionale del Cinema.

h. 23.15 – ALFF3
StellaStrega di F. Sfascia (Ita) – 90’ | HORROR

Domenica 24 marzo

h. 14.00 – ALFF CORTI (tot. 53′)
Diva e Astro di A. Barroeta (USA) – 9’
Circuit di D. Hess (Swi) – 9’
Fuecu e Cirasi di R. Conte (Ita) – 15’
U Muschittìeri di V. Palumbo (Ita) – 20’

h. 15.00 – ALFF3
Dulcinea di L. Ferri (Ita) – 64’ | DRAMMATICO – SARÀ PRESENTE IL REGISTA

h. 16.00
Beer School di BrewDog a cura di Roberto Remo Benzi (Hop – Mangiare di birra).

h 16.00
Jukebox teatrale: Fast-theatre su ordinazione. A cura di Officine Gorilla.

h. 16.20 – ALFF CORTI (tot. 54′)
Acquario di L. Puntoni (Ita) – 15’
32 Rbit di V. Orozco (Mex-Ger) – 8’
Je sors acheter des cigarettes di O. Cerfon (Fra) – 14’
Si sospetta il movente passionale con l’aggravante dei futili motivi di C. Alemà (Ita) – 17’

h. 17.30 – FUORI CONCORSO Si è sempre fatto così di A. Basaluzzo (Ita) – 10’ – IN COLLABORAZIONE CON ME.DEA ONLUS
Al termine della proiezione, Gualtiero Burzi dialoga con il maestro d’armi Walter Siccardi.

