Wintersonnenwende – Der Beginn der magischen Rauhnächte.

Abenteuer 50

Ich fühle, dass da draußen

eine ganze Welt

voller MÖGLICHKEITEN ist.

Liza Minelli

Am Freitag ist es wieder so weit , die Wintersonnenwende. Und anschliessend beginnen die magischen 12 Rauhnächte.

Das Licht nimmt wieder zu und wir lassen die Dunkelheit hinter uns. Seit jeher wird dieser Tag mit einem großen Feuer und Ritualen begleitet. Auch in unserer Zeit gibt es mittlerweile wieder viele Wintersonnenwendfeiern.

Nach  den uralten Überlieferungen haben die 12 Rauhnächte eine magische Wirkung. Sie schenken uns Hoffnung, Kraft , Mut und öffnen unsere Herzen.

Die Gedanken drehen sich um Rückschau, Innehalten sowie Vorbereitung auf das neue Jahr. Ich habe ein paar schöne Zitate gelesen, die aus der alten Zeit stammen und finde, sie passen heute noch genauso.

  • das alte Jahr geht zu Ende – die Gedanken gehen noch etwas unsicher auf das neue Jahr zu

  • wir gehen in das alte Jahr zurück, suchen unsere Wunden, unseren Schmerz und…

View original post 569 altre parole

Mein Traum von Weihnachten

Abenteuer 50

dc0aec3a-b0cf-4db0-8651-df3a2aced261.jpg

Die Sonne scheint leicht durch die Vorhänge, ich höre das Rauschen des Meeres und rieche diese herrlich frische Meeresluft. Der Tag begrüßt mich mit einem Lächeln und einem wohligen Gefühl.

Ein gedeckter Tisch, mit allen Köstlichkeiten, die ich mir wünsche. Mit einem gigantischen Blick auf den weißen Sandstrand und einem Glas Sekt kann es nur noch besser werden.

Der fast menschenleere Strand ruft förmlich nach einem langen Spaziergang und macht den Kopf und die Gedanken frei. Ich folge meinem Wunsch, dieses wunderschöne blaue Meer zu spüren. Es scheint endlos. Das Wasser trocknet auf meiner Haut und ich spüre den feinen Sand und schaue in die Ferne des Ozeans.

Ein Sonnuntergang wie im Bilderbuch stimmt mich auf  den Abend ein. Der Strand wird zum Treffpunkt, Palmen  glitzern, schöne Musik und viele nette Menschen. Ein fröhliches, ungezwungenes und etwas anderes Weihnachtsfest. Eine andere Kultur zu erleben in warmen Gefilden. Sich darauf einzulassen…

View original post 78 altre parole

Ehrlich zu sich selbst

Abenteuer 50

Ganz und gar man selbst

zu sein, kann schon

einigen Mut erfordern.

Sophia Loren

2019 ruft und innerlich freuen wir uns doch, endlich das umzusetzen, was wir uns so vorstellen.

Es braucht manchmal einfach einen Anlass, wie den Jahreswechsel, damit wir etwas verändern und neues in unser Leben lassen.

Es liegt wahrscheinlich an unserem Alter, dass wir auf einmal mehr darüber nachdenken, was wir wirklich wollen. Und ja, wir sind Frauen, die von Natur aus emotionaler mit dem eigen ICH umgehen.  In sich hinein zuhören und ehrlich mit sich selbst zu sein. Das ist nicht einfach. Ich nenn es  „Seelenstriptease” 🙂

Gesten hatte ich einen geschäftlichen Termin, der mich berührt hat. Zum Abschluss wünscht man sich alles Gute für das neue Jahr, gute Geschäfte usw.

Und dann steht eine erfolgreiche taffe Geschäftsfrau vor mir und sagt“ ganz ehrlich, mein Leben ist ein Chaos. Ich arbeite von früh bis abends und…

View original post 700 altre parole

Eine Liebe leben

Abenteuer 50

Die ideale FRAU gibt

es genauso wenig wie

den idealen MANN,

bloß ein bisschen öfter  🙂

Hildegard Knef

Liebe auf den ersten Blick !

