Gli Arcieri Città della Paglia non ci stanno e scrivono al Comune

Gli Arcieri Città della Paglia non ci stanno e scrivono al Comune

Alessandria: La A.S.D. Arcieri Città della paglia, non ci sta e scrive al Comune in merito alla manifesta intenzione dello stesso a non rinnovare la concessione dell’area di via Piacentini dove da oltre venti anni c’è il campo di tiro con con l’arco della A.S.D. Arcieri Città della paglia.

Riceviamo e pubblichiamo quanto segue auspicando che si addivenga ad una positiva soluzione nell’interesse di tutte le parti in causa, non ultimo la città, evitando provvedimenti unilaterali che non rappresenterebbero certo un segnale positivo da parte del Comune verso lo sport alessandrino.

Ultimora: Si apprende che l’Amministrazione comunale ha invitato l’Associazione ad un incontro nella Commissione sport che si terrà giovedì 10 gennaio 2019 in Comune, per esporre la propria situazione.

img_0248img_0244img_0242

Il testo integrale della lettera:

Alla c.a. del Sindaco del Comune di Alessandria dott. Gianfranco Cuttica di Revigliasco

e p.c.

a tutti gli Assessori

al Presidente del Consiglio Comunale

a tutti i Consiglieri

all’On.le Riccardo Molinari (via email a molinari_r@camera.it)

Alessandria, 17 dicembre 2018

Formulo la presente nella mia qualità di Presidente pro tempore della A.S.D. Arcieri Città della Paglia, sita in Alessandria, Via Salvo d’Acquisto n. 16, per significare quanto segue.

Da oltre un ventennio la Società ha sede nel luogo sopra indicato, in forza di concessione comunale ripetutasi nel tempo, sul terreno posto a lato del Campo di Atletica Leggera; inizialmente, negli anni ’90, tale area era incolta e dissestata ma, grazie all’impegno, sia economico che lavorativo, dei nostri Soci, è oggi uno dei migliori campi per il tiro con l’arco di tutta Italia: fu infatti trasportata in loco terra, ghiaia, predisposto un terrapieno per la sicurezza dei tiri, piantate siepi, alberi, creata una linea di tiro con la relativa tettoia di protezione, due magazzini per il ricovero dell’attrezzatura, un locale uso ufficio, un punto di ristoro ad uso esclusivamente interno, un bagno, collegata luce e acqua, il tutto a spese unicamente della nostra Associazione, senza mai nulla chiedere al Comune di Alessandria.

Gli Arcieri Città della Paglia, che attualmente vantano 75 iscritti (di cui ben 25 minorenni), hanno, nel corso degli anni, ottenuto risultati a livello mondiale, qualificano regolarmente atleti ai Campionati Italiani, partecipano alle manifestazioni locali per la promozione del proprio sport e, da ultimo, sono stati premiati tra le Società Sportive più rappresentative di Alessandria nel corso della cerimonia per gli 850 anni della Città.

Nel corso del tempo è stato sempre versato regolarmente il canone richiesto dal Comune di Alessandria.

Ritengo sia però ora mio dovere, verso le Istituzioni e verso i miei Soci, segnalarLe quanto recentemente accaduto.

Il 23.06.2017 è scaduta la concessione di uso del terreno e, nonostante le nostre richieste, inviate anche tramite PEC al Comune nonché all’Ufficio Sport, tale concessione non è stata oggetto di proroga, come invece accaduto per le altre Associazioni Sportive quali, tra le altre, il C.S.C. Barberis.

Ma vi è di più.

L’Ufficio Sport non solo ha richiesto copia delle chiavi di accesso alla nostra sede e, presumibilmente, proceduto a sopralluoghi non alla nostra presenza, seppur da noi richiesto, ma si è altresì premurato di precisare che non avremmo potuto partecipare agli accessi presso la ns. Sede; nel contempo, nell’area a lato del nostro campo di tiro sono stati abbattuti tutti gli alberi presenti e si è proceduto ad un totale spianamento.

Le nostre richieste di chiarimento ai  competenti Uffici sono cadute nel vuoto ed ora non possiamo che rivolgerci a Lei.

Mentre nell’ambito cittadino si fanno sempre più insistenti le voci di un’espansione anche al Campo di Atletica (sulla cui particella catastale insiste la nostra Sede) e del Nuoto Club del c.d. “Borsalino” e visti i lavori sopra indicati sul terreno a noi adiacente, aumenta la preoccupazione del sottoscritto e dei propri Soci di non poter più usufruire del proprio campo di tiro “costruito” con tanto sforzo nel corso degli anni, circostanza che, di fatto, comporterebbe l’estinzione di una delle Società, ritengo, più rappresentative di Alessandria.

A ciò si aggiunga il comportamento poco trasparente e non conforme ai principi regolatori che dovrebbero ispirare la Pubblica Amministrazione nel caso de quo, nonché il timore di rimanere coinvolti nelle preoccupanti pratiche inerenti il c.d. “Borsalino” ampiamente descritte sui quotidiani locali.

Ciò premesso, sono con la presente a richiederLe di valutare, per il tramite dei competenti Uffici, di prorogare anche la nostra concessione di uso del campo di tiro con l’arco per un periodo ritenuto congruo, nonché di fornire chiarimenti su quanto si stia verificando nelle aree adiacenti alla nostra sede e sulle intenzioni del Comune di Alessandria.

Certo di cortese riscontro in merito, Le porgo i miei migliori saluti e resto a disposizione per eventuali chiarimenti.

logo-arcieri-città-della-paglia-definitivo

Il Presidente

Avv. Luca Lamborizio

ASD Arcieri Città della Paglia

Via Salvo d’Acquisto 16 – Alessandria

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

One thought on “Gli Arcieri Città della Paglia non ci stanno e scrivono al Comune”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...