h. 18.30 – Premiazione ALFF3

______________________________________________________________

SPONSOR e PARTNER di ALFF 2019

ASSOCIAZIONE PIEMONTE MOVIE | Partner
Piemonte Movie è un’associazione che nasce con l’obiettivo di diffondere la cultura cinematografica, con particolare riferimento a quella regionale, attraverso proiezioni, incontri, dibattiti ed eventi culturali su autori, registi, location e filoni tematici legati alla settima arte. Per tali finalità l’Associazione è sempre disponibile a contaminazioni e collaborazioni con altre discipline come letteratura, teatro, musica, fotografia e arti visive in genere. A partire dal Piemonte Movie gLocal Film Festival, dal 2000 a oggi momento centrale della realtà associativa, PM espande la propria progettualità creando attività volte a costruire un network di contatti attraverso cui promuovere e far circuitare le produzioni cinematografiche regionali. In questo modo Piemonte Movie si fa piccola casa di distribuzione della produzione regionale underground e si offre come consulente per l’ideazione e la realizzazione di eventi legati al cinema e al territorio.
AZIMUT | Sponsor
Da sempre Azimut opera nei maggiori mercati finanziari in modo indipendente da gruppi finanziari, assicurativi e industriali, riuscendo così ad adattarsi con flessibilità ai cambiamenti del mercato e alle esigenze dei clienti. La nostra mission consiste nell’individuare la direzione più opportuna per investire e supportare i clienti nella gestione complessiva del portafoglio.
All’interno della nostra rete, che comprende oltre 1.600 professionisti senior, disponiamo di un elevato grado di autonomia, così da personalizzare il nostro rapporto con ciascun singolo cliente.
Nell’ambito di Azimut Capital Management opera Azimut Global Advisory, una struttura dedicata ad un nuovo modello di business ed alla valorizzazione della piattaforma di Consulenza Evoluta del Gruppo.
BOTTEGA DEL SUONO | Partner
Bottega del Suono è una casa di produzione musicale fondata nel 1998 da Pierangelo Fornaro e Corrado Carosio, due professionisti esperti in creazioni musicali per film, teatro e televisione. La Casa ha firmato le musiche originali per Bmw, Intesa Sanpaolo, Coca Cola, Rai Canone, Fiat e le musiche originali delle Serie Tv “Rocco Schiavone”, così come la sigla della trasmissione “Mi manda Rai Tre”.
BREWDOG | Sponsor
BrewDog è il birrificio capofila della craft beer revolution in UK ed in Europa. Le birre di BrewDog parlano spesso con accento americano in termini di ingredienti base e filosofia di produzione (luppolo, luppolo!), rivisitando in modo creativo le ricette della tradizione, con una felice propensione alla trasgressione ed alla produzione di birre ricercate e complesse. Anticonvenzionali in tutto, anche nella concezione e gestione della propria azienda. “Craft beer for the people”, è questo lo slogan del birrificio e la chiave di lettura del successo e della condotta altamente innovativa ed anticonformista che tutt’ora contraddistinguono BrewDog e le sue iniziative.
CASCINA LANA | Sponsor
Azienda vinicola di Nizza Monferrato, Cascina Lana ha radici lontane: è la casa natale di Nino e la prima cantina originale, composta da cinque ettari: nel 1937 Davide Baldizzone, papà di Nino, acquistò l’attuale cantina e nuovi terreni adiacenti ai suoi fino ad arrivare ai venti ettari attuali. Nino e la moglie Graziana subentrarono nell’amministrazione dell’azienda negli anni ’70: ebbe così inizio una grande avventura fatta di amore per il territorio e grande passione per i vini di qualità.
CENTRALE DEL LATTE DI ALESSANDRIA E ASTI | Sponsor
La Centrale del Latte di Alessandria e Asti è una Società per Azioni che ha sede e stabilimento di produzione ad Alessandria. Il loro latte è il prodotto della cooperazione tra diverse famiglie di allevatori in 12 cascine della Provincia di Alessandria, situate tutte tra 5 e 25 km dallo stabilimento: una filiera corta, anzi cortissima, che permette in poche ore di mungere, controllare e consegnare il latte nel nord-ovest del Paese.
COLLA ARREDI | Sponsor
Dal 1965 Colla Arredi promuove uno stile di abitare moderno, funzionale e di grande qualità estetica, diffondendo sul territorio la cultura del progetto con eventi e mostre che hanno fatto conoscere a un vasto pubblico i prodotti di design, fornendo arredi dei migliori brand italiani e stranieri.
L’Atelier realizza progetti chiavi in mano con una gamma di servizi finalizzati alla soddisfazione del cliente, dalla progettazione alla realizzazione con artigiani specializzati, fino alla scelta e la fornitura dei materiali e degli arredi.
CONFCOMMERCIO ALESSANDRIA | Sponsor
Confcommercio-Imprese per l’Italia è nata per dare forza alla voce degli imprenditori e delle imprese. Con il suo articolato e diffuso sistema associativo – territoriale, di categoria e di settore – Confcommercio-Imprese per l’Italia tutela e rappresenta le imprese associate nei confronti delle Istituzioni, valorizzando il ruolo del terziario di mercato che, con un contributo di oltre il 40% alla formazione del valore aggiunto e dell’occupazione del nostro Paese è, nell’ambito dell’economia dei servizi, il vero motore dell’economia nazionale.
DR. SELLER | Sponsor
Dr. Séller è un progetto che nasce nel 2015 la cui filosofia è quella di offrire piatti che siano in armonia con la natura e il territorio dove l’attenzione alla stagionalità e alla qualità della materia prima costituisca l’ingrediente fondamentale. Il brand è presente in città con due punti di ristorazione: Dr. Séller, ristorante, zupperia e brunch bar, e Séller Club, gelateria e club sandwich bar.
FESTIVAL ADELIO FERRERO CINEMA E CRITICA | Partner
Il Festival Adelio Ferrero è il Primo Festival del Cinema e della critica cinematografica, legato alla XXXIV edizione del Premio Adelio Ferrero per giovani critici. L’Adelio Ferrero contribuisce alla terza edizione dell’ALFF perché due dei suoi membri fanno parte delle giurie corti e lunghi.
FILM COMMISSION TORINO PIEMONTE | Sponsor
Film Commission Torino Piemonte (FCTP) è una Fondazione senza fini di lucro, voluta e sostenuta finanziariamente dalla Città di Torino e dalla Regione Piemonte, che ne sono i soci fondatori.