Ein Blick der uns innerlich pulsieren lässt Eine Berührung ,die den Wunsch nach Verschmelzung hat.
Ein Kuss , der nie enden soll…..

Unser Herz hüpft vor Freude und wir sind auf einer wunderschönen rosa Wolke.

Wir Frauen empfinden tiefer und emotionaler und sollten Stolz darauf sein , dass wir so etwas erleben dürfen.

Gefühle gehören nicht unter Verschluss . Ein Mann wird eine Frau nie verstehen und genau das macht uns doch geheimnisvoll und aufregend 😄lassen wir ihm doch die Freude , sein Leben lang zu versuchen , eine Frau zu verstehen . Es hält den Geist und Körper jung . 😄
Frauen möchten das Gefühl der Verliebtheit festhalten , es soll nicht vergehen .

Jedoch gibt es auch unseren  Alltag :
Einkaufen , was…

View original post 364 altre parole

Nuovo appuntamento con Red Note, di Lia Tommi

Torna “Red Note ” ad Alessandria.

“Oneness” è il nuovissimo progetto del pianista e compositore Donatello D’Attoma che si esibirà in un concerto giovedì 24 gennaio 2019 con la partecipazione del batterista Enrico Morello ed del contrabbassista Alberto Fidone.

La formazione del Donatello D’Attoma Trio nel 2018 si è già esibita in alcuni dei migliori club italiani come il Panic Jazz di Marostica (VI) , il Centro Musica Unisono di Feltre (BL) , il Gregory’s Jazz Club di Roma e sarà nuovamente in tour per presentare in anteprima le composizioni che faranno parte del nuovo album
del pianista pugliese, il quarto dopo il lavoro in piano solo – Shemà ( Alfa Music,2016) premiato dalla rivista Jazzit tra i migliori jazz album del 2016. Dopo il conseguimento del diploma in Organo e composizione organistica al Conservatorio di Monopoli (BA) e la laurea in Musicologia presso la Facoltà di Musicologia di Cremona, inizia un intenso percorso di formazione sul jazz dapprima a Cremona
con Roberto Cipelli in seguito, a Torino, con Dado Moroni, Furio Di Castri ed Emanuele Cisi. Nel 2010 produce il suo primo disco “Logos” per l’etichetta Pus(H)In Records registrato con Camillo Pace (cb), Lello Patruno (dr) e Gaetano Partipilo (sax). Segue un’intensa carriera concertistica in Italia e all’estero che lo porta a collaborare con grandi musicisti italiani e stranieri tra cui Marco Tamburini, Giovanni Falzone, Emanuele Cisi, Amedeo Ariano, Bjorn Vidar Solli, Vladimir Kostadinovic, Hikari Ichihara, Domenico Caliri, Robertinho De Paula, Gianni Bardaro, Pierluigi Villani e altri. Finalista al concorso “C. Bettinardi” Piacenza Jazz (ed. 2011), vincitore
del Conad Jazz Contest 2012 con il disco “Logos” con il quale è invitato a esibirsi sul prestigioso palco dell’Umbria Jazz Festival. Nell’ambito della ricerca e degli studi musicologici sul processo improvvisativo ha collaborato con la SIdMA e con la casa editrice bolognese Ut Orpheus curando la revisione e l’edizione critica di alcuni autografi del Novecento musicale italiano. Nel 2015 registra il suo terzo album in uscita per l’etichetta romana Alfa Music/Egea Distribution.

Il concerto si svolgerà in via Cavour 32, presso l’Hotel Alli Due Buoi Rossi. Per assistere ai concerti sono previste due formule: cena e concerto a € 30 a partire dalle ore 20 oppure drink e concerto a € 10 a partire dalle ore 21.

E’ gradita la prenotazione allo 0131.517171.

