NOVI LIGURE: “411° FIERA DI SANTA CATERINA” CONTROLLI a tappeto IN STAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO

NOVI LIGURE: “411° FIERA DI SANTA CATERINA” CONTROLLI a tappeto IN STAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO

Nelle giornate del 23,24,25 novembre u.s, si è svolta a Novi Ligure l’annuale Fiera di Santa Caterina, giunta ormai alla sua 411° edizione che, con le sue oltre 300 bancarelle, il Luna Park, l’esposizione di macchine agricole ha richiamato, anche per quest’anno, numerosissimi visitatori, molti dei quali giunti nella cittadina a bordo di mezzo ferroviario.

 

Il Posto Polfer di Novi Ligure, nell’ambito dei servizi disposti dalla Questura di Alessandria, ha intensificato per tutta la durata dell’iniziativa fieristica, la vigilanza di specifica competenza nel suddetto scalo ferroviario e nel piazzale antistante la struttura.

Quella posta in essere dalla Polfer è stata una vera e propria azione di filtro della folla che si è riversata nelle aree di competenza, con importanti risultati operativi: 156 persone tra italiani e stranieri di varie nazionalità identificate e sottoposte a controlli di Polizia, numerosi e accurati controlli a persone e bagagli, che hanno permesso di deferire alla locale A.G., 3 cittadini stranieri per il reato di possesso di merce contraffatta, destinata alla vendita ambulante, con contestuale sequestro del materiale detenuto, perlopiù capi di abbigliamento e calzature di note griffe.

La capillare opera di controllo posta in essere da personale della Polfer nelle suddette giornate ha permesso di garantire il regolare flusso dei viaggiatori verso l’area fieristica, senza che ciò comportasse ritardi o disagi.

Si soggiunge che nel contesto dei servizi di cui sopra, sono stati inoltre deferiti all’A.G, quattro cittadini marocchini, di cui uno irregolare sul Territorio nazionale, due poiché inottemperanti all’Ordine del Questore di Torino di lasciare il territorio nazionale ed infine l’ultimo per interruzione di pubblico servizio per aver causato il ritardo nella partenza di un treno, nonché sanzionato per ubriachezza molesta.

Questura di Alessandria

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...