Operativa da settembre 2000, ha come scopo la promozione della Regione Piemonte e del suo capoluogo Torino come location e luogo di lavoro d’eccellenza per la produzione cinematografica, televisiva e audiovisiva, attraverso l’attrazione sul territorio di produzioni italiane ed estere, e nello stesso tempo il sostegno all’industria locale, creando costantemente opportunità di lavoro per chi opera nel settore.
LA FORNACE EASY FOOD| Sponsor
Ristobar a San Michele.
GRUPPO RESICAR |Sponsor
Il Gruppo Resicar è composto da tre concessionarie, la capostipite delle quali è Resicar, storica rappresentante del marchio Nissan per Alessandria e provincia da oltre 25 anni. Seguono Sr Car, concessionaria Hyundai, dal 2004 e SR motors, concessionaria del noto marchio Volvo.
L’obiettivo del gruppo è diventare un punto di riferimento per la clientela, sia per l’acquisto di un’autovettura nuova che di un veicolo usato. La filosofia aziendale è, infatti, quella di perseguire la massima soddisfazione del cliente: dalla fase di acquisto a quella dell’assistenza, con capillarità sull’intero territorio.
GUALA CLOSURES GROUP | Sponsor
Guala Closures Group, fondato in Italia nel 1954, oggi è una multinazionale leader a livello internazionale nella produzione di chiusure in alluminio per superalcolici, vino, olio e aceto, acqua e bevande, alimenti e farmaceutici. Opera in 5 continenti con 27 insediamenti produttivi e una struttura commerciale presente in oltre 100 paesi. Grazie a una politica di continuo sviluppo commerciale e innovazione tecnologica, il Gruppo è punto di riferimento riconosciuto a livello globale, in un contesto di mercati fortemente differenziati e in costante crescita. Primo al mondo nel settore chiusure “non-refillable” (anti adulterazione) per spirits e nella produzione di chiusure in alluminio, Guala Closures è anche attiva nella progettazione e realizzazione di bottiglie in materiale PET. Una grande multinazionale italiana presente capillarmente nelle grandi aree commerciali tradizionali e in continua espansione sui nuovi mercati emergenti.
HOTEL LONDRA | Sponsor
L’Hotel Londra è un albergo storico ricavato da un prestigioso edificio dei primi anni del secolo. La nostra posizione nel centro della città, a pochi passi dalla Stazione Ferroviaria, dal Tribunale, dagli uffici finanziari e istituzionali, dal Teatro Alessandrino, dall’Università, vicino ai punti di maggior interesse turistico, ai beni architettonici e culturali e ai musei, ne fanno una meta ideale per soggiorni turistici e di lavori, per ospiti che amano distinguersi e per clienti esigenti grazie ai migliori confort che offriamo.
IVIERRE | Sponsor
L’arte orafa rappresenta una delle eccellenze del nostro Paese. Valenza è da sempre annoverata tra i distretti dell’oro più dinamici e noti non solo nel panorama italiano, ma a livello internazionale.
Ivierre nasce da una realtà storica del valenzano e si inserisce nella filiera dell’oro come azienda di supporto al comparto produttivo. Presso la nostra sede di Valenza è operativo uno stabilimento dotato di impianti ed attrezzature tecnologicamente avanzati, concepito e realizzato al fine di soddisfare le esigenze degli operatori del settore orafo in termini di incenerimento, fusione e raffinazione dei metalli preziosi.
LIONS CLUB ALESSANDRIA HOST | Sponsor
Lions, “Liberty Intelligence Our Nation’s Safety” cioè libertà, intelligenza e sicurezza del nostro paese. Il Lions Club Alessandria Host nasce il 14 ottobre 1954 grazie al Club sponsor Lions Milano Host. Fa parte del multidistretto 108 Italy, del distretto 108 IA2 , III circoscrizione zona A. La sua prima charter fu il 28 maggio 1955. Il nostro Club conta oltre 70 Soci rappresentanti di varie categorie professionali e in diverse fasce di età, impegnati ogni anno a servire il Lions Club International, ovvero la più grande organizzazione di Club di service al mondo. Perché contiamo oltre 1 milione e 400mila soci che prestano servizi in 210 paesi ed aree geografiche del mondo.
MAZZETTI D’ALTAVILLA | Sponsor
Storica distilleria monferrina, dove viene creato il Distillato piemontese di qualità, declinato nelle varie proposte che la Famiglia Mazzetti cura da quasi 170 anni, attraverso le sette generazioni ininterrottamente dedicate all’arte distillatoria. L’elevato standard qualitativo rappresenta, da sempre, il tratto distintivo di Mazzetti d’Altavilla. Tale impegno è stato premiato nel tempo con un ricco elenco di riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale. Pregiati i Distillati giovani e invecchiati, affiancati dai Brandy, le Acquaviti d’Uva, i Liquori, la Frutta al Liquore ed altre golosità, tutte presenti nei migliori negozi, presso i Grappa Store di Altavilla M.to, Marcallo e Milano e all’estero. Attenta all’impatto ambientale attraverso numerose buone pratiche “green”, Mazzetti d’Altavilla è scrupolosa anche nel connubio fra packaging e arte, scegliendo soluzioni di rara bellezza, frutto della meticolosa ricercatezza. La pregevole sede accoglie ospiti italiani e stranieri interessati a tour emozionali attraverso la Distilleria, la suggestiva Barricaia, la scenografica Galleria della Grappa, l’elegante Cantinone ed ancora la mostra artistica “170 Anni di Grappa” e la Cappella Votiva “La Rotonda”, splendido gioiello architettonico situato nel Parco Storico (1808). A disposizione degli ospiti anche il Ristorante Materia Prima, aperto il venerdì (a cena), sabato (pranzo e cena) e domenica (pranzo) su prenotazione (anche per eventi speciali) per proporre menù di stagione e territorio con la possibilità facoltativa di effettuare suadenti abbinamenti mirati con i Distillati di casa. Spazi che accolgono i visitatori da tutto il mondo, in cima alla collina di Altavilla Monferrato, per conoscere storia e sfumature di un Distillato di pregio in un contesto paesaggistico di rara bellezza, nel cuore delle colline monferrine Unesco.
ME.DEA | Partner