“Red Note” è un evento in compartecipazione con il Comune di Alessandria, si svolge grazie al sostegno della Fondazione SociAL, della Fondazione CRT, della Fondazione CR Alessandria e rientra nell’ambito del festival diffuso “Piemonte Jazz Festival” e del “Festival Identità e territorio”.

Escursione dell’Associazione Passodopopasso, di Lia Tommi

La prima escursione del 2019 è come da tradizione in Liguria in cerca di sole e mare.

Domenica, 20 gennaio si va ad Arenzano per raggiungere il Lago della Tina.

Durata: 3h / 10km – Dislivello positivo: 250 mt.

Partenza: alle ore 9 dal parcheggio di fronte a Via Rettoria (zona Orti) Ritrovo: alle ore 10 nel parcheggio antistante l’ospedale di Arenzano (GE).

Partecipazione gratuita.

Pranzo al sacco personale.

E’ aperto il tesseramento per il nuovo anno, il contributo di 20 euro da diritto anche alla tessera ANCESCAO e al tessera sconto presso il negozio di articoli sportivi CDC Sportrage.

Guai in Paradiso a Rivarone, di Lia Tommi

Primo evento al Salone dei Ciliegi di Rivarone per questo 2019 che, vedrà protagonisti gli amici dell’ Associazione ONLUS VALMADONNA INSIEME. Come da tradizione proporranno, anche questa volta, uno spettacolo imperdibile, la commedia brillante intitolata: “GUAI IN PARADISO” scritta e diretta dell’autrice ELENA PARISATO.

#10yearschallenge

☆ Pensieri Sparsi di una Psicopatica ☆

Sono giorni che sui social, daInstagramaTwitterpassando perFacebook, spuntano come funghi collage accompagnate dall’hashtag#10yearschallenge(si lo so, anche foto di uova ma mi rifiuto categoricamente di dare importanza a questa follia globale).
Di cosa si tratta? Ad essere onesta la rima volta che ho visto l’hashtagrichiedeva espressamente di postare la prima foto profilo usata suFacebooke di confrontarla con l’ultima utilizzata: una forma di autodenuncia di quanto tutti siamo diventati bravi ad utilizzare i filtri giusti per postare foto sui social abbandonando definitivamente, e finalmente oserei direi, quelle oscenità che venivano fuori da siti comePicnik(eddai, devo davvero sottolineare che adoravo rovinare le mie foto con quelle mostruosità?)
Insomma, per poter sfociare su tutti i social e generare una vera e propria invasione dal sapore retro’, il tutto è stato semplificato diventando:metti a confronto una foto di dieci anni…

View original post 154 altre parole

L’alta moda profuma di cioccolato e aiuta la LILT, di Lia Tommi

Alessandria: L’Associazione Culturale Libera Mente – Laboratorio di Idee presenta il progetto di NadaNuovoHauteCouture: la stilista Nada Nuovo che ha aderito al Comitato per la Borsalino in Alessandria e ha partecipato alla decima edizione del premio internazionale della moda “PREMIO MODA INTERNATIONAL COMPETITION FOR FASHION DESIGNERS” che si è tenuto a Matera il 7/8 giugno 2018 con la collezione ispirata proprio a Borsalino, in occasione della ricorrenza dei 15 anni di attività, ispirandosi a Borsalino e La Belle Epoque, ha creato un nuovo esclusivo prodotto , di cui il 5% del ricavato della vendita sarà devoluto all’Associazione LILT che da sempre cerca di dare sostegno alle donne colpite da una malattia che debilita sia il fisico che lo spirito.

