Momenti di poesia. Alzheimer, di Miriam Piga

Momenti di poesia. Alzheimer, di Miriam Piga

0-40456.jpg

Alzheimer

Che si oda
in solitudine,
quel battito inerme
che scaccia l’ora.
Che la maglia
segua il profilo
delle basse ciglia.

Io ti guardo.
Non ho versi,
non ho accordo.

Io ti guardo.

Agiterai tu, per me,
le pause
dentro occhi ignari.
Soccomberai tu,
per me,
dentro la pozza densa
dei miei perché.

Allontana le orme,
che non vedano
il grigiore che esplora
quel cumulo di sassi,
ove inciampo
e mi rialzo.

Osservami,
consola il mio silenzio,
livellato di vita
e scremato di memorie.

E poi abbracciamolo
questo tempo.
Ora.

Miriam Piga
11/06/2017

foto. http://www.ariannaeditrice.it

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...