L’Associazione di Promozione Sociale di contrasto alla violenza contro le donne “me.dea” ha come scopo la rimozione di ogni forma di violenza psicologica, fisica, sessuale, economica e stalking alle donne, all’interno e fuori la famiglia. Dal 2009 gestisce l’omologo Centro Antiviolenza con sede ad Alessandria. Nel 2015 me.dea ha aperto “Casa Aurora”, un luogo protetto composto da tre unità abitative, in cui possono essere accolte donne vittime di violenza e nel 2018 il secondo Centro Antiviolenza, con sede a Casale Monferrato. me.dea è iscritta all’Albo dei Centri Antiviolenza e delle Case Rifugio della Regione Piemonte e fa parte di D.i.Re, la rete nazionale dei Centri Antiviolenza. Il nome e il logo dell’associazione derivano da una riflessione che mette al centro la donna. Medea, la donna forte e coraggiosa di Christa Wolf diventa me.dea per mettere la donna al centro del percorso e restituire positività e dignità a una donna denigrata, umiliata, abusata. Il logo dell’associazione è formato dall’omega, l’ultima lettera dell’alfabeto greco, che abbraccia e contiene l’alfa, prima lettera dell’alfabeto. Dal 2009 ad oggi me.dea ha già aiutato oltre 1500 donne.
OFFICINE GORILLA Collettivo Teatrale | Partner
Officine Gorilla è un collettivo teatrale informale costituitosi nel 2016 per realizzare spettacoli con drammaturgie inedite. Il nucleo originale del collettivo è costituito da Luca Zilovich autore e regista, Michele Puleio, Martina Tinnirello e Giulia Trivero, attore e attrici, e Francesca Pasino, organizzatrice. Per la realizzazione della prima produzione del collettivo si sono poi aggiunte le attrici Erica Landolfi e Maria Rita Lo Destro. Il collettivo si appoggia, inoltre, alla Compagnia teatrale “Bachalòm Teatro” di Torino.
PONTE ARCOBALENO | Sponsor
Siamo un gruppo, una ditta, un team, siamo persone che come voi amano gli animali, con questo servizio vogliamo mettere a disposizione delle famiglie la possibilità di scegliere cosa fare quando il loro compagno di vita a quattro zampe non ci sarà più, la cremazione singola rende dignitoso e rispettoso l’ultimo saluto a chi abbiamo tanto amato.
PROGETTO ASSOCIA | Sponsor
Il Progetto Associa è un coordinamento di associazioni e gruppi informali che mettono a disposizione le proprie risorse per costruire una rete di sinergie utili a perseguire obiettivi legati alla cultura, alla partecipazione attiva della cittadinanza e allo sviluppo del senso critico rispetto alla crescita della nostra comunità civile.
SASQUATCH | Sponsor
Siamo una creative e web agency con sede in Alessandria, in grado di occuparsi interamente della comunicazione, spaziando dalla creazione del semplice bigliettino da visita allo sviluppo di un progetto più complesso come potrebbe essere un portale e-commerce. Siamo specializzati nello sviluppo di realizzazioni grafiche e di siti web moderni, responsive e soprattutto utili, in grado di fornire ciò che cerca colui che approda sul sito web.
S.I.D.E.P – Scuola Italiana di Estetica Professionale | Sponsr
S.I.D.E.P. è una scuola internazionale di estetica professionale nata ad Alessandria nel 1990 in via Lungo Tanaro San Martino 45, dove ha tutt’ora la propria sede. Si distingue per l’alta professionalità del personale docente, l’ottimo livello di preparazione dell’allievo che si avvicina seriamente al settore estetico nelle sue varie sfaccettature spaziando sino al settore del benessere. La frequenza ai corsi biennali permette all’allievo di imparare a svolgere la propria attività con professionalità e serietà per soddisfare una clientela sempre più esigente, più informata e più attenta alla propria immagine. Il corpo docenti è costituito di un organico di 15 professionisti di ottimo livello, in grado di approfondire dettagliatamente ogni materia di interesse nell’attività dell’estetista qualificata. S.I.D.E.P. sviluppa corsi riconosciuti dalla Regione Piemonte a seguito dei quali si consegue, dopo appositi esami, attestati validi per esercitare l’attività in tutti i paesi intra-comunitari. La scuola è legalmente riconosciuta ed accreditata alla Regione Piemonte.
STUDIO CANESTRI | Main Sponsor
Dal 1990 lo Studio Canestri è molto attento alle esigenze dei propri pazienti, puntando su valori fondamentali quali fiducia, professionalità e competenza. Lo staff medico altamente specializzato offre servizi di qualità elevata grazie anche al continuo aggiornamento sulle tecniche e sui materiali di ultima generazione. Il personale di studio, preparato e ben strutturato, favorisce la fluidità degli interventi e l’organizzazione puntuale del lavoro, rendendo l’ambiente accogliente e rilassante.La competenza e la disponibilità permettono buon comfort al paziente con possibilità di interazione continua con lo studio in caso di qualsiasi tipo di necessità o chiarimento. Oltre ai consueti interventi odontoiatrici, l’obiettivo principale che dello studio è la prevenzione e la cura della bocca, per preservare il sorriso naturale dei pazienti il più a lungo possibile. Lo studio è specializzato nella chirurgia orale, nella realizzazione di implantologia post-estrattiva con carico immediato e di ponti a più elementi in materiali estetici di lunga durata mediante saldatura intraorale, nel confezionamento in giornata di intere arcate da situazioni di edentulismo. Si avvale, inoltre, di metodiche innovative in loco a supporto del cliente (rx ortopantomografo e Cone Beam).
TRATTORIA LA PIOLA | Partner
La Trattoria la Piola nasce nel 1997 nello storico quartiere Orti di Alessandria. L’obiettivo è di rivalutare la cucina della tradizione piemontese, rivisitando i piatti tipici grazie all’estro creativo dello chef, utilizzando da sempre materie prime freschissime e di qualità. Ogni sapore deve essere ben riconoscibile e in armonia con gli altri, per questo selezioniamo i migliori prodotti che il mercato quotidianamente ci offre.
WALL STREET ENGLISH | Sponsor
Wall Street nasce nel 1972 in un momento in cui sempre più persone desiderano imparare l’inglese per motivi personali e professionali. L’azienda si estende rapidamente in Svizzera e poi in Spagna dove, nel 1990, viene posta la sede internazionale. Dal 2010 Wall Street English fa parte del gruppo Pearson, la più importante realtà al mondo nel campo della formazione. L’azienda persegue l’obiettivo di combinare il miglior metodo pedagogico e i migliori contenuti formativi con le più innovative tecnologie, allo scopo di rendere l’apprendimento più efficace ed aiutare gli studenti a raggiungere i propri obiettivi con successo. Pearson è anche proprietaria di tre dei più grandi nomi dell’editoria inglese e dell’education quali il Financial Times, Longman e Penguin.