“L’alta moda profumata di cioccolato”. È un progetto interamente artigianale ideato dalla stilista e imprenditrice del settore dell’alta moda Leonarda Nada Nuovo (che afferma “disegno i sogni delle donne”) e che ha voluto unire le abilità di tre artigiani, di tre settori diversi, in un’unica elegante scatola in taffetà di pura seta realizzata a mano dagli artigiani di Cerrina/Pozzi di Fubine.
La scatola in taffetà di pura seta contiene: 1 Kimono in pura seta con frase motivante dipinta a mano firmata Nada Nuovo di Alessandria, 1 Profumo artistico “Cafè Chantant” firmato Nobile 1942 di Genova pensato per la donna sciantosa dell’epoca, 1 Scatola di Cioccolatini vari gusti firmata GIRAUDI di Castellazzo Bormida e 1 libro scritto da Nada Nuovo dal titolo “La Belle Epoque” 10 modi per diventare una donna perfetta.

“Il progetto è stato pensato per le donne di valore, donne determinate, che non si arrendono mai, con grande fiducia in se stesse; proprio riguardo a questo tipo di donna ha pensato di devolvere il 5 per cento del ricavato della vendita in beneficenza all’associazione Lilt di Alessandria affinché possa supportare psicologicamente le donne malate di cancro con poche disponibilità economiche”. Le confezioni inizialmente saranno vendute in Italia nelle migliori boutique di lusso e successivamente anche all’estero.

Progetto ispirato a Borsalino e alla Belle Epoque. Perché Borsalino? “Perché era ed è una grande Azienda che ha saputo mantenere una grande qualità artigianale. Il mito Borsalino, il cappello di feltro più famoso al mondo, è una creazione italiana capace di resistere al tempo, un classico che ha fatto la storia della moda e del costume. Un risultato incredibile, se si pensa che tutto è nato con una piccola impresa in cui una decina di operai producevano più o meno dieci cappelli al giorno”.

La Belle Epoque. “Il Cafè-concert o più comunemente Café¬chantant, italianizzato in Caffè concerto è un genere di spettacolo nel quale si eseguivano piccole rappresentazioni teatrali e numeri di arte varia in locali dove si potevano consumare bevande e generi alimentari nel corso dello spettacolo. Il Cafè Chantant nacque a Parigi nel diciottesimo secolo. Cafe Chantant di Nobile 1942 è una fragranza del gruppo floreale legnoso muschiato unisex. Cafe Chantant è stato lanciato sul mercato 2013. Il “naso” di questa fragranza è Mathieu Nardi”. La scatola che stimola tutti e 5 i sensi contiene anche il libro “La Belle Epoque” che tratta del rapporto tra donna e artigianato.

Leonarda Nada Nuovo, conosciuta come NadaNuovoHauteCouture, nasce il 26 febbraio 1971 a Canosa di Puglia. Ragazza determinata, attratta dal bello dell’alta Moda, decide di iscriversi all’Accademia Moda e Costume di Milano. La moda non è il suo unico interesse. Nel 1998 frequenta il corso di infermiera volontaria presso la Croce Rossa di Alessandria. Apre la sua azienda il 15 gennaio 2004 a Tortona creando il brand NadaNuovoHauteCouture con il quale firma le sue creazioni uniche, cucite tutte a mano. La filosofia aziendale di NadaNuovoHauteCouture è l’unicità, stile, gusto, originalità e qualità determinata da dettagli particolari. NadaNuovo crea per se stessa e i suoi clienti in base alle esigenze dettate dal corpo e dalla personalità.

LIBRI BELLI

Pensieri sparsi

” La rivelazione della paura dà idee a chi impaurisce o a chi puo’ farlo, la prevenzione di ciò che non è accaduto attira l’evento, i sospetti decidono quel che ancora non è risolto o lo mettono in moto, l’apprensione e l’attesa costringono a colmare le concavita’ che creano e approfondiscono, qualcosa deve accadere se vogliamo si dissipi la paura, e la cosa migliore e dargli la sua conclusione”
Da “Domani nella battaglia pensa a me.” Javier Marías

View original post

LUCIDA VISIONE

Pensieri sparsi

 

Bambini mai cresciuti.

Sicurezze inesistenti.

Adulti colmi di buchi dai quali entra ogni cosa.

