Momenti di poesia. Mai, di Vittorio Zingone

Momenti di poesia. Mai, di Vittorio Zingone

Mai

Mai si sara’ simpatici
A chiunque
In questo mondo.

Incontrerai sulla strada che percorri
Gente cui mancherai
Se te ne dovessi andare,
Poi, per sempre;
Altra per cui la tua vita
Sara’ niente.

Ma si deve vivere ugualmente
Nato che sei in questo sistema di cose
Caduco, contingente.

Sono uno che combatte,
Non si da’ per vinto;
Stringo i denti;
Nelle piu’ dure tempeste,
Costi quel che costi,
Vado avanti

Contro tutto e tutti, 
Giorno dopo giorno.

Dovrei lasciarmi andar, 
Mollar le redini,

Consentire al cavallo 
Di disarcionarmi,

Nella folle corsa calpestarmi,

Lasciarmi precipitare 
In neri abissi.

Abbandonare i remi 
Mentre la barca va,

Tra flutti avversi,

Alla deriva, arenarsi su una spiaggia

Dove non muove 
Altro uomo, donna passi…

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...