Recital pianistico di Alberto Occhipinti; di Lia Tommi

Recital pianistico di Alberto Occhipinti

Domenica 17 marzo, alle 17, presso il Museo Etnografico sarà protagonista il pianista Alberto Occhipinti, anni diciassette, più che una promessa nel panorama pianistico attuale. Si esibirà in un brillante programma che comprende la Fantasia “Wanderer” di Schubert, la Sonata op.109 di Beethoven, la Prima Ballata di Chopin e l’Allegro de Concierto di Granados.

Nato nel 2001, inizia lo studio del pianoforte a nove anni. Attualmente è iscritto al secondo anno del triennio di laurea presso il Conservatorio “A.Vivaldi “ di Alessandria, sotto la guida della professoressa Fiorenza Bucciarelli. Contemporaneamente frequenta il Liceo Classico.

Presto distintosi per attitudine ed impegno, in più occasioni è stato scelto per rappresentare il suo Conservatorio in rassegne concertistiche interne ed esterne. Ha preso parte ai vari cicli pianistici organizzati dal Dipartimento di Strumenti a Tastiera: Il Valzer (2013), Le Bèmols sont Bleus (2014), La musica pianistica spagnola (2015), Il Preludio (2017).

Ha più volte partecipato alla rassegna Mozart, Nacht und Tag, presso il Teatro Baretti di Torino e ai concerti organizzati dal Museo d’Arte Orientale E.Chiossone di Genova. Si è esibito nelle Serate Musicali di Villa Serra (Ge), presso l’Auditorium Filarmonica di Chiavari per la rassegna “Io Posso: giovani talenti” e al festival Note d’autore di Piadena (Cr). Dal 2013 è regolarmente ospite della rassegna cameristica Musicalia, presso il Museo Etnografico di Alessandria.

Nel 2017 è stato selezionato tra gli allievi più rappresentativi chiamati ad esibirsi in apertura di uno degli appuntamenti della stagione concertistica principale riservata ai docenti: I Mercoledì del Conservatorio (Stagione2017-2018) e nel 2019 a tenere un intero recital solistico nella stagione solitamente riservata ai docenti.
All’attività di solista alterna quella cameristica, in diverse formazioni: pianoforte a quattro mani, violoncello e pianoforte, clarinetto e pianoforte. Ha collaborato con la clarinettista americana Cheryl Growden Piana e con il violoncellista Marco Zante. Ha frequentato i corsi di accompagnamento pianistico tenuti daLucio Cuomo e Roberto Beltrami, superati con il massimo dei voti. Frequenta, inoltre, il corso di musica da camera tenuto da Maurizio Cadossi. Recentemente ha conseguito il primo premio assoluto al Concorso internazionale di esecuzione musicale di Stresa, ottenendo il massimo punteggio tra tutte le categorie solistiche.

Visita guidata alla Biblioteca Civica di Casale Monferrato; di Lia Tommi

Domenica 24 visita guidata alla Biblioteca
Si partecipa gratuitamente e solo su prenotazione

Ritorna, l’appuntamento con la “Città dei Libri”, ovvero la visita guidata alla Biblioteca Civica Giovanni Canna e ai suo tesori.
Domenica 24 marzo, dalle 15 alle 17, solo su prenotazione, sarà possibile visitare ciò che solitamente della Biblioteca non si vede – come ad esempio i magazzini con i loro 370.000 volumi – e conoscere meglio l’ingente e variegato patrimonio della seconda Biblioteca Civica del Piemonte.
Anche chi si reca abitualmente in Biblioteca può vedere solo una minima parte di questo straordinario patrimonio, perché la Biblioteca è come un iceberg: chi entra per il prestito di un libro o per passare qualche ora in sala studio non ha accesso al vastissimo deposito-magazzino dei libri né, tantomeno, alle sale che custodiscono documenti e volumi spesso rari e preziosi, come gli incunaboli e le cinquecentine che rappresentano uno dei “tesori” più importanti e culturalmente rilevanti dell’istituzione (più di 1.000 gli esemplari conservati).
A Palazzo Langosco è custodito anche l’ingente patrimonio dell’Archivio Storico Comunale, ricco di preziosi documenti, indispensabili per ricostruire la storia della Città: tra questi, documenti, mappe, stampe di valore artistico e storico e di grande interesse “visivo” per chi ama la storia della città e del casalese. E poi c’è, appunto, Palazzo Langosco, dimora settecentesca, ex sede del Senato casalese, che si amalgama con il grande complesso di Santa Croce, ex convento degli Agostiniani. Nel corso della visita sarà possibile ammirare oltre al pregevole scalone d’onore a due rampe, opera di Giovan Battista Borra, le preziose sovraporte del pittore veronese Francesco Lorenzi, alcuni affreschi e, da una prospettiva del tutto inedita, gli affreschi del Salone del Senato che costituisce l’odierno ingresso della Biblioteca.
I posti sono limitati, per ragioni organizzative e di spazio. È necessaria perciò la prenotazione, telefonando ai numeri 0142-444246, e 0142-444297, oppure con una mail all’indirizzo bibliote@comune.casale-monferrato.al.it.