Incapacita’ di discernere.

Paure di invasione per una terra che non si e’ mai abitata.

E si chiede amore al nulla.
L’eco della richiesta riempie e confonde .
Illude.
E’ una risposta che sento?
E’ la mia domanda che si e’ fatta risposta?
Si.
Sempre e solo un eco.
Una domanda cosi’ forte da riempire tempi e spazi immensi.

Dovrei raggiungere il mare per avere risposte chiare.

Ripartire da laggiu’.

Ma ormai gli echi li riconosco.

Posso andare dove voglio.

View original post

Idee per rendere carini i vostri piatti

Creando Idee

Se volete fare bella figura, che si tratti di un pranzo in famiglia, di un ritrovo tra amici o di un’occasione speciale, magari una cenetta romantica di San Valentino, non c’è niente di meglio che aprire le danze culinarie impiattando in modo piacevole i vostri stuzzichini e antipasti di pesce, perché gli antipasti, si sa, sono il miglior biglietto da visita che possiate presentare in tavola. Bastano un pizzico di fantasia e qualche buon consiglio. Per impiattare nel migliore dei modi un antipasto di mare dovete giocare con la semplicità degli ingredienti che avete a disposizione, curare la decorazione e non aver paura di giocare con forme e colori. Qualche esempio? Immaginate un vassoio con al centro una tartare di tonno in forma circolare, che avrete ricavato riempiendo e rovesciando una formina rotonda, e, ai quattro lati, un soutè di cozze al limone, una zuppa di ceci, un’insalata

View original post 70 altre parole

Phisical world map

Etiliyle © -poetry and photography ™

Questa è la tovaglietta di un ristorante giappo/cinese dove pranzai un po’ di tempo fa. Essendo rimasta in condizioni perfette decisi di portarmela via. Ora adorna la finestra della mia cucina. Le macchie di luce che si possono vedere in trasparenza sono prodotte dal sole del primo pomeriggio riflesso su una piccola fontana che ho sul balcone. L’effetto dal vivo è molto suggestivo e degno di nota…

View original post

Alessandria è la bicicletta, di Cristina Saracano

Il 2019 sarà l’anno di Coppi, si sa, ma anche di Costante Girardengo,e un anno di vita di Acdb, Alessandria Città delle biciclette festeggia il suo primo anno di attività, chiuso con un numero di visitatori molto alto: 3.299 in tutto il 2018.

Soddisfatto il suo direttore, Roberto Livraghi, che parla di un anno intenso e ricco di iniziative.

In questi giorni è possibile visitare la mostra abbinandola ad “Alesssandria scolpita”, un’altra esposizione che fa luce sulle origini di Alessandria, sempre visibile a Palazzo Monferrato.

Inoltre, domani 17 gennaio, ad Acdb, selfie day con la bici di Fausto Coppi, gentilmente prestata dal figlio Faustino.

Perché Alessandria è una città che pedala!

Portalegna

Creando Idee

Mantenete il legname per il vostro camino in un pratico portalegna: un contenitore funzionale e perfetto sia per il giardino che per l’interno. Avvolgetevi in un morbido plaid e lasciatevi stregare dai giochi di fiammelle del vostro caminetto. Nelle gelide serate d’inverno cosa c’è di meglio che rilassarsi al tepore di un caminetto nella quiete della propria casa o tra le accoglienti mura di uno chalet di montagna? Le braci scoppiettanti e il calore del fuoco creano un’atmosfera unica, molto romantica. Il camino tuttavia deve essere mantenuto nel modo migliore e, perchè questo accada, occorre disporre di tutti gli accessori più adatti. Tra le esigenze degli amanti del caminetto c’è quella di procurarsi uno spazio adatto per tenere sempre a portata di mano la legna da bruciare. Alcuni caminetti hanno una nicchia all’interno del muro impiegata a questo scopo ma, in altri casi, cosa è possibile fare? La soluzione…

View original post 73 altre parole