Cosa non mangiano i vegani

Creando Idee

Il veganismo è una  filosofia di vita basata sul rispetto per gli animali e su una visione non-violenta dell’esistenza. Ciò si traduce, nella pratica quotidiana, nel rifiuto di usare e consumare beni derivanti da sfruttamento e uccisione di animali come latte, uova e miele. Obiettivo che si prefiggono vegani è dunque quello di non partecipare all’uccisione degli animali, evitando anche il sostegno a quelle attività quali l’allevamento per l’alimentazione umana, la sperimentazione sugli animali e la caccia.Questo indirettamente per il vegano, significa tutelare così l’ambiente, le risorse idriche del pianeta e la sostenibilità alimentare per i paesi poveri, contribuendo a combattere l’effetto serra, la deforestazione, la desertificazione e la fame nel mondo. Shrigley e Watson dichiararono di essere insoddisfatti dell’uso comune della parola “vegetariano” per riferirsi a diete che includevano latte,uova e derivati. Coniarono così la nuova denominazione prendendo le prime e ultime lettere del termine inglese vegetarian…

View original post 138 altre parole

SPETTACOLO: POEMUS MUSIPÒ al TEATRO ALTA LUCE a MILANO

(by I.T.Kostka)

Sarete nei pressi della città di Milano sabato 23 marzo 2019? Se aveste voglia di assistere ad un originale spettacolo poetico musicale memorizzate questo evento!

Due artisti di grande fascino: la travolgente e intensa poetessa sarda detta “Fata Turchina” Maria Teresa Tedde e il carismatico e surreale cantautore milanese Corrado Coccia uniti in uno spettacolo, in un intreccio poetico musicale dal titolo “Poemus Musipò”. Con loro un sassofonista di grande bravura Vito Silvestro e tre Ospiti: Giovanni Ronzoni (architetto, poeta, artista poliedrico), Patrizia Varnier (poetessa, performer) e Izabella Teresa Kostka (scrittrice e poetessa italo – polacca, coordinatrice del programma “Verseggiando sotto gli astri”).

Un connubio perfetto tra poesia, musica e voce, tante emozioni, un battito cardiaco accelerato e, forse, qualche preziosa lacrima di commozione da ricordare per sempre.

Inizio spettacolo ore 20.30 presso Alta Luce Teatro, Alzaia Naviglio Grande n° 192, Milano.

Ingresso gratuito, per motivi strettamente organizzativi è consigliabile la prenotazione dei posti scrivendo al seguente indirizzo mail:

coccia@me.com

Buffet finale offerto dagli autori.

Vi aspettiamo numerosi!

Lotta al caporalato: Confagricoltura Piemonte sottoscrive il Protocollo per la promozione del lavoro regolare

Con la sottoscrizione del Protocollo d’intesa per la promozione del lavoro regolare in agricoltura, avvenuta il 13 marzo in Regione Piemonte, Confagricoltura ribadisce il proprio impegno contro il lavoro nero e il caporalato nel settore primario.

Un impegno che vede attiva la Confederazione a tutti i livelli, nazionale e locale, e che acquista ulteriore rilevanza in virtù della propria rappresentanza sindacale.

Confagricoltura è infatti la prima organizzazione in Italia per la quota di giornate lavoro versate all’INPS, ovvero per numero di dipendenti nelle aziende agricole; non è un caso, infatti, che i rinnovi dei contratti di lavoro nazionali, regionali e provinciali vengano da sempre firmati nelle sedi di Confagricoltura.

Continua a leggere “Lotta al caporalato: Confagricoltura Piemonte sottoscrive il Protocollo per la promozione del lavoro regolare”

Cinema Macallè: proiezioni dal 15 al 19 marzo e gli altri spettacoli in programma

QUESTA SETTIMANA AL CINEMA MACALLE’

LA PROMESSA DELL’ALBA ( 130 minuti)
Regia di Eric Barbier con Charlotte Gainsbourg, Pierre Niney

Un viaggio commovente e ironico nelle vite di Romain e di sua madre Nina. Sogni, ambizioni, amori e speranze rivivono nelle straordinarie interpretazioni di Charlotte Gainsbourg e Pierre Niney.

TRAILER https://youtu.be/J2YPv4cBUQ0

Proiezioni INGRESSO 5 € – INFO 3349488905

► venerdì 15 marzo ore 21.00
► sabato 16 marzo ore 18.30 e ore 21.00
► domenica 17 marzo ore 16.15, ore 18.30 e ore 21.00
► lunedì 18 marzo ore 21.00
► martedì 19 marzo ore 21.00

Domenica 17 Marzo 2019 Matinée Macallè – Ingresso € 5
Ore 10.30 NOTORIOUS – L’AMANTE PERDUTA (1946) di Alfred Hitchcock con Ingrid Bergman e Cary Grant (CLIP https://youtu.be/NzjLufo13ek).
Evento inserito nel calendario di “Ad occhi aperti”, Suoni, immagini, parole per celebrare i 10 anni di me.dea Onlus – contro la violenza sulle donne.

PROSSIMAMENTE: Continua a leggere “Cinema Macallè: proiezioni dal 15 al 19 marzo e gli altri spettacoli in programma”

Storia della moda e del costume, di Cristina Saracano

Alessandria: Storia della Moda e del Costume nella Donna dell’800
Da Maria Cristina di Savoia a fine secolo
Domenica 17 marzo, alle ore 17, in Biblioteca Civica ‘F.Calvo’, nell’ambito delle iniziative del “Marzo Donna 2019” si svolgerà l’evento ‘Storia della Moda e del Costume della Donna dell’800 – Da Maria Cristina di Savoia a fine secolo’, realizzato dall’azienda CulturAle ASM Costruire Insieme in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Alessandria e il Convegno di Cultura ‘Beata Maria
Cristina di Savoia’.
Il pomeriggio si propone di raccontare e rappresentare la figura femminile dell’800 con una riflessione sulla storia della Moda e del Costume in particolare per l’epoca Vittoriana.
Ad illustrare i contenuti di questo incontro, dopo il saluto delle autorità presenti, alcuni interventi:  Rosa Mazzarello Fenu illustrerà la figura di Maria Cristina di Savoia divenuta regina grazie all’unione con Federico II delle Due Sicilie e il suo ruolo di benefattrice nella società dell’epoca;  Cristina Antoni, presidente di CulturAle Costruire Insieme e rappresentante in quest’occasione
anche del Convegno di Cultura Maria Cristina di Savoia di Alessandria interverrà sulla immagine della donna e dei suoi diversi mutamenti nell’epoca ottocentesca;  Samantha Panza, in conclusione, illustrerà l’evoluzione della moda dell’epoca.
A seguire avrà luogo una sfilata di abiti ottocenteschi. Una ventina tra modelle e modelli dell’atelier Principessa Valentina di Asti mostreranno gli splendidi abiti rappresentativi di quello che è stato sicuramente uno dei secoli più intensi per i grandi mutamenti storici, sociali e di costume.
L’ingresso all’evento sarà ad offerta libera e il ricavato sarà devoluto alla Mensa dei Frati Cappuccini.
Si ringrazia il Gruppo Amag di Alessandria che ha sostenuto l’iniziativa.
‘Con questo evento si vuole omaggiare la figura femminile, elevando ad icona e simbolo di nobiltà d’animo e spiritualità la Beata Maria Cristina di Savoia, benefattrice, imprenditrice, mecenate, pioniera
della femminilità intesa come figura di riferimento di alti valori culturali e non ultimo Regina delle due
Siciile – ha commentato Cristina Antoni, presidente di CulturAle Costruire Insieme -. Si parte,
infatti, dalla Beata Maria Cristina per illustrare la condizione della Donna nell’800 post-napoleonico
guardandola dal punto di vista del Costume e della Moda dell’epoca che ben inquadrava in modo simbolico il suo ruolo nella società”.
“Un’altra giornata di riflessione e approfondimento sulla donna che arricchisce il programma che il mio assessorato alle Pari Opportunità ha messo in campo per questa edizione 2019 del Marzo Donna – ha commentato l’assessore alle Pari Opportunità, Cinzia Lumiera -. Avremo modo di riflettere su temi di costume e società approfondendo una figura storica molto interessante quella di Maria Cristina di
Savoia che come moglie e madre fu un modello luminoso di virtù”.modello luminoso di ogni virtù. Vera madre dei poveri, seppe farsi carico delle sofferenze del suo popolo, per la cui promozione ideò ardite opere sociali. Morì ancora giovane, dopo aver dato alla luce il primogenito Francesco

Alessandria Sailing Team, di Cristina Saracano

Alessandria Sailing Team in regata ad Alassio
Da venerdì a domenica prossimi l’Alessandria Sailing Team sarà ad Alassio per le regate della Settimana Internazionale di vela d’Altura, tradizionale appuntamento che apre la stagione di vela nel Mediterraneo.
Spirit of Nerina-Rolandi Auto si presenta con lo stesso equipaggio che con (quasi) tutta certezza andrà al Mondiale di Svezia nel mese di luglio: Gabriele Spotorno e Gerardo Aliberti (prua), Michele Venturino (drizze), Paolo Sena e Riccardo Quaranta (taylors), Paolo Ricaldone (randa), Gianluca Viganò (timone), Michele Spotorno (tattica).
Il campo di regata di Alassio è sempre molto bello e il meteo è previsto con vento tra 7 e 12 nodi e mare mosso o poco mosso: condizioni ideali per splendide regate e anche per poter seguire da terra o in mare lo spettacolo delle circa 40 vele iscritte.
Questa edizione alassina vedrà la partecipazione a terra dell’azienda vitivinicola Sassaia di Capriata d’Orba, che offrirà una degustazione delle produzioni aziendali ai regatanti. Buon vento!
http://www.alessandriasailingteam.it

Lavori al Cimitero Urbano di Tortona

Sono in corso i lavori di ristrutturazione del Cimitero urbano che prevedono il
risanamento di diversi tratti di copertura, a partire dal lato nord.
Il progetto approvato dalla Giunta comunale, per l’importo complessivo di 204.000,00 euro è finanziato tramite la vendita di cappelle e dismissioni.
Gli interventi previsti consistono nella demolizione di circa 100 mq di tetto sui loculi perenni a ridosso dell’area uffici ed il rifacimento della copertura in legno e coppi.
Si provvederà quindi alla posa di circa 230mq di guaina di copertura sulle edicole
con corridoio vetrato poste all’ingresso del cimitero, alla posa di lattoneria, al ripassamento completo, con posa di ganci fermacoppi, della copertura dei loculi posti lungo il perimetro nel lato nord, per un totale di circa 500 mq.
Il progetto prevede inoltre il completamento di ringhiere e paraventi al primo piano e
al piano terra del blocco di colombari posti nella zona centrale, nonchè alla sistemazione del campo d’inumazione, dove è prevista la posa di manufatti interrati
per le tumulazioni, le finiture del tappeto erboso, e l’installazione dell’impianto di irrigazione necessario al suo mantenimento.
Si sta inoltre già provvedendo in questi giorni al rifacimento degli intonaci più ammalorati, in particolare nella zona del famedio e dell’ingresso monumentale.
Una quota delle somme a disposizione è riservata alla cura del decoro dei cimiteri
frazionali, già oggetto dell’attenzione dell’Amministrazione, che in questi anni ha provveduto alla realizzazione di interventi di manutenzione e di ampliamento in alcuni casi con la realizzazione di nuovi loculi.
“I nostri cimiteri necessitano di interventi di sistemazione importanti – dichiara
l’Assessore ai Lavori Pubblici Davide Fara – cercheremo con questi lavori di migliorare la qualità delle strutture urbane e frazionali per dare il giusto decoro che
meritano”.

Aperitivo letterario a Novi Ligure, di Lia Tommi

Nuovo appuntamento degli Aperitivi all’Albergo Corona di Novi, una nuova iniziativa in un contesto prestigioso ma informale, una bella occasione per conoscere autori e discutere di letteratura.

Domenica 17 marzo, alle ore 18,00, sarà la volta di Gianni Caccia, autore di racconti brevi di varia tipologia: da una sorta di narrativa di ambientazione locale a racconti decisamente più metafisici fino agli ultimi libri in cui prevale l’elemento favolistico – libri per bambini ma non solo insomma, come il più recente “Ricerca”, composto di tre brevi storie.

Compagnia Carabinieri di Novi Ligure: Esecuzione ordini di carcerazione per furto e spaccio stupefacenti

Compagnia Carabinieri di Novi Ligure: Esecuzione ordini di carcerazione per furto e spaccio stupefacenti

Predosa (AL), i Carabinieri di Capriata d’Orba hanno eseguito un ordine di carcerazione per un cittadino di origine brasiliana VICARI Nelson condannato per il reato di furto.

Carabinieri ok

I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Capriata d’Orba hanno tratto in arresto un cittadino brasiliano. L’uomo dell’età di 35 anni, residente nel Comune di Predosa, è stato colpito da carcerazione in forza ad un ordine emesso dalla Procura di Mantova, in seguito alla condanna per il reato di furto commesso nel 2014 a Asola (MN). Ieri sera i militari della Stazione di Capriata D’ Orba lo hanno rintracciato, tratto in arresto e tradotto presso il proprio domicilio in regime di detenzione domiciliare, ove dovrà scontare una pena di 4 mesi.

Bosio (AL), i Carabinieri di Gavi hanno eseguito un ordine di carcerazione per un cittadino italiano PORRETTA Vincenzo condannato per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari della Stazione Carabinieri di Gavi hanno tratto in arresto un cittadino italiano, a seguito di aggravamento di pena. L’uomo, un 40enne italiano, domiciliato nel Comune di Bosio, è stato colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Reggio Calabria, in seguito alla condanna per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti commesso nel 2013. Ieri sera i militari della Stazione di Gavi lo hanno rintracciato, tratto in arresto e tradotto presso la casa circondariale di Alessandria, ove dovrà scontare un residuo di pena di 